Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

20.05.2022

COVID in Austria: misure e condizioni d'ingresso

20 maggio 2022

Ingresso in Austria senza documenti sanitari

Il certificato Covid svizzero è riconosciuto come documento ufficiale e può essere presentato per soddisfare i requisiti d'ingresso. Le condizioni di ingresso dalla Svizzera sono le seguenti: Non è più necessario esibire la prova della vaccinazione, della guarigione o del test.

Importante: Ci sforziamo di essere aggiornati, ma la situazione attuale può cambiare rapidamente in qualsiasi momento, il che può causare incertezza e confusione. Per favore, prendetevi il tempo di preparare bene il vostro viaggio e informatevi con le autorità competenti.

Protezione viaggi TCS - Copertura generale Covid inclusa

Godetevi le vostre vacanze in tutta tranquillità anche in questo periodo particolare. Con la nostra protezione viaggi completa, vi assistiamo rapidamente e in modo affidabile in caso di problemi.

Per saperne di più

«Green Pass» 2G, 2G+ e 3G

2G : vaccinati o guariti

  • La seconda o la terza vaccinazione non deve essere più vecchia di 270 giorni. Dal 1° febbraio, l'immunizzazione di base (2 vaccinazioni o guarigione + 1 vaccinazione) è valida solo per 180 giorni. Queste misure non influiscono sull'ingresso nel Paese. I certificati che dimostrano la terza vaccinazione (richiamo) sono ancora validi per 270 giorni. Dal 3 gennaio, le vaccinazioni con Jansen/Johnson&Johnson richiedono una seconda dose per ottenere una prova valida di vaccinazione. L'ingresso nel Paese è ancora possibile con una sola vaccinazione.
    o
  • Prova di guarigione entro un massimo di 180 giorni

2G+ : vaccinati o guariti + un test COVID

  • La seconda o la terza vaccinazione non deve essere più vecchia di 270 giorni. Dal 1° febbraio, l'immunizzazione di base (2 vaccinazioni o guarigione + 1 vaccinazione) è valida solo per 180 giorni. Queste misure non influiscono sull'ingresso nel Paese. I certificati che dimostrano la terza vaccinazione (richiamo) sono ancora validi per 270 giorni. Dal 3 gennaio, le vaccinazioni con Janssen/Johnson&Johnson richiedono una seconda dose per ottenere una prova valida di vaccinazione. L'ingresso nel Paese è ancora possibile con una sola vaccinazione.
    o
  • Prova di guarigione entro un massimo di 180 giorni
  • E

    • Un test PCR Covid-19 negativo non più vecchio di 72 ore o un test antigenico negativo non più vecchio di 24 ore.
    • Le persone che hanno ricevuto un richiamo (booster) non sono tenute a presentare un test. Viene considerato come "richiamo": qualsiasi dose di vaccino supplementare alla "prima serie di vaccinazione" (guarigione + 1 vaccino, 2/2 vaccini o 1/1 per il vaccino Janssen). Una guarigione (certificato di guarigione valido per 180 giorni) avvenuta dopo la prima serie di vaccinazioni può ugualmente essere considerata come un richiamo.

3G : vaccinati, guariti o testati

  • La seconda o la terza vaccinazione non deve essere più vecchia di 270 giorni. Dal 1° febbraio, l'immunizzazione di base (2 vaccinazioni o guarigione + 1 vaccinazione) è valida solo per 180 giorni. Queste misure non influiscono sull'ingresso nel Paese. I certificati che dimostrano la terza vaccinazione (richiamo) sono ancora validi per 270 giorni. Dal 3 gennaio, le vaccinazioni con Janssen/Johnson&Johnson richiedono una seconda dose per ottenere una prova valida di vaccinazione. L'ingresso nel Paese è ancora possibile con una sola vaccinazione.
    o
  • Prova di guarigione entro un massimo di 180 giorni.
    o
  • Un test PCR Covid-19 negativo non più vecchio di 72 ore o un test antigenico negativo non più vecchio di 24 ore.

Mascherine FFP2 in alcune strutture

Obbligo di indossare la mascherina
A partire dal 16 aprile, l'obbligo generale di indossare una mascherina in tutti gli spazi chiusi è stato abolito. Una mascherina FFP2 deve essere indossata nei negozi di alimentari, sui trasporti pubblici, negli uffici, nelle banche, negli ospedali e nelle case di cura.

Gastronomia
Non ci sono più restrizioni.

Negozi e botteghe
I negozi sono accessibili a tutte le persone.

A seconda della situazione, sono possibili differenze fra regioni:

Numero di casi in Austria

Finora sono stati registrati oltre 4.200.000 casi e più di 18.000 decessi. 

Sconto del 15% sul test salivare PCR

Testarsi rapidamente, in modo semplice e affidabile per il coronavirus con il test salivare PCR al prezzo speciale di CHF 126.65 più spese di spedizione.

Allo sconto
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Misure Covid in Svizzera e nei paesi limitrofi

Ulteriori informazioni per il vostro viaggio

 
 
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
V3.0.0 / Production publish 1
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.