Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui
  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui

FAQ - Campeggiare durante l’emergenza coronavirus

Informazioni: campeggiare durante l’emergenza coronavirus. Cos’è consentito? Quali provvedimenti sono in vigore?

FAQ - Domande frequenti in tema di campeggio e coronavirus (COVID-2019)

L’emergenza coronavirus (COVID-2019) ha colpito tutti i campeggiatori nel bel mezzo dei preparativi per l’apertura della nuova stagione. È ormai certo che i campeggi potranno riaprire il 6 giugno 2020.

27.05.2020:
Tutti i campeggi in Svizzera sono aperti dal 6 giugno 2020

Nuove regole di comportamento in campeggio

 La situazione creata dal coronavirus impone ai campeggiatori un cambio di abitudini.

Saperne di più

Camping

I campeggi TCS sono aperti?


27.05.2020: Tutti i campeggi TCS riaprono il 6 giugno 2020


Informazioni passate:

  • Tutti i 24 campeggi TCS resteranno chiusi ai turisti fino a nuovo ordine. 
  • 19.05.: L’Ufficio federale della sanità pubblica ha dato il via libera ai pernottamenti negli alloggi stabili dei campeggi. Da adesso, in tutti i campeggi della Svizzera, è consentito pernottare in alloggi per il glamping e in affitto (bungalow ecc.) dotati di servizi igienici privati (doccia/toilette). Saperne di più.
  • Le piazzole per i turisti rimarranno chiuse fino a nuovo ordine. In base alle informazioni attualmente disponibili, il Consiglio federale deciderà il 27 maggio 2020 se riaprire ai turisti i campeggi a partire dall’8 giugno.
  • La salute dei nostri soci, ospiti e collaboratori ha per noi la massima priorità.
  • Le informazioni in merito sono riportate qui

Quando inizierà la stagione dei campeggi TCS?


27.05.2020: Tutti i campeggi TCS riaprono il 6 giugno 2020


Informazioni passate:

  • L’inizio della stagione è rimandato fino a nuovo ordine. Per i campeggi, il Consiglio federale non ha ancora concesso il via libera.
  • In base alle informazioni attualmente disponibili, il Consiglio federale deciderà il 27 maggio 2020 se riaprire ai turisti i campeggi a partire dall’8 giugno.
  • Con i suoi 24 campeggi e i suoi contatti con il mondo della politica, il TCS è un importante membro di swisscamps – Associazione Svizzera dei Campeggi e al suo interno profonde un grande impegno per la parità di trattamento del settore. Il Consiglio federale in corpore è stato contattato più volte a tal proposito e alcuni consiglieri federali sono stati interpellati direttamente.

    Sul sito swisscamps.ch può visionare i comunicati stampa inviati.

    Il TCS sta facendo il possibile per ottenere al più presto certezze in merito all’apertura dei suoi 24 campeggi per turisti.

  • Le informazioni attuali e gli eventuali aggiornamenti sono disponibili qui

I campeggi in Svizzera sono generalmente chiusi?

 

27.05.2020: Tutti i campeggi in Svizzera riaprono il 6 giugno 2020


Informazioni passate:

Alloggi e Glamping

  • 19.05.: L’Ufficio federale della sanità pubblica ha dato il via libera ai pernottamenti negli alloggi stabili dei campeggi. Da adesso, in tutti i campeggi della Svizzera, è consentito pernottare in alloggi per il glamping e in affitto (bungalow ecc.) dotati di servizi igienici privati (doccia/toilette). Le piazzole per i turisti rimarranno chiuse fino a nuovo ordine.

Situazione per i locatori di lunga durata e gli stagionali nei campeggi svizzeri:

  • Lo scorso 2 aprile il Consiglio federale ha precisato che i campeggi sono chiusi ai turisti, ma continuano a restare accessibili ai locatori di lunga durata e agli stagionali.
  • Vi invitiamo a verificare le disposizioni sugli accessi con il gestore del campeggio interessato. Si applicano le disposizioni del campeggio interessato.
  • Accesso ai campeggi TCS per gli stagionali: potete trovare informazioni dettagliate qui.
  • Per tutti i campeggiatori si applicano i provvedimenti emanati dalla Confederazione 

Se annullo la prenotazione della mia piazzola, il campeggio mi rimborsa?

  • In caso di emergenze non è previsto un rimborso garantito delle spese. Molti campeggi, tuttavia, si dimostrano flessibili e offrono la possibilità di effettuare cambi di prenotazione oppure di utilizzare l’importo corrisposto per una prestazione futura. Contattate direttamente il campeggio interessato.
  • Una panoramica dei campeggi svizzeri è disponibile sul sito pincamp.ch

È consentito viaggiare con il camper nel territorio svizzero?

Provvedimenti nei confronti della popolazione, delle organizzazioni e delle istituzioni

Camping e coronavirus: cronologia degli avvenimenti

27.05.2020: Tutti i campeggi TCS riaprono il 6 giugno 2020

Cos’è accaduto finora: cronologia degli avvenimenti e delle misure adottate

Maggio 2020

  • 27.05.: Tutti i campeggi TCS riaprono il 6 giugno 2020
  • 26.05: il Consiglio federale invita a partecipare al secondo Vertice sul turismo. Il settore dei campeggi è rappresentato dal TCS in qualità di membro del gruppo d’interesse Parahotellerie. Non è stata comunicata alcuna informazione circa l’apertura dei campeggi.
  • 19.05.: un parziale successo. L’Ufficio federale della sanità pubblica ha dato il via libera ai pernottamenti negli alloggi stabili dei campeggi. Da adesso, in tutti i campeggi della Svizzera, è consentito pernottare in alloggi per il glamping e in affitto (bungalow ecc.) dotati di servizi igienici privati (doccia/toilette). Le piazzole per i turisti rimarranno chiuse fino a nuovo ordine.
  • 18.05.: La lettera del presidente centrale del TCS Peter Goetschi al consigliere federale Alain Berset.
  • 18.05.: L’ASC invia un’altra lettera al consigliere federale Alain Berset chiedendo l’apertura immediata dei campeggi prima delle festività.
  • 14.05.: La campagna social media «I camping svizzeri invitano il consigliere federale a trascorrere le vacanze in campeggio», avviata da TCS e ASC.
  • 13.05.: il TCS invia un ulteriore comunicato stampa «Il TCS constata con irritazione e delusione».
  • 11.05.: 2ª fase di riapertura: ristoranti, musei e scuole dell’obbligo possono riaprire osservando le misure di sicurezza.
  • 05.05.: il TCS consegna personalmente al Consiglio federale una lettera del Presidente centrale Peter Goetschi e del consigliere degli Stati Thierry Burkart.
  • 04.05.: l’ASC invia al Consiglio federale in corpore la lettera «Basta discriminazioni: il Consiglio federale deve riaprire subito i campeggi a tutti».
  • 01.05.: i membri dell’ASC sfruttano i loro contatti nella politica locale, regionale e nazionale per chiedere la parità di trattamento nel settore della ricettività turistica e sostenere la riapertura immediata in modo diretto presso gli uffici competenti della Confederazione.
  • 01.05.: l’ASC invia il 2° comunicato stampa «Basta discriminazioni! Il Consiglio federale deve riaprire subito i campeggi». 

Aprile 2020

  • 28.04.: l’ASC riceve dalla SECO risposta negativa alla richiesta di ripresa del turismo in campeggio.
  • 27.04.: 1ª fase di riapertura: centri commerciali «fai da te», negozi di fiori e servizi alla persona (coiffeur) possono riaprire osservando le misure di sicurezza.
  • 26.04: il Consiglio federale invita a partecipare al Vertice sul turismo. Il settore dei campeggi è rappresentato dal TCS in qualità di membro del gruppo d’interesse Parahotellerie.
  • 25.04.: i membri dell’ASC di tutte le regioni turistiche sfruttano i loro contatti con le associazioni affini (tra cui GastroSuisse, hotellerisuisse, Parahotellerie) impegnate contro la discriminazione.
  • 22.04.: ASC, TCS, FSCC e Caravaning Suisse inviano il 1° comunicato stampa sul tema «Situazione per i campeggiatori e i campeggi ancora incerta: le associazioni propongono soluzioni e chiedono la riapertura». 
  • 22.04.: l’ASC invia la 2ª lettera (rielaborata) alla SECO per la ripresa del turismo in campeggio.
  • 15.04.: l’ASC invia la 1ª lettera alla SECO per la ripresa del turismo in campeggio.
  • 01.04.: con l’ordinanza 1, il Consiglio federale chiude i campeggi. Viene vietata l’accoglienza a fini turistici. Costituiscono un’eccezione i locatori di lunga durata.
  • 17.03.: il Consiglio federale chiude mediante ordinanza gli esercizi di ristorazione.
  • 13.03.: il Consiglio federale classifica come straordinaria la situazione in Svizzera.

VSC / ASC / ASC (swisscamps.ch)
Verband Schweizerischer Campings
Association suisse des campings
Associazione Svizzera dei Campeggi
TCS Camping è membro dell’associazione di categoria swisscamps.ch

SCCV / FSCC 
Schweizerische Camping- und Caravanning Verband – SCCV
Fédération suisse de camping et de caravaning – FSCC

Caravaning Suisse
Associazione svizzera per il settore dei camper

Gruppo d’interesse Parahotellerie
Membri: TCS Camping, Cassa svizzera di viaggio Reka, Interhome, Schweizer Jugendherbergen, Bed and Breakfast Switzerland

Viaggiare

Posso andare all’estero con il camper?

  • La Confederazione raccomanda quanto segue: "Continuate a rinunciare ai viaggi all’estero non urgenti."
  • "Molti Paesi hanno chiuso le frontiere agli stranieri. L’entrata e l’uscita da questi Paesi sono possibili soltanto con un’autorizzazione speciale. Negli altri casi, i passeggeri in arrivo sono messi in quarantena."

Misure in vigore in Svizzera

Il TCS durante la crisi della corona

FAQ della Confederazione in tema di coronavirus

Importante: con riserva di modifiche!

I provvedimenti possono cambiare di giorno in giorno. Vi preghiamo di informarvi sempre tramite le pagine web aggiornate della Confederazione!

Ufficio federale della sanità pubblica – situazione attuale del coronavirus (COVID-19)

Restate in salute!

Questo articolo è stato utile?
No
86%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
416 valutazioni
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.