Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


Spagna

Montagne, migliaia di chilometri di coste, isole ed enclavi nell'Africa del Nord. I turisti sono affascinati dalle spiagge, dalla cultura e dalle molteplici attività sportive e feste popolari proposte in tutto il paese.

Restrizione d’ingresso

Attenzione: le persone che rientrano in Svizzera devono sottoporsi a una quarantena di 10 giorni. Nella situazione attuale, una buona preparazione e informazione sono particolarmente importanti. Si raccomanda di concedere un po' più di tempo e pazienza ai propri viaggi e di rispettare scrupolosamente le misure igieniche.

Saperne di più
Spagna
La Spagna, situata tra il Mediterraneo e l’Oceano Atlantico, confina con Portogallo, Andorra, Francia e Gibilterra.

A prima vista

Generalità

Clima

Marittimo al nord, continentale al centro e mediterraneo al sud. 
Le isole Canarie godono di un clima primaverile durante tutto l'anno.
 

  • Inverno: umido nelle regioni settentrionali, secco e freddo al centro, temperato lungo la costa mediterranea.
  • Primavera: gradevole all'est, alle Baleari e in Andalusia.
  • Estate: fresca e umida al nord, molto calda al centro, calore attenuato dalla brezza che soffia lungo le coste del Mediterraneo.
  • Autunno: in generale gradevole nelle regioni di Madrid di Barcellona.

Miglior periodo per tutto il paese: maggio e giugno, settembre e ottobre.

Geografia

La Spagna è in prevalenza un paese peninsulare, essa è infatti bagnata a nord dall’Oceano atlantico e ad est e a sud dal Mar Mediterraneo.

La gran parte del Paese è pianeggiante e attraversato da catene montuose e da colline. Al nord, il paesaggio è dominato dalle montagne dei Pirenei.

La Spagna è suddivisa in 17 comunità autonome e conta anche le isole Baleari e le Canarie. Essa conta anche due città autonome, Ceuta e Melilla, che si trovano nel Nord Africa. Confina con Portogallo, Francia, Andorra e Gibilterra.

Comportamento

Abbigliamento
La scelta dell’abbigliamento dipende molto dalla stagione. Il clima sulla costa è molto mite e non servono indumenti particolarmente caldi. All’interno invece le temperature possono variare anche notevolmente.

Il naturismo non è permesso solo in determinate spiagge. Il topless invece non è un problema in nessuna delle spiagge spagnole.

 

„Fiesta“
In Spagna ci si gode la vita appieno, giorno e notte. Durante il giorno c’è l’imbarazzo della scelta tra i numerosi caffè e la sera tra pub e discoteche il divertimento è garantito. Non si cena prima delle 20.30 e le cucine sono aperte fino a mezzanotte. Le tipiche „Fiestas“ si vivono soprattutto al Carnevale di Santa Cruz de Tenerife a Càdiz o durante le Fallas a Valencia. Da non perdere anche gli spettacoli di flamenco e i musical.

 

Sport
Lo sport in Spagna ha un grande significato e nella nazione si svolgono numerose competizioni internazionali. L’entusiasmo per lo sport è parte integrante della vita degli spagnoli. Lasciatevi contagiare dalla loro febbre sportiva!

 

Tapas
In Spagna si trovano parecchi bar o ristoranti di tapas dove si possono gustare queste piccole porzioni di specialità spagnole. Dalle “patatas bravas” ai “calamares a la plancha”, ce n’è per tutti i gusti. Un vero e proprio viaggio culinario che non diletta soltanto i turisti ma anche gli spagnoli, che vi sono molto affezionati!

 

La siesta
Dopo mangiato, per gli spagnoli una siesta è d’obbligo! Quindi non bisogna sorprendersi se nel primo pomeriggio i negozietti sono chiusi.

 

Saluto
Gli spagnoli salutano sia amici che sconosciuti con due baci sulle guance. Per gli uomini questo si fa solo fra buoni amici altrimenti ci si limita ad una stretta di mano.

Moneta

La valuta nazionale è l'euro - EUR.

Banconote: EUR 5.-, 10.-, 20.-, 50.-, 100.-, 200.- e 500.-
Monete: 1, 2, 5, 10, 20, 50 centesimi e EUR 1.-, 2.-

 

Importazione ed esportazione di valute locali ed estere

Qualsiasi montante che supera gli EUR 10'000.-, o l’equivalente, dev’essere dichiarato prima di passare la frontiera.

