Qual'è il tasso alcolemico tollerato al volante?

Alcuni Paesi hanno tolleranza zero per chi si mette alla guida dopo aver bevuto, indipendentemente da quanto.


Europa: tasso alcolemico alla guida consentito

Chi si reca all’estero in automobile è tenuto a rispettare le prescrizioni e le regole del paese in cui viaggia. In Europa, il limite massimo ammesso di alcool nel sangue oscilla tra lo 0.0 e lo 0.8 per mille. La cartina sottostante il tasso alcolemico consentito nei diversi Paesi europei. I limiti di tolleranza per la guida dopo aver bevuto variano, anche di molto, da nazione a nazione.

Limiti tasso alcolemico in Europazoom
 
Destinazione
Informazioni
< 0.5‰ / 0.1‰
0.5‰ / 0‰
0.5‰ / 0.2‰
0.5‰ / 0‰
0.8‰ / 0.5‰
0.5‰ / 0‰
0.8‰
0.5‰ / 0.2‰
0.5‰ / 0.3‰
0.5‰ / 0.1‰
Destinazione
Informazioni
< 0.5‰ / 0.1‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0.2‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0‰
Destinazione
Informazioni
0.8‰ / 0.5‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0‰
Destinazione
Informazioni
0.8‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0.2‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0.3‰
Destinazione
Informazioni
0.5‰ / 0.1‰

Nella maggior parte delle nazioni limitrofe, il limite massimo d’alcolemia è fissato a 0.5 per mille. Tuttavia, nel Liechtenstein il tasso massimo è di 0.8 per mille, mentre in Austria è sotto lo 0.5, dunque 0.49 per mille. In Norvegia, Svezia, Polonia ed Estonia il limite è 0.2 per mille e nella gran parte dei paesi dell’Europa orientale vige il tasso dello 0.0 per mille. Il trend va nettamente verso la tolleranza zero per l'alcol nel sangue.

Limiti ancora più bassi per giovani e neo patentati

In alcuni Paesi, per i giovani e i neo patentati le regole sono ancor più restrittive. In Svizzera, da inizio 2014, il tasso alcolemico per neopatentati (in possesso di una licenza di condurre in prova), autisti professionisti, allievi conducenti, maestri di guida e accompagnatori di allievi conducenti è fissato a 0.1 per mille.

In Spagna, è tollerato il limite dello 0.2 per mille per i neopatentati in possesso della patente da meno di due anni mentre, in Italia, questo limite è dello 0.0 per mille per chi ha conseguito la patente da meno di tre anni e per gli autisti professionisti. Tassi di alcol nel sangue molto bassi se non nulli, quindi.

Il TCS consiglia: non mettersi alla guida dopo aver bevuto, anche se poco

Vi consigliamo di non guidare sotto l’influsso dell’alcol, perché anche in quantità minima, sebbene tollerata dalla legge, può incidere negativamente sulle capacità di reazione, i riflessi e provoca affaticamento. Per la sicurezza stradale vale sempre la regola: chi guida, non beve! Maggiori informazioni su questo tema: Alcol alla guida.

Condividere

Offerte del TCS

Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring