Messico

Tantissimi vulcani e una civiltà che risale a prima della scoperta dell'America e dell'epoca coloniale.

Messico
A cavallo tra l’America settentrionale e l’America centrale, il Messico confina a sud con Belize e Guatemala e s’apre sul Golfo del Messico e l’Oceano Pacifico.

A prima vista

Generalità

Clima

Tropicale e umido al sud, asciutto e caldo al nord; a Città di Messico, generalmente fresco e mite.

Miglior periodo: da ottobre a maggio. Rischio di cicloni da luglio a novembre.

Moneta

Valuta nazionale: Peso messicano - MXN

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria

A chi intraprende viaggi in Messico si raccomanda di prestare la più grandeattenzione alla sicurezza personale. In tutto il paese la criminalità violenta è molto elevata.

Lo Stato lotta da diversi anni contro la criminalità organizzata dispiegando forze militari e di polizia. Spesso si verificano sparatorie tra le forze dell’ordine e bande di narcotrafficanti. Alcune di queste bande e altri gruppi criminali sono in conflitto tra loro; praticamente tutti i giorni si assiste a scontri violenti, che si sono estesi anche ad altre zone del Paese e si verificano sempre più spesso in luoghi pubblici (p. es. ristoranti) e località turistiche. Talvolta possono coinvolgere anche persone non implicate in questi scontri.

Criminali, in parte camuffati da poliziotti o militari, istituiscono in vari Stati federali del Messico posti di blocco illegali per ottenere denaro e oggetti di valore. In alcune regioni e soprattutto di notte, i viaggiatori possono essere fermati a questi posti di blocco illegali.

In tutto il paese sono aumentati i sequestri con richiesta di riscatto o per motivi politici. Le vittime sono principalmente residenti locali, ma sono stati rapiti anche cittadini stranieri. Le zone turistiche sono meno toccate dal fenomeno, ma le grandi città non ne sono esenti. I rapitori non esitano ad uccidere.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Messico. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.

Nella capitale, Città del Messico, vi sono regolarmente manifestazioni e azioni di protesta, occasionalmente accompagnate da atti violenti. A causa di queste tensioni politiche e sociali, scioperi, manifestazioni e blocchi stradali possono aver luogo in altre regioni del Paese. Le manifestazioni e i blocchi stradali sono spesso accompagnate da atti di violenza. Inoltre, possono verificarsi ritardi e congestionamenti nel traffico turistico e difficoltà di approvvigionamento di carburante.
In caso di traffico ostacolato da perturbazioni o scioperi, ai viaggiatori non resta che informarsi sul posto riguardo alle possibilità di viaggio alternative e, se la situazione lo richiede, attendere il placarsi della situazione. In caso di ostacoli al traffico, i mezzi di assistenza dell'ambasciata svizzera a Città del Messico per l’uscita dal Paese o per la continuazione del viaggio sono solo limitati, se non addirittura nulli.

Pericoli locali specifici

In particolare nei seguenti Stati federali si verificano scontri armati tra bande di narcotrafficanti e altri gruppi criminali, e il rischio di atti di violenza e aggressioni è molto elevato:

  • Baja California Norte (incluso Tijuana). Nonostante la dislocazione di forze di sicurezza supplementari, a Tijuana gli scontri violenti tra le bande di drogati e altre bande criminali sono particolarmente frequenti e spietