Controllo del gas – Regole per i campeggiatori in Svizzera

Le regole per utilizzare in modo sicuro il gas liquefatto nei campeggi svizzeri


Nuovo regolamento per i campeggiatori

Aggiornamento: novembre 2018

Gaskontrolle

Per garantire un utilizzo sicuro del gas all’interno dei campeggi il Circolo di lavoro GPL, in collaborazione con le organizzazioni svizzere che si occupano di campeggio, ha elaborato un regolamento finalizzato alla sicurezza degli ospiti dei campeggi.

In tutti i campeggi svizzeri entrano in vigore con effetto immediato le seguenti regole:

  • al momento del check-in devono essere disponibili una regolare vignetta o la relativa certificazione in grado di comprovare l’avvenuto controllo del gas
  • in Svizzera, da dicembre 2017 il controllo del gas deve essere effettuato ogni 3 anni.

Obbligo di attestazione per i campeggiatori

L’obbligo di attestare la sicurezza degli impianti a gas liquefatto utilizzati in campeggio è a carico degli utilizzatori di detti impianti.

Gli ospiti dei campeggi sono tenuti a produrre i seguenti attestati:

  • attestazione dell’avvenuto controllo del gas da parte di un controllore esaminato mediante certificazione e vignetta.
  • attestazione dell’uso appropriato del gas mediante compilazione della lista di controllo campeggio, da esibire al gestore del campeggio su sua richiesta. 
Camping Checklisten
 

Il nostro consiglio:

Controllo del gas

Il controllo del gas deve essere effettuato anticipatamente, prima dell’arrivo al campeggio.

È inoltre possibile richiedere la certificazione del proprio impianto nell’ambito di un controllo del gas organizzato all’interno del campeggio. Richiedete informazioni in merito a questa possibilità al campeggio.

Regola per i veicoli immatricolati all’estero

Tutte queste regole valgono anche per i veicoli e/o caravan stranieri. 

  • I controlli del gas avvenuti all’estero vengono accettati in Svizzera, purché rientrino nel periodo di validità.
    (Per i dettagli consultare il «Regolamento relativo al campeggio» del Circolo di lavoro GPL)

Articolo 4
Per i veicoli e/o caravan immatricolati all'estero, si accettano anche i controlli del gas avvenuti negli altri Paesi purché rientrino nel periodo di validità.

Articolo 6.2
Per veicoli e caravan immatricolati all'estero, si accettano anche i controlli del gas avvenuti negli altri Paesi purché rientrino nel periodo di validità. La verifica avviene secondo attendibilità. 

Se non è presente alcun documento valido di controllo

Se non è presente alcun documento valido di controllo, si può comunque accedere al campeggio, a condizione di adottare ulteriori misure di sicurezza come:

  • assegnazione di apposite piazzole a una distanza di sicurezza di almeno 3 m 
  • divieto di impiegare apparecchi a gas non controllati consegnando le bombole di gas 
  • adozione di misure di sicurezza supplementari, come l'installazione di rivelatori di gas ed estintori  

La sicurezza prima di tutto

Ricordate: un controllo del gas svolto a scadenze regolari protegge voi e tutti gli altri campeggiatori. Prima di ogni viaggio, controllate dunque il vostro impianto per il gas e compilate la «check-list campeggio».

Questo articolo è stato utile?
No
93%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
189 valutazioni
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.