Test luci diurne



Dal 2014 è obbligatorio circolare con i fari accesi anche di giorno. Se l’auto non ne è fornita, si può installare un impianto a posteriori. Il TCS ne ha testati 8.

Test TCS di 8 sistemi di luci diurne applicabili in un secondo tempo

Il TCS ha esaminato 8 sistemi di luci diurne LED applicabili in un secondo tempo, costatando grosse differenze. Trattasi di 4 sono prodotti premium e 4 prodotti standard. I prezzi variano tra i CHF 90.- e i CHF 400.-. Tutti i sistemi offrono l’intensità luminosa minima prescritta di 400 cd, sono autorizzati in Svizzera e rispondono alla norma «ECE-R87». L’installazione non è sottoposta all’iscrizione nella licenza di circolazione. 5 dei sistemi esaminati possono fungere da luci di posizione. Il test si è basato sui seguenti criteri: equipaggiamento, istruzioni d’uso e installazione.

Panoramica dei risultati

Consigli del TCS

  • Per evitare una multa, il TCS consiglia ai conducenti di automobili non equipaggiate di serie di luci diurne, di abbinare i fari anabbaglianti o eventuali luci diurne aggiuntive all’accensione del motore. Con ciò non si corre il rischio di viaggiare di giorno senza luci.
  • Nel procedere all’installazione di luci diurne su una vettura che ne è sprovvista, occorre rispettare le prescrizioni sulla posizione e sulle dimensioni. Se le luci diurne sono utilizzate anche come luci di posizione, quest’ultime – che sono montate di serie – devono essere definitivamente disinstallate. Chi ha le conoscenze tecniche può montare autonomamente le luci diurne, mentre, per chi non ha dimestichezza con la tecnica, il TCS consiglia di rivolgersi a uno specialista.
  • Occorre ricordare che è vietato circolare di giorno con i soli fari di posizione accesi, così come è vietato usare i fari antinebbia se non vi è nebbia. Le luci diurne sono poi insufficienti di notte o nelle gallerie, dove vige l’obbligo di accendere i fari anabbaglianti. Numerosi paesi (per es. la Norvegia, la Danimarca, la Slovenia, ecc.) esigono addirittura di viaggiare di giorno con i fari anabbaglianti accesi, poiché le luci diurne non bastano.

Panoramica dei risultati

"Si constatano notevoli differenze non solo a livello dei prezzi, ma anche in termini di qualità. Non hanno convinto gli esperti né il prodotto più costoso, né il sistema meno caro. In altre parole, il prezzo non è assolutamente garante della qualità effettiva del prodotto."

Panoramica di tutti i risultati dei test [PDF, 0.2MB]

Luci di marcia diurna, anabbaglianti, abbaglianti, luci di posizione o fendinebbia: quali luci in quale situazione?
Vediamo come funziona negli altri Paesi.
Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.