Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui
  • Coronavirus - Continuiamo ad essere al servizio dei nostri soci. Tutte le informazioni importanti riguardo alla situazione attuale le può scoprire qui

Thailandia

Questo paese tropicale caratterizzato da paesaggi mozzafiato e da una ricca cultura offre mille opportunità.

Restrizione d’ingresso

Per limitare la diffusione del Coronavirus (COVID-19), numerosi governi decretano divieti di ingresso. Sono previste restrizioni per tutti i mezzi di trasporto, sia per l’ingresso nei paesi che all’interno dei paesi. Per conoscere la situazione attuale si prega di informarsi presso l’ambasciata della propria destinazione. Da notare inoltre che il Consiglio federale svizzero sconsiglia i viaggi non urgenti all’estero fino a nuovo avviso.

Saperne di più
Thailandia
La Thailandia, situata al centro dell’Asia sudorientale, confina con Myanmar, Laos, Cambogia e Malaysia.

A prima vista

Generalità

Clima

Tropicale, con tre distinte stagioni: "fresca" da novembre a febbraio, "calda" da fine marzo a fine maggio e delle piogge da maggio - giugno ad ottobre - novembre.

Miglior periodo: da metà novembre a inizio aprile.

Ci si può recare a Bangkok tutto l’anno. Le oscillazioni di temperatura sono praticamente inesistenti e i turisti possono contare su un clima afoso di 30 °C permanente. Per visitare le altre regioni del Paese, si raccomandano soprattutto i mesi da novembre a marzo. Nel Nord, ci si possono aspettare delle piacevoli notti fresche anche nei mesi di dicembre e gennaio. Il periodo migliore per visitare la costa orientale della Thailandia del Sud va da maggio a ottobre.

ll periodo da maggio a ottobre non è molto favorevole (eccezione fatta per la costa orientale, stagione delle piogge da novembre a dicembre). A causa del forte caldo estivo nei mesi di aprile e maggio si raccomanda di non recarsi nel Nord e nel Nord-est della Thailandia. A partire dal mese di giugno il viaggio potrebbe rivelarsi difficile: nella stagione delle piogge le temperature sono calde e, a causa delle inondazioni, spesso le strade non asfaltate non sono praticabili.

Comportamento

Codice di abbigliamento nei templi
La Thailandia è un paese a maggioranza buddhista. In particolare nei templi ci si dovrebbe vestire con abiti lunghi e alle donne viene richiesto di coprirsi le spalle. È utile avere con sé uno scialle per coprirsi le spalle. Prima di entrare in un tempio o in una casa le scarpe vanno tolte. Le donne non dovrebbero toccare i monaci buddhisti o i loro oggetti.

Essendo la Thailandia un paese molto turistico spesso si tende a dimenticare queste regole concernenti un abbigliamento rispettoso.

In Thailandia e in numerosi paesi del sud est asiatico le persone fanno il bagno vestite.

 

Bacchette solo per noodle e zuppe
In Thailandia, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, si mangia  principalmente con forchetta e cucchiaio e non con le bacchette. La forchetta viene tenuta nella mano sinistra e serve unicamente come aiuto per mettere i bocconi sul cucchiaio nella mano destra. Il coltello non viene  usato siccome il cibo è già a pezzetti. Le bacchette vengono utilizzate solo per i piatti a base di noodle e le zuppe. Le Pad Thai (piatto tipico a base di noodle) si mangiano quindi con le bacchette.

Attenzione! In Thailandia il cibo è in generale molto piccante per noi europei. Se non sopportate il chilli richiedete sempre un piatto «not spicy».

 

Rispettare la monarchia
La monarchia per la Thailandia è sacra, e come tale si deve mostrare rispetto verso il re e la famiglia reale e non insultarli.

 

Saluto
In Thailandia ci si saluta con il cosiddetto Wai, premendo i due palmi delle proprie mani una contro l’altra e abbassando leggermente il capo. La stretta di mano non è comune. I sorrisi sono sempre ben accetti!

 

Linguaggio corporeo
Attenzione a non toccare nessun thailandese in testa, neppure i bambini, perché questa è considerata la parte più sacra del corpo. Inversamente, i piedi sono considerati la parte più bassa e umile del corpo per cui non vanno puntati ad esempio verso Buddha o non vanno messi sul tavolo.

 

Gesti
Il pollice rivolto verso l’alto, che da noi ha una connotazione positiva, è qui considerato un insulto.
Il gesto in cui l’indice e il pollice formano un cerchio, che da noi si traduce con “perfetto”, in Thailandia è considerato un gesto offensivo ed osceno.
Puntare il dito indice contro una persona è scortese e può essere inteso come un’aggressione.

 

Coppie
Le coppie dovrebbero evitare le effusioni in pubblico, come i baci.

Moneta

Valuta nazionale: Baht - THB

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE: consigli di viaggio DFAE

Il DFAE fornisce inoltre informazioni riguardo a: situazione della sicurezza e attentati.

Ci sono indicazioni specifiche per:

  • Sud del Paese - province di Pattani, Yala, Narathiwat e Songkhla
  • Tutte le zone di frontiera
  • Zona di frontiera con Myanmar
  • Zona di frontiera con la Cambogia

Vaccinazioni & Salute

Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: encefalite giapponese, epatite B, febbre tifoide, colera e rabbia.

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per i viaggiatori soggiornanti in questa destinazione provenienti negli ultimi 10 giorni da una zona endemica (per chi vi ha soggiornato o transitato).


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare durante tutto l’anno in quasi tutto il paese, specialmente nelle regioni frontaliere con il Myanmar e la Cambogia. Non c’è pericolo di malaria a  Bangkok, Chiang Mai, Chiang Rai, Pattaya, Samet, Koh Phi Phi, Koh Yao Noi, Koh Yao Yai, Koh Lanta. Vi è pure un rischio di dengue. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Tratto da: Safetravel

Criminalità

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE: consigli di viaggio DFAE

Secondo il DFAE sono piuttosto frequenti scippi con la moto, borseggi e reati riconducibili a persone conosciute di sfuggita al bar. Si prega di osservare le misure precauzionali comunicate dal DFAE.

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido per la durata del soggiorno è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • ​Un visto non è necessario per dei soggiorni fino a 30 giorni.

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio, dei documenti in regola per la prossima destinazione, così come una prova di fondi sufficienti per il vostro soggiorno (almeno THB 10'000.- per persona o THB 20'000.- per famiglia). In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

Consigli specifici
I viaggiatori che non alloggiano in un albergo devono annunciarsi entro 24 ore presso l'ufficio immigrazione locale. Accertarsi che la persona ospitante sbrighi le necessarie formalità.

Portare sempre con sé il passaporto, per poter essere identificati durante i controlli d'identità. 

Maya Bay rimane chiusa fino al 2021
La spiaggia turistica di Maya Bay, appartenente all’isola di Ko Phi Phi Leh in Thailandia, la cui chiusura era stata inizialmente prolungata fino a fine ottobre 2018, rimarrà chiusa fino al 2021. Questa decisione è stata indetta per proteggere le risorse naturali dell’isola, gravemente danneggiate dal turismo di massa. 

 

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre internazionale è obbligatoria. Essa è valida unicamente se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

La licenza di condurre internazionale è legalmente riconosciuta per un periodo di 3 mesi. Alla scadenza del termine, è necessario procurarsi una licenza di condurre locale.

L’età minima per noleggiare una vettura varia da 21 a 25 anni, a seconda della compagnia di noleggio e del tipo di veicolo.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) non è necessario per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Importazione

Tabacco

Età minima per l’importazione: 18 anni.

I prodotti di tabaccheria seguenti possono essere importati privi di tasse:

  • 200 sigarette oppure
  • 250g di sigari o di tabacco

Alcolici

Età minima per l’importazione : 18 anni.

Le quantità seguenti possono essere importate prive di tasse:

  • 1 litro di bevande alcoliche

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a sinistra.

Limiti di velocità

  • Località: 60 km/h
  • Fuori località: 90 km/h
  • Autostrade: 90 o 120 km/h

Alcol

0.5‰

Seggiolini

Nessuna regola riguardante la sicurezza dei bambini.

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con danni materiali, chiamare la polizia.

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza e, per i detentori del Libretto ETI, la Centrale d'intervento ETI del TCS a Ginevra.

Police 

Tourist Police

Numeri d'emergenza
Polizia191
Ambulanza191
Pompieri199
Guasti11 93
Centrale d'intervento ETI00 41 58 827 22 20
Polizia dei turisti11 55

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consigli di viaggio del DFAE

Si prega di leggere i consigli di viaggio del DFAE.

www.dfae.admin.ch - Consigli di viaggio del DFAE

Ulteriori informazioni

Corrente: 220 V
Prefisso: +66
Polizia: 191
Ambulanza: 191
Pompieri: 199
Guasti: 11 93
Alcol: 0.5‰
 

Saperne di più

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.