Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


In Svizzera si risveglia la voglia di viaggiare

Fine della pandemia: si percepisce che la situazione si rilassa

La pandemia di coronavirus nel 2021 ha continuato a incidere sulla pianificazione dei viaggi per la maggioranza della popolazione; tuttavia, rispetto all’anno precedente un minor numero di persone ha risposto che la pandemia ha influenzato la pianificazione dei propri viaggi (60%, -8 punti percentuali).

Alla domanda su come il coronavirus abbia influenzato concretamente sulla pianificazione dei propri viaggi, la maggior parte dei residenti ha risposto di essere rimasta in Svizzera a causa della pandemia (34%). Circa un quarto ha dichiarato di aver cancellato o posticipato il viaggio.

Come l’anno scorso, quasi la metà delle persone residenti in Svizzera (47%) ha dichiarato di aver viaggiato meno spesso. La tendenza in atto dal 2018, che vede in aumento il numero di persone che non viaggiano mai, quest’anno crolla scendendo per la prima volta (20%, -12 punti percentuali).

Allo stesso tempo cresce la percentuale di residenti che hanno viaggiato tanto quanto l’anno precedente (28%, +11 punti percentuali). Non c’è invece un’inversione di tendenza positiva tra i viaggiatori frequenti.

Il desiderio percepito dalla popolazione di viaggiare di nuovo all’estero è ad un livello simile a quello del febbraio 2021 (43% abbastanza/molto). Tuttavia, sono di meno le persone che hanno dichiarato di avere un desiderio molto grande (14%, -8 punti percentuali).

Ulteriori risultati del Barometro TCS dei viaggi

Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
v2.28.0 / Production publish 1
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.