Honduras

Lo stile coloniale preservato della sua capitale, le vestigia dei templi maya e la bellezza della sua natura affascinano i visitatori.

Honduras
L'Honduras, situato nell'America centrale, costeggia il Mar dei Caraibi e il golfo di Fonseca sull'Oceano Pacifico. Il paese condivide le sue frontiere con El Salvador, Nicaragua e Guatemala.

A prima vista

Generalità

Clima

Tropicale, caldo e umido sulla costa, più asciutto sulle montagne all'interno del paese.

Miglior periodo: da novembre a metà maggio. Rischio di cicloni da luglio a novembre.

Moneta

Valuta nazionale: Lempira - HNL

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria
A chi intraprende viaggi in Honduras si raccomanda di fare molta attenzione alla sicurezza personale. Il tasso di criminalità è molto elevato.

La situazione politica e sociale è molto tesa. Durante dimostrazioni, disordini e scioperi sono da prevedere blocchi stradali, impedimenti del traffico, ritardi e atti di violenza.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Honduras. 

Si raccomanda di seguire tramite i media gli sviluppi della situazione prima del viaggio e durante il soggiorno. Attenersi alle istruzioni delle autorità locali (per esempio coprifuochi) e rimanere in contatto con il proprio operatore turistico. Informarsi localmente (nei media, nel vostro hotel, ecc.) su eventuali coprifuochi. Evitare le manifestazioni di qualsiasi tipo.


Pericoli locali specifici

  • Dipartimenti di Olancho e Colón: questi due dipartimenti sono considerati particolarmente pericolosi.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Infrastruttura sanitaria
Soprattutto al di fuori delle grandi città l'assistenza medica non è garantita. Gli ospedali esigono un pagamento anticipato (contanti, carta di credito) prima di ricevere e trattare i pazienti. Malattie e ferite serie vanno curate all'estero.


Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: febbre tifoide, epatite B e rabbia.

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per i viaggiatori soggiornanti in questa destinazione provenienti e che hanno soggiornato negli ultimi 10 giorni in uno dei paesi seguenti: Angola, Argentina, Benin, Bolivia, Brasile, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Colombia, Congo (Brazzaville), Congo (Kinshasa), Côte d’Ivoire, Etiopia, Ecuador, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea equatoriale, Guinea-Bissau, Guyana francese, Guyana, Kenia, Liberia, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria, Uganda, Paraguay, Perù, Repubblica Centrafricana, Ruanda, São Tomé e Principe, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Suriname, Tanzania, Ciad, Togo, Trinidad e Tobago o Venezuela. La vaccinazione dev’essere stata effettuata al più tardi 10 giorni prima dell’arrivo e non dev’essere più vecchia di 10 anni.


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare. Un rischio di malaria esiste in particolare nelle regioni seguenti: Gracias a Dios, Islas de Bahia, Atlantida, Colon, Olancho, Valle e Yoro. Vi è pure un rischio di dengue. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria
Il tasso di criminalità è molto elevato. L'uso della forza è comune, specialmente per le violente bande giovanili (maras). Sono diffusi i furti di ogni tipo, le aggressioni a scopo di rapina a mano armata e i reati sessuali. I borseggiatori sono molto attivi negli autobus pubblici; vi sono stati anche assalti contro autobus turistici. L'omosessualità e la transessualità non sono sempre tollerate. Le persone che si fanno riconoscere in pubblico come omosessuali o transessuali possono essere oggetto di aggressioni.


Misure precauzionali specifiche alla destinazione

  • Se non avvezzi al Paese, viaggiare di preferenza aggregati a una comitiva organizzata
  • Prelevare denaro di preferenza da sportelli automatici posti all'interno delle banche o dei centri commerciali
  • Anche durante lo yachting osservare le misure di sicurezza adeguate contro furti e aggressioni


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Pericoli naturali

Da maggio a novembre possono esservi uragani e forti piogge che possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. Prestare attenzione alle previsioni meteorologiche, nonché agli avvisi e alle direttive delle autorità locali.
Organizzazione meteorologica mondiale (OMM)

L’Honduras si trova in una zona sismica. Terremoti ed eruzioni vulcaniche nei Caraibi possono provocare devastazioni sulla terraferma e maremoti.
Pacific Tsunami Warning Center PTWC

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido almeno 3 mesi dopo la data d’arrivo è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • Un visto non è necessario per dei soggiorni fino a 3 mesi.

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio, così come dei documenti in regola per la prossima destinazione. In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

Una tassa aeroportuale è riscossa all’aeroporto di partenza dall’Honduras: USD 37.- o l’equivalente in HNL. Non viene riscossa nessuna tassa per i viaggiatori in transito nelle 12 ore per i bambini di meno di 12 anni.

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre svizzera è riconosciuta per i vostri soggiorni fino a 90 giorni. Tuttavia è vivamente raccomandato di procurarsi una licenza di condurre internazionale prima della vostra partenza. Quest’ultima è però valida solo se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

L’età minima per noleggiare un veicolo è di 25 anni.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) non è necessario per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a destra.

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza.

 

Numeri d'emergenza
Polizia199
Ambulanza195
Pompieri198

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE non prevede particolari avvertimenti per i viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

ulteriori informazioni

Corrente: 110/120 V
Prefisso: +504
Polizia: 199
Ambulanza: 195
Pompieri: 198
 

Saperne di più

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.