Pneumatici invernali per camper e roulotte

Fatti e falsi miti sugli pneumatici invernali – la parola agli esperti del TCS


Quando le giornate diventano più corte, le notti più fresche e gli alberi si tingono di mille colori, vuol dire che è il momento di affrontare la questione degli pneumatici invernali. E questo vale anche per i veicoli da campeggio, che siano camper o mezzi con roulotte a rimorchio.

Sono tanti i falsi miti che circolano sugli pneumatici invernali. Per questo abbiamo chiesto delucidazioni all’esperto del TCS Reto Blättler.

Falsi miti sugli pneumatici:

Falso mito 1: uno pneumatico con la sigla M+S (Mud and Snow) è uno pneumatico invernale!

La parola dell’esperto del TCS: 

La marcatura M+S indica che lo pneumatico ha un battistrada tassellato, come nel caso di quello off-road, invernale e all season. La sigla M+S da sola quindi non dice nulla sull’idoneità invernale di una gomma. I veri pneumatici invernali si riconoscono dal simbolo del fiocco di neve (Three Peak Mountain Snowflake).

Falso mito 2: gli pneumatici invernali dovrebbero sempre avere un battistrada sottile!

La parola dell’esperto del TCS: 

D’inverno, con la neve sulle strade, gli pneumatici invernali sottili hanno prestazioni migliori in termini di trazione e handling. E con gomme più piccole e sottili si riduce anche il rischio di aquaplaning su bagnato e fanghiglia. In fase di test, oltre che per le migliori prestazioni sulla neve, gli pneumatici più piccoli e sottili hanno convinto anche in termini di prezzo di acquisto, comfort di guida, livello di rumorosità e minor consumo. A livello di spazio di frenata su una carreggiata ricoperta da neve la differenza tra le varie dimensioni è minima, ma gli pneumatici invernali di minore larghezza evidenziano un’usura maggiore rispetto a quelli più grandi.

Il mio consiglio è di optare per una dimensione di mezzo, che in genere è la scelta migliore. Fra uno pneumatico 195/65 R15 o un 225/45 R17, spesso il miglior compromesso è montare un 205/55 R16. La scelta di una dimensione piuttosto che un’altra può comportare un notevole risparmio economico, che può essere investito in un modello di pneumatico migliore.

Falso mito 3: non mi servono gli pneumatici invernali. Se le condizioni della strada sono difficili, monto le catene da neve!

La parola dell’esperto del TCS: 

Se non si riesce a proseguire, le catene da neve si possono usare per percorrere un breve tratto. Ma l’inverno è fatto anche di basse temperature, poltiglia di neve e ghiaccio. In questi casi solo uno pneumatico invernale è in grado di garantire prestazioni sicure su strada. E poi le catene si rovinerebbero.

Falso mito 4: le catene da neve sono complicate da montare!

La parola dell’esperto del TCS: 

Nella stagione fredda, le catene da neve rientrano della dotazione fissa del veicolo. Il fatto che siano complicate da montare è un mito difficile da sfatare.
Negli ultimi anni, le nuove tecnologie ne hanno semplificato notevolmente il montaggio.
Vi faccio vedere come si fa:

Mythe 5 – en hiver, je roule avec une pression des pneus réduite pour accroître l’adhérence sur la neige!

La parola dell’esperto del TCS: 

Una pressione degli pneumatici troppo bassa è pericolosa e può causare incidenti con gravi conseguenze. Oltre che sulla sicurezza, una pressione troppo ridotta può incidere anche sul comportamento su strada, sul consumo di carburante e sull’usura. È importante quindi che gli pneumatici abbiamo la pressione giusta (stabilita dal produttore) anche in inverno.

Falso mito 6: io mi fido solo del vincitore del test!

La parola dell’esperto del TCS:  

A seconda delle esigenze e del comportamento di guida può andare bene anche un buon pneumatico testato dal TCS.

Falso mito 7: la dimensione che serve a me non è stata oggetto di test. Quindi prendo semplicemente uno dei vincitori tra le dimensioni che sono state testate dal TCS?

La parola dell’esperto del TCS: 

No, quei risultati sono stati conseguiti esattamente nelle dimensioni sottoposte a verifica e non è detto che si applichino anche a un’altra misura. Sono comparabili solo i risultati di dimensioni analoghe (+/-10 mm): in quei casi ci si può orientare ai vincitori del test. 

In caso di trasposizione è importante che tra lo pneumatico testato e quello analogo non vi siano differenze in termini di marchio, tipologia, diametro, indice di capacità di carico e di velocità.

Suggerimento di Camping-Insider:

Controllare la pressione delle gomme, anche della roulotte

Controllare la pressione delle gomme, anche della roulotte
Verificate la pressione degli pneumatici del vostro veicolo, del veicolo trainante e anche della roulotte.
Come per il veicolo trainante, una pressione delle gomme troppo bassa può comportare problemi anche alla roulotte, traducendosi in uno spazio di frenata più lungo, peggiori prestazioni di guida e un maggior consumo di carburante.
Maggiori informazioni sulla pressione degli pneumatici e sui possibili sistemi di controllo sono consultabili qui.

Test pneumatici invernali 2019

Test sugli pneumatici per camper e roulotte

Partite per il campeggio anche in estate in sicurezza con gli pneumatici giusti. Leggete qui i risultati del test del TCS condotto sugli pneumatici per van. L’esperto del TCS Reto Blättler vi rivela inoltre altri utili e interessanti consigli in tema di gomme.

Acquisto degli pneumatici: meglio fare un confronto

Se avete bisogno di gomme nuove, conviene mettere a confronto i diversi prodotti. Gli esperti del TCS possono fornirvi qualche interessante consiglio di acquisto.

Per saperne di più

Informazioni generali sugli pneumatici

Questo articolo è stato utile?
No
92%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
52 valutazioni
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.