Non sono autorizzati i pagamenti in contanti per importi superiori a EUR 2'500.-, per gli stranieri EUR 15'000.

 

Mezzi di pagamento

Le carte di credito e bancarie sono accettate nella maggior parte dei ristoranti, alberghi e negozi. Prima della partenza si consiglia di informarsi presso la propria banca sulla commissione prevista a ogni transazione.


Budget

Un pernottamento in camera doppia durante l’alta stagione costa:

  • Sistemazione economica: fra EUR 40.- e 60.-
  • Prezzo standard: fra EUR 60.- e 100.-
  • Sistemazione di lusso: più di EUR 200.-

Il budget quotidiano medio previsto per il vitto si situa fra gli EUR 30.- e gli EUR 50.-. Se scegliete dei ristoranti di qualità superiore il vostro budget giornaliero supererà le somme riportate qui sopra.


Mance
Al ristorante il servizio è compreso nel prezzo delle pietanze, il conto viene solitamente comunque arrotondato. Quando il servizio è particolarmente buono, è consuetudine dare il 5-10% di mancia. In taxi non ci si aspetta ma è benvenuta la mancia.

Guida linguistica

La lingua nazionale è lo spagnolo. Inoltre in Catalonia, alle Baleari e nella Regione di Valencia si parla il catalano, in Galizia il galiziano e nei Paesi Baschi il basco.

 

Alcune parole del vocabolario
Ecco alcune parole che potranno esservi utili durante il vostro soggiorno.

ItalianoEspañol
Buon giornoBuenos días
Buona seraBuenas tardes
ArrivederciAdiós
NoNo
Per favorePor favor
GrazieGracias
GiornoDía
SettimanaSemana
OggiHoy
DomaniMañana
ColazioneDesayuno
PranzoAlmuerzo
CenaCena
PrimoEntrada
SecondoPlato principal
DolcePostre
Il conto, per favoreLa cuenta, por favor.
AeroportoAeropuerto
StazioneEstación
AutoCoche
BigliettoBillete
Andata e ritornoIda y vuelta

Unità

È utilizzato il sistema metrico.

 

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE: consigli di viaggio DFAE

Il DFAE fornisce inoltre informazioni riguardo a: situazione politica e manifestazioni.

Ci sono indicazioni specifiche per:

  • Catalogna
  • Ceuta e Melilla

Vaccinazioni & Salute

Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: epatite B.


Situazione sanitaria
Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare.

Tratto da: Safetravel

Criminalità

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE: consigli di viaggio DFAE

Secondo il DFAE scippi e borseggi sono frequenti in tutti i luoghi turistici. Si prega inoltre di osservare le misure precauzionali comunicate dal DFAE.

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Una carta d’identità svizzera valida è necessaria per recarsi in questa destinazione. Un passaporto svizzero scaduto da meno di 5 anni è pure accettato.
  • Un visto non è necessario.

Non viene riscossa nessuna tassa aeroportuale.
 

Minorenni
Per i minorenni che viaggiano da soli, con un solo genitore o non con i genitori, un'autorizzazione di viaggio è obbligatoria.


Viaggiare con un animale domestico
Scoprite tutte le formalità necessarie per viaggiare con il vostro animale domestico sul sito dell’USAV (Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria): Varcare la frontiera con cani, gatti o furetti

 

Restrizioni e misure dovute al coronavirus
Dal 1 luglio, per chi si reca in Spagna vige l’obbligo di compilare online un apposito formulario 48 ore prima dell’entrata nel Paese. Il QR generato dal formulario dovrà essere presentato in aeoroporto e la persona verrà sottoposta ad un controllo sanitario, ciò può comprendere ad esempio la misurazione della temperatura o il controllo dei documenti. 

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre svizzera è riconosciuta.

L’età minima per noleggiare una vettura varia da 21 a 25 anni, a seconda della compagnia di noleggio e del tipo di veicolo. Il conducente dev’essere in possesso della sua licenza di condurre da almeno 1 anno.


Importazione temporanea di un veicolo privato
La durata massima per l’importazione temporanea di un veicolo (si intendono anche i veicoli privati, moto, caravan e ciclomotori) immatricolato in Svizzera senza documenti doganali è di 6 mesi (consecutivi o no) per anno.

La licenza di circolazione svizzera è riconosciuta.

