Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

17.09.2021

Pandemia di coronavirus: situazione attuale in Svizzera

17 settembre 2021

 Il 25 febbraio 2020 è stato rilevato in Ticino il primo caso di coronavirus in Svizzera e il 5 marzo 2020 è stato registrato il primo decesso nel Canton Vaud. Nel frattempo, il numero totale di persone infette è salito a oltre 700.000 e il numero di morti a oltre 10.400.

Le misure federali in vigore

Le misure in vigore:

  • Ristoranti: Niente più limitazioni del numero di persone e niente più obbligo di indossare la mascherina sulle terrazze dei ristoranti e dei bar. È obbligatorio sedersi all'interno, la mascherina deve essere indossata quando non si è seduti al tavolo e devono essere fornite le informazioni di contatto.
  • Discoteche e locali da ballo: Solo per persone che dispongono del certificato Covid.
  • Manifestazioni: Ci sono due possibilità. Senza certificato Covid: 1'000 persone se sedute, 500 in piedi se all'esterno o 250 se sedute all'interno. Con il certificato Covid: Nessuna restrizione e 100% della capacità.
  • Fiere commerciali: Se l’accesso è riservato ai possessori del certificato COVID non è obbligatorio indossare la mascherina.
  • Attività sportive e culturali: All'interno non è più obbligatorio indossare la mascherina, ma è necessario fornire i dati di contatto.
  • Telelavoro: Raccomandato.
  • Incontri privati: 30 persone all’interno, 50 all’esterno.
  • Validità del vaccino: 12 mesi. 

Certificato COVID svizzero

Il certificato Swiss Covid si presenta sotto forma di codice QR e contiene i dati relativi alla vaccinazione, alla cura o ai test effettuati (PCR o antigenici) del suo titolare.

Da lunedì 13 settembre 2021, l'uso del certificato Covid è esteso alle aree interne di bar e ristoranti, agli eventi e alle strutture culturali, sportive e ricreative. 

Dal 1° ottobre, i costi dei test con certificato dovranno essere sostenuti dal paziente. I test effettuati in seguito a sintomi, nelle scuole o nelle aziende, continueranno ad essere gratuiti, ma non verrà più rilasciato un certificato. Questo punto sarà discusso nuovamente dal Consiglio federale.

Uso

  • Presentare il certificato in forma cartacea o digitale.
  • Un documento d'identità può essere richiesto durante i controlli.
  • L'applicazione "COVID Certificate" può essere scaricata gratuitamente in modo da poter portare sempre con sé in forma elettronica il proprio certificato e quelli dei propri famigliari.
  • È possibile generare una versione "light" del certificato che contiene solo i dati necessari e deve essere riattivata ogni 48 ore.
  • Uso opzionale: le istituzioni possono scegliere di permettere l'accesso solo ai possessori del certificato Covid. In questo modo, il limite di capacità viene abolito ed è possibile rinunciare ad alcune misure di protezione.
  • Uso obbligatorio: per eventi con più di 1000 persone e nei club, discoteche o manifestazioni di ballo.

Viaggi

Il certificato Covid svizzero è riconosciuto dall'Unione Europea, così come il certificato digitale dell'UE è riconosciuto dalla Svizzera.

Ottenere il certificato

  • I seguenti uffici rilasciano il certificato: centri di vaccinazione, ambulatori medici, ospedali, farmacie, centri di analisi, laboratori, autorità cantonali.
  • Per le persone vaccinate: il certificato viene rilasciato se la vaccinazione è completa e il vaccino somministrato è autorizzato in Svizzera.
  • Per le persone guarite: è possibile ottenere il certificato se la malattia è stata confermata da un test PCR positivo risalente a non più di 180 giorni prima della data di emissione del certificato.
  • Per i test PCR e antigenici: il certificato viene rilasciato su richiesta dai centri di test. Possono essere consegnati direttamente al centro d'esame in forma cartacea, inviati per e-mail in forma digitale o inseriti direttamente nell'applicazione "COVID Certificate".

Periodo di validità

  •  Per le persone vaccinate: 365 giorni dalla somministrazione dell'ultima dose di vaccino.
  • Per le persone guarite: il certificato è valido per 180 giorni dal risultato positivo del test PCR. La validità del certificato inizia l'11° giorno dopo il risultato positivo.
  • Per i test PCR: 72 ore dal momento in cui è stato prelevato il campione.
  • Per i test antigenici: 48 ore dal momento in cui è stato prelevato il campione.

Obbligo di indossare la mascherina

 Le regole valgono anche per i bambini a partire dai 12 anni.

  • In tutti i luoghi pubblici chiusi (ristoranti, cinema, sale da concerto, ecc.).
  • All’esterno di locali e aziende (negozi, ristoranti, bar, locali culturali e per eventi, ai mercati, etc. ), su zone pedonali frequentate, ovunque negli spazi pubblici dove non è possibile garantire la distanza, a scuola a partire dal secondario II
  • Nei trasporti pubblici di tutta la Svizzera e sugli aerei.

Raccomandazioni del Consiglio Federale

  • Farsi testare
  • Ridurre i contatti e limitare gli incontri a poche economie domestiche
L'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP ha lanciato una campagna di prevenzione denominata «Così ci proteggiamo», con regole di comportamento e di igiene da seguire per evitare il contagio. Bisogna continuare a seguire sistematicamente queste regole. In aggiunta, quando non è possibile mantenere le distanze, l'UFSP raccomanda l'uso di una mascherina.

Tracciamento e app SwissCovid
L'UFSP invita la popolazione a scaricare l'app SwissCovid per facilitare il tracciamento dei contatti.

Ingresso in Svizzera: regolamenti e disposizioni

Registrazione dei dati di ingresso
Tutte le persone che entrano in Svizzera devono compilare il modulo di iscrizione elettronico, indipendentemente dal loro mezzo di trasporto. Fatta eccezione per i frontalieri.

Test Covid-19
Le persone di età superiore ai 16 anni che non sono state vaccinate o guarite dal Covid-19 devono fornire un risultato negativo del test del Covid-19, indipendentemente dal paese di provenienza. 

Elenco dei Paesi a rischio

La lista dei Paesi con una variante preoccupante è pubblicata dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

I seguenti paesi sono attualmente sulla lista (pubblicazione del 04.8.2021): nessun Paese figura nell’elenco degli Stati e delle regioni con una variante preoccupante del virus

Viaggi turistici in Svizzera (lista SEM)

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) definisce anche i paesi a rischio. Tuttavia, questa lista non concerne i cittadini svizzeri o le persone con un permesso di soggiorno svizzero, bensì gli stranieri che desiderano entrare in Svizzera. Solo le persone completamente vaccinate possono entrare in Svizzera da un paese a rischio presente sulla lista della SEM.

Le misure cantonali in vigore

Bisogna inoltre prestare attenzione alle differenti misure prese dai Cantoni. Dove sono più severi di quelli nazionali, vanno osservati i provvedimenti cantonali.

 Inhalte kopieren aus News

Sconto del 15% sul test salivare PCR

Testarsi rapidamente, in modo semplice e affidabile per il coronavirus con il test salivare PCR al prezzo speciale di CHF 126.65 più spese di spedizione.

Allo sconto
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

La situazione legata al COVID nei paesi limitrofi

Ulteriori informazioni per il vostro viaggio

 
 
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.