Ruanda

Non per nulla il Ruanda è conosciuta anche come «la terra delle 1000 colline», infatti gran parte del territorio è dominato dalle colline.

Ruanda

Stupendi sono anche la Savana, i laghi e le foreste – patria dei gorilla delle montagne, una specie purtroppo a rischio estinzione. Il Ruanda è circondato da Repubblica democratica del Congo, Uganda, Tanzania e Burundi.

A prima vista

Generalità

Clima

Temperato.

Miglior periodo: da giugno a settembre (stagione asciutta).

Moneta

Valuta nazionale: Franco ruandese - RWF

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria
La situazione politica in Ruanda può essere definita relativamente stabile, tuttavia certe tensioni politiche non possono essere escluse.

In questo contesto, nel corso degli ultimi anni, sporadici attentati dinamitardi nella capitale Kigali e in altre parti del Paese, hanno causato parecchi morti e decine di feriti. I retroscena degli attentati non sono stati chiariti.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Ruanda.


Pericoli locali specifici

  • Zone di confine con la Repubblica democratica del Congo (Kinshasa) e con il Burundi: vi è il pericolo di aggressioni da parte di bande dei due Paesi vicini. La recrudescenza delle violenze nell'est della Repubblica Democratica del Congo (nelle province di Nord e Sud Kivu) si ripercuote anche nella zona di frontiera con il Ruanda. Alcune granate vengono lanciate fino in territorio ruandese. In queste regioni, osservare massima prudenza. Informarsi presso les autorità locali sullo sviluppo della situazione securitaria e seguire le raccomandazioni di una guida o di una persona di fiducia locale.
  • Parchi nazionali: Si raccomanda di visitare i parchi nazionali esclusivamente mediante escursione organizzata e con una guida locale fidata. Prima delle visite dei parchi nazionali a confine con il Congo e il Burundi assicurarsi che la guida turistica si sia informata presso le autorità locali in merito allo stato della sicurezza.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Infrastruttura sanitaria
Al di fuori di Kigali l'assistenza medica non è garantita ovunque. Gli ospedali richiedono il pagamento di un acconto in contanti prima di trattare i pazienti.


Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite,  epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: febbre tifoide, epatite B e rabbia.

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria.


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria
La criminalità violenta è piuttosto rara. Tuttavia specialmente nelle città si è osservato un aumento della microcriminalità (scippi e borseggi).

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido almeno 6 mesi dopo la data d’arrivo è necessario per recarsi in questa destinazione.

  • Un visto è pure necessario.

Dal gennaio 2014 sarà possibile ottenere un visto unico e comune per i 3 Paesi dell’Africa dell’Est seguenti: Kenia, Ruanda e Uganda.

Non viene riscossa nessuna tassa aeroportuale.

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre internazionale è obbligatoria. Essa è valida unicamente se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

L’età minima per noleggiare un veicolo è di 21 anni ma varia a seconda delle compagnie e del tipo di veicolo.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) è raccomandato per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a destra.

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza

Notrufnummern
Polizia112
Ambulanza112
Pompieri111

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE sconsiglia parzialmente viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

ulteriori informazioni

Corrente: 230 V
Prefisso: +250
Polizia: 112
Ambulanza: 112
Pompieri: 111
 

Saperne di più

Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.