L’assicurazione responsabilità civile è obbligatoria per tutti i veicoli a motore, comprese le motociclette. Verificate dunque la validità della vostra polizza assicurativa per questa destinazione.

La carta verde (certificato internazionale d’assicurazione per l’automobile) non è necessaria.

Importazione

Tabacco
Età minima per l’importazione: 17 anni

I prodotti di tabaccheria seguenti possono essere importati privi di tasse:

  • 200 sigarette oppure
  • 100 sigaretti (massimo 3g il pezzo) oppure
  • 50 sigari oppure
  • 250g di tabacco oppure
  • Una combinazione proporzionale di merci

 

Alcolici
Età minima per l’importazione: 17 anni.

Le quantità seguenti possono essere importate prive di tasse:

  • 1 litro di distillati con contenuto alcolico maggiore di 22 % vol. oppure 2 litri di bevande alcoliche con contenuto alcolico inferiore a 22 % vol. oppure una combinazione proporzionale
  • 4 litri di vino (non spumante)
  • 16 litri di birra

 

Importazione priva di tasse
Ulteriore merce può essere importata priva di tasse nel limite del valore consentito.

All’eccezione di oggetti personali, tabacco e alcolici.

  • Ingresso con un veicolo: massimo EUR 300 per persona
  • Ingresso con l’aereo oppure via mare: massimo EUR 430.- per persona
  • Passeggeri minori di 15 anni: 175.-

 

Carburante
La quantità contenuta nel serbatoio e fino ad un massimo di 10 L in una tanica.

Veicolo & Equipaggiamento

Auto

Equipaggiamento obbligatorio

  • Contrassegno CH
  • Triangolo
  • Gilet riflettente: 1 gilet per ogni persona che si trova sulla carreggiata, al di fuori degli agglomerati

Solo i veicoli immatricolati in Spagna devono essere equipaggiati con due triangoli.

Equipaggiamento invernale
Gli pneumatici chiodati e le catene da neve sono autorizzati unicamente su strade innevate o ghiacciate.


Cinture di sicurezza
Obbligatorie per tutti i sedili.


Carico in sporgenza
Un carico in sporgenza dev’esser segnalato tramite un pannello quadrato riflettente di 50 cm di lato, con strisce bianche e rosse (3 strisce rosse e 3 bianche). Questo pannello è specifico per la Spagna, i pannelli approvati per l'Unione europea e l'Italia non sono validi. Ciò si applica anche alle auto e ai camper che trasportano biciclette sul retro del veicolo. La sporgenza è consentita solo sulla parte posteriore del veicolo e non deve superare il 10% della lunghezza del mezzo.

Per maggiori informazioni al riguardo si prega di consultare la pagina seguente: Pannelli di segnalazione per carico sporgente

Auto elettrica

  • Le prese di tipo 2 Modo 3 sono consigliate per uso permanente/professionale, Schuko Mode 1 (moto) o Mode 2 (auto) sono utilizzati anche in case e garage. La maggior parte delle installazioni hanno prese Schuko-Standard con messa a terra.
  • Sì, sono disponibili colonne di ricarica veloci. Plugs disponibili : AC con cavi fissi (43kW) o presa (22kW) /  DC 50kW :CHAdeMO e CCS-combo con cavi fissi.  A Barcellona si può trovare un FC (TRIO) in un raggio di 2 km, ci sono 20 colonne in un raggio di 80 km2. 
    Nell'area metropolitana di Barcellona si può trovare un FC a meno di 8 km di distanza, ci sono 10 caricabatterie in un area di  600 km2.
  • Manteniamo aggiornati i dati al riguardo,  in modo che i sistemi di navigazione per auto e gli eMsP (electroMobility services Providers) possano aggiornare i navigatori. Qualche esempio di stazioni di ricarica pubbliche:  infrastrutture pubbliche , IBIL, GIC, ETECNIC
  • Gli utenti possono richiedere una carta RFID gratuita con la quale possono ricaricarsi gratuitamente. Tuttavia, se il punto di ricarica rapida si trova in una stazione di servizio, il prezzo per kWh potrebbe essere molto costoso, ma sempre al di sotto del prezzo della benzina/gasolio. È necessario essere abbonati per avere il badge, ma l'addebito è gratuito. Le reti pubbliche di ricarica (promosse dall'amministrazione, solitamente gratuite) hanno un accordo di interoperabilità comunale in tutta la Catalogna. Ad esempio, un utente può richiedere il suo badge nella città di Reus che può utilizzare per ricaricare a Reus, Barcellona, Girona, Girona, Lleida,... e in qualsiasi altra rete pubblica in Catalogna. nemo-emobility.eu

Norme della circolazione

I veicoli elettrici possono utilizzare la corsia dei trasporti pubblici.

