Luci diurne - ecco dove sono sono obbligatorie

Da noi è obbligatorio circolare con i fari accesi tutto il giorno. Vediamo come funziona negli altri Paesi.


Europa: dove vigono le norme sulle luci diurne?

Mentre alcuni paesi come la Germania, l’Austria, la Francia o il Belgio raccomandano di circolare con i fari accesi durante il giorno, altri – fra cui Bulgaria, Finlandia, Montenegro o Islanda, obbligano gli automobilisti ad accendere i fari 24 ore su 24. In Italia i fari accesi sono obbligatori al di fuori dei centri abitati e in Ucraina è necessario attivarli dal 1° ottobre al 30 aprile. Nella maggior parte dei Paesi europei le moto hanno l'obbligo di circolare con i fari anabbaglianti tutto il giorno.

Panoramica delle norme in Europazoom
 
Destinazione
Informazioni
Fari raccomandati di giorno
Fari obbligatori di giorno in inverno
Fari obbligatori di giorno
Fari obbligatori di giorno
Fari raccomandati di giorno
Fari raccomandati di giorno
Fari obbligatori di giorno
Fari obbligatori di giorno
Fari obbligatori di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari raccomandati di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno in inverno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari raccomandati di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari raccomandati di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno
Destinazione
Informazioni
Fari obbligatori di giorno

Quali veicoli devono circolare con i fari accesi anche di giorno?

Le luci diurne sono obbligatorie in Svizzera già dal 2014 (vedi Via sicura). Ciò significa che sia i veicoli a quattro ruote che quelli a due devono circolare con i fari accesi giorno e notte. Da quella data, di giorno tutti gli automobilisti devono circolare con i fari diurni accesi o le luci anabbaglianti in funzione. Eccezioni sono rappresentate dai veicoli a motore e le motociclette immatricolati prima del 1° gennaio 1970. 

Cosa si intende per luci diurne

Al contrario dei fari anabbaglianti, le luci diurne sono luci aggiuntive, concepite in modo speciale per la guida di giorno. Le luci diurne aumentano la visibilità nel traffico, sono più deboli dei fari da sera e consumano meno energia. Queste luci non possono sostituire in alcun modo i fari, che vanno utilizzati non solo di sera o notte, ma anche nei tunnel, in condizioni di scarsa visibilità (nebbia, pioggia forte, ucc.) e nella penombra.

Cosa sono le luci diurne automatiche?

Le luci diurne sono fari per il giorno, che si accendono automaticamente. Ogni nuovo veicolo ha le luci diurne installate per default. Nei veicoli più vecchi gli anabbaglianti fungono anche da luci diurne, è comunque possibile installare le luci diurne anche a posteriori, si accendono all'avvio del motore.

Quando le luci diurne non bastano e i fari anabbaglianti sono obbligatori

In alcuni Paesi come Norvegia, Slovenia, Estonia o Lituania le luci diurne non sono sufficienti perchè considerate troppo deboli. In questi Paesi bisogna utilizzare i fari anabbaglianti anche di giorno. All’estero, in linea di massima, raccomandiamo di circolare con i fari anabbaglianti accesi, dato che le luci diurne non sono  sempre accettate. Die notte, in condizioni di scarsa visibilità o se nevica è ovviamente obbligatorio accendere sempre i fari.

Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.