Burkina Faso
Il Burkina Faso, paese del Sahel dell’Africa occidentale, confina con Mali, Niger, Benin, Togo, Ghana e Costa d’Avorio.

A prima vista

Generalità

Clima

Tropicale, con alternanza di lunghe stagioni asciutte e brevi stagioni umide.

Miglior periodo: da ottobre a marzo (stagione asciutta).

Moneta

Valuta nazionale: Franco CFA-BCEAO - XOF

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria

Si sconsigliano i viaggi turistici e tutti gli altri viaggi non urgenti a destinazione del Burkina Faso. In alcune zone del paese sono sconsigliati i viaggi in generale.

Si registrano tensioni politiche latenti che possono esplodere nonostante fasi tranquille. Durante dimostrazioni e scioperi sono possibili tumulti come pure scontri violenti tra i dimostranti e le forze di sicurezza. Anche le tensioni etniche possono provocare atti di violenza.

Nella lotta contro bande criminali e terroristiche, il 31 dicembre 2018, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza in parti delle regioni di Hauts-Bassins, Boucle du Mouhoun, Nord, Sahel, Est e Centre-Est. Lo stato di emergenza autorizza fra l’altro le autorità a perquisire case senza mandato di perquisizione, a limitare la libertà di assemblea e di movimento o a imporre il coprifuoco, ecc.

In dicembre 2018, una coppia di occidentali è scomparsa probabilmente tra Bobo Dioulasso e Ouagadougou. Il loro destino rimane incerto.

A Ouagadougou come in tutto il Paese persiste il rischio di attacchi terroristici. 

  • Il 15 febbraio 2019, nel corso di un attacco terroristico nella provincia di Koulpélogo, sono state uccise parecchie persone, fra cui un prete spagnolo.

  • Il 2 marzo 2018, un attacco terroristico all'Ambasciata francese e al Quartier generale delle Forze armate nel centro di Ouagadougou ha provocato più morti e feriti.
  • Il 13 agosto 2017 un attentato ad un ristorante di Ouagadougou amato dagli stranieri ha provocato parecchi morti e feriti.
  • Nella notte del 15 gennaio 2016, sono stati perpetuati degli attentati contro un hotel e due ristoranti a Ouagadougou. Hanno provocato numerosi morti e feriti tra i quali anche stranieri.

A causa dell’elevato rischio di sequestri, si sconsigliano i viaggi nelle provincie frontaliere con il Mali, Niger e Benin. Osservare le informazioni nel capitolo pericoli locali specifici.

Il rischio non può essere escluso nemmeno nelle altre parti del paese.

Restare informati tramite i media e seguire le indicazioni delle autorità locali. Restare in contatto con l'operatore turistico.

 

Pericoli locali specifici

  • Province confinanti con il Mali, il Niger e il Benin: A causa dell’elevato rischio di sequestri, si sconsigliano i viaggi di qualsiasi tipo a destinazione delle province confinanti con il Mali (inclusa la provincia di Houet), il Niger e il Benin. Questo vale anche per i parchi Nazionali W e Arly.
  • Zona di confine con la Costa d'Avorio: Si sconsigliano i viaggi nella provincia di Comoé. Informarsi presso le autorità locali prima e durante i viaggi urgenti nelle province di Poni e Noumbiel in merito alla situazione della sicurezza e usare la massima prudenza.

 

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Infrastruttura sanitaria
L'assistenza medica è garantita solo in modo molto limitato ed è particolarmente critica nelle regioni discoste. Gli ospedali richiedono un pagamento anticipato prima di trattare i pazienti. Può essere utile munirsi di materiale proprio per bendaggi e di siringhe monouso. Malattie e ferite serie vanno curate all'estero (Europa).


Vaccinazioni

  • È obbligatorio farsi vaccinare contro la febbre gialla, a parte per i passeggeri in transito per i quali tale vaccinazione è consigliata e per i bambini di età inferiore ad un anno.
  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: febbre tifoide, epatite B, malattie da meningococco e rabbia.


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare. Vi è pure un rischio di dengue. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria
La povertà è molto diffusa e ha portato ad un aumento della microcriminalità e della criminalità violenta.

Le automobili sono sempre più bersaglio di brigantaggio.


Misure precauzionali specifiche alla destinazione

  • Non viaggiare soli, ma solo in compagnia di una persona di fiducia o di una guida esperta del luogo.
  • Su tutte le tratte stradali del Paese e soprattutto sulle tratte Ouagadougou – Bobo Dioulasso e da Ouagadougou via Fada N'gourma e Kantchari verso il Niger e via Pama verso il Benin sussiste il pericolo di aggressioni da parte di rapinatori («coupeurs de route»). Si raccomanda di chiedere informazioni sulla sicurezza alle autorità locali.
  • Attraversare il Paese esclusivamente di giorno e possibilmente sulle strade nazionali asfaltate.


Il Ufficio federale di polizia consiglia di diffidare di proposte d'affari poco serie riguardanti transazioni finanziarie o di metalli preziosi provenienti dall'Africa occidentale. 

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido per la durata del soggiorno è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • Un visto è pure necessario. Esso può essere ottenuto all’arrivo per dei soggiorni fino a 30 giorni: XOF 47'000.- per le entrate semplici, XOF 61'000.- per le entrate multiple.

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio e dei documenti in regola per la prossima destinazione. In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

Non viene riscossa nessuna tassa aeroportuale.

Assicurazioni

 

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre internazionale è obbligatoria. Essa è valida unicamente se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) è raccomandato per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a destra.

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza

 

 

Numeri d'emergenza
Polizia17
Ambulanza30 66 43
Pompieri18

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE sconsiglia viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Corrente: 220 V
Prefisso: +226
Polizia: 17
Ambulanza: 30 66 43
Pompieri: 18
 

Saperne di più

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.