Parcheggio

La maggioranza delle città offre tariffe vantaggiose per il parcheggio.

​Zone ambientali

I veicoli elettrici possono circolare nelle zone ambientali. 

Bici

Casco obbligatorio fino a 16 anni e fuori dai centri urbani

E-Bike

Fino a 45 km/h con pedalata assistita

  • Casco obbligatorio fino a 16 anni e fuori dai centri urbani
  • Patente non necessaria
  • Catarinfrangenti raccomandati

Le e-bike che funzionano anche senza pedalata assistita sono considerate come motorini e vige quindi l’obbligo di indossare il casco.

Moto

  • Casco per il conducente e il passeggero
  • Contrassegno CH

 

I bambini di meno di 7 anni non possono viaggiare in moto.

Fari

Auto
Si consiglia di circolare con i fari accesi durante il giorno.


Moto
I fari anabbaglianti sono obbligatori 24 ore su 24.

Roulotte e camper

Campeggio libero

  • Il campeggio libero è sostanzialmente proibito; è consentito soltanto con il permesso delle autorità ufficiali.
  • Con l’autorizzazione del proprietario del terreno è possibile campeggiare in un’area privata.

Pedaggi & Regole circolazione

Pedaggio

L’utilizzo della rete autostradale è sottoposto a dei pedaggi.

La tariffa media varia in funzione della categoria del veicolo e del tratto autostradale. È possibile visualizzare i dettagli delle diverse tariffe al seguente indirizzo: www.autopistas.com

I pedaggi possono essere pagati in contanti o tramite carta di credito. Un sistema di riscossione elettronica dei pedaggi è disponibile anche sulla maggior parte delle autostrade, il «Telepeaje» o «Via T».


Nuove tratte autostradali gratuite
Dal 1 gennaio 2020, due tratti autostradali spagnoli non necessitano più il pagamento del pedaggio essendo tornati in mano al settore pubblico. Una buona notizia anche per i turisti perchè si tratta dell'AP7 Tarragona-Alicante e dell'AP4 Siviglia-Cadice.

Ulteriori tratte autostradali saranno prive di pedaggio a partire dal 31 agosto 2021.

Regole di circolazione

Solo i dispositivi mani libere direttamente integrati sono autorizzati
È permesso telefonare solo con sistemi direttamente integrati. Quindi non è concesso:

  • Telefonare tenendo l’apparecchio in mano
  • Indossare auricolari, uguale se solo in una o entrambe le orecchie
  • Usare cuffie, uguale se sono coperte entrambe le orecchie o solo una


Cellulare al volante
Quando si viaggia in auto, il cellulare non può essere usato e rispettivamente tenuto in mano.
La multa per la guida con il telefono in mano oall’orecchio ammonta a 200 euro più la perdita di 3 punti dalla licenza di condurre a punti.

 

Circolazione a destra.

Divieto di circolazione per i mezzi pesanti: a domenica e i giorni festivi dalle 17:00 alle 24:00 su alcune strade nazionali verso Madrid e Barcellona e secondo la densità del traffico.

Astic


Limitazioni al traffico a Madrid
Il governo di Madrid ha limitato il traffico nel centro della capitale spagnola. Nelle zone APR (Áreas de Prioridad Residencial) Cortes, Letras, Embajadores e Opéra.

Nelle zone APR i non residenti potranno circolare solo all'interno dei principali assi stradali.

Al link sottostante trovate in PDF da scaricare la cartina con indicati tutti i quartieri interessati. intrasporto pubblico e gli abitanti dei quartieri citati non sono interessati (vedi sotto Documentación asociada). Le strade a percorrenza libera sono indicate in giallo.

Il trasporto pubblico e gli abitanti die quartieri interssati non sottostanno a queste restrizioni. Le moto sono solo parzialmente colpite dalle nuove regole, possono infatti circolare nelle zone a traffico limitato tra le 7 e le 20.

