09.10.2018

Divieto di circolazione in Italia


09 ottobre 2018

Restrizioni e divieti per i veicoli diesel Euro 3 e 4 in quattro regioni d’Italia.

Dal 1 ottobre 2018 al 31 marzo 2019, dei blocchi alla circolazione per i veicoli a benzina e diesel più inquinanti sono in vigore in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. In Piemonte si sta tutt’ora definendo la lista di deroghe per chi potrà circolare.
Questi blocchi interessano i centri urbani con più di 30.000 abitanti, nelle aree di superamento dei valori di Pm10 o del biossido di azoto. Inoltre, le autostrade non sono interessate.

Lombardia
Vige il blocco per le auto diesel Euro 0/1/2/3 e per le auto a benzina Euro 0/1/2, ogni giorno dalle ore 7:30 alle ore 19:30 tranne nei giorni festivi. Le auto diesel da Euro 4 e le auto a benzina da Euro 3 possono circolare.

Emilia Romagna
Blocco per le auto diesel Euro 0/1/2/3/4 e le auto a benzina Euro 0/1 tutte le prime domeniche del mese e nei giorni feriali dalle ore 8:30 alle ore 18:30. Possono circolare le auto diesel Euro 5/6 e le auto a benzina da Euro 2 in poi.
Deroga per le auto in car pooling con almeno 3 persone a bordo.

Veneto

Divieto di circolazione per le auto diesel Euro 0/1/2/3 e le auto a benzina Euro 0/1, dalle ore 8:30 alle ore 18:30 dal lunedì al venerdì.
Tutte le auto che rispettano normative superiori potranno circolare liberamente durante i blocchi.

Deroga allo stop per: 

  • chi ha un Attestato ISEE inferiore o uguale a 16.700 euro annui
  • auto guidate da persone con almeno 70 anni
  • chi abita in zone sprovviste di mezzi pubblici per raggiungere il posto di lavoro
  • le auto che servono a raggiungere i mezzi pubblici

Piemonte
Si prevede un divieto di circolazione per le auto Euro 0 a benzina e diesel per sempre, 7 giorni su 7 e 365 giorni l'anno. Gli amministratori valutano lo stop per le auto Euro 1 e 2 tutti i giorni dalle 8 alle 19 per un anno, mentre le auto Euro 3 fino al 31 marzo 2019.

Ulteriori restrizioni
Inoltre, possono essere emanate ulteriori misure restrittive Comune per Comune in caso di sforamento del livello di inquinanti nell'aria per 4 o 10 giorni consecutivi.

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.