Per saperne di più: Le APR in Madrid  (in spagnolo)

Limiti di velocità

km/hLocalitàFuori localitàSemi-autostradeAutostrade
Auto5090100120
Rimorchio fino a 750 kg50708090
Rimorchio da 750 kg50708080
Moto5090100120
Camper > 3.5 t50808090

 

Alcol

0.5‰

0.3‰ per i conducenti professionisti, per i neopatentati in possesso della loro licenza di condurre da meno di 2 anni.

Seggiolini

BambiniNormative
< 12 anni o < 135 cmDispositivo di sicurezza adeguato

 

I seggiolini per i bambini - gusci per bebè o rialzi sedile - sono considerati come dispositivi di sicurezza. Ulteriori informazioni : seggiolini per bambini

Zone a traffico limitato

A Siviglia, Valenza e Valladolid ci possono essere restrizioni alla circolazione in caso di aria fortemente inquinata.

Barcellona
Il centro città non può essere percorso in auto in determinati orari e diventa una zona pedonale.

In caso di aria inquinata, ci possono essere restrizioni e solo i veicoli di una certa categoria possono entrare nella zona a traffico limitato. Ciò richiede la vignetta ambientale spagnola.

C'è una zona a traffico limitato all'interno della circonvallazione. I veicoli a benzina con categoria Euro 3 e inferiori e i veicoli diesel con categoria Euro 4 e inferiori non sono autorizzati ad entrare nella zona a traffico limitato dal lunedì al venerdì dalle ore 07:00 alle ore 20:00.

I veicoli stranieri devono registrarsi in loco presso il "Registre metropolità de vehicles estrangers".

 

Madrid
Dal 1 novembre 2018, a Madrid è stata introdotta una zona ambientale permanente (ZEZ Madrid/Central), in cui solo i veicoli con l'adesivo ambientale spagnolo Distintivo Ambiental possono circolare. Finora, gli stranieri non hanno potuto acquistare un adesivo ambientale. I viaggiatori che vogliono raggiungere Madrid in auto devono lasciare l'auto fuori città e utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere il centro città.

Le zone APR (Áreas de Prioridad Residencial) limitano il traffico nei distretti di Cortes, Letras, Embajadores e Opéra del centro di Madrid.

Nelle zone APR, i non residenti possono circolare solo sulle principali assi di trasporto. Al link qui sotto è possibile scaricare le mappe attuali dei rispettivi quartieri in formato PDF (sotto Documentación asociada). Le strade liberamente percorribili sono contrassegnate in giallo.

I trasporti pubblici e i residenti del quartiere non sono interessati da queste restrizioni. I motocicli sono in parte esenti dalle restrizioni: possono entrare nelle zone tra le 7:00 e le 20:00.

Per saperne di più: le APR a Madrid (in spagnolo)

In caso di emergenza

Rappresentanze

Ambasciata svizzera in Spagna
Embajada de Suiza
Calle de Núñez de Balboa 35 A, 7°
28001 Madrid

T +34 91 436 39 60
F +34 91 436 39 80

mad.vertretung@eda.admin.ch
http://www.eda.admin.ch/madrid

 

Ambasciata spagnola in Svizzera
Cancelleria
Case postale 310, Kalcheggweg 24
3000 Berna 15

T +41 31 350 52 52
F +41 31 350 52 55

emb.berna@maec.es

Orari d’apertura: 08:00-15:30 

Incidenti

In caso di incidente con danni materiali, chiamare la polizia, riempire un modulo europeo di constatazione di incidente e farlo firmare anche dalla parte avversa.

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza e, per i detentori del Libretto ETI, la Centrale d'intervento ETI del TCS a Ginevra.

Numeri d'emergenza
Polizia112
Ambulanza112
Pompieri112
Guasti900 112 222
Centrale d'intervento ETI+41 58 827 22 20

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consigli di viaggio del DFAE

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE.

www.dfae.admin.ch - Consigli di viaggio del DFAE

Ulteriori informazioni

Corrente: 220 V
Prefisso: +34
Polizia: 112
Ambulanza: 112
Pompieri: 112
Guasti: 900 112 222
Alcol: 0.5‰ / 0.3‰
95: 1.145 EUR
98: 1.309 EUR
Diesel: 1.068 EUR
 

Soccorso stradale Europa

Con il Libretto ETI, beneficia di una protezione completa in viaggio grazie al soccorso stradale di prima classe in tutta Europa e a un'efficace protezione viaggi per 12 mesi.

Ordinare ora

Saperne di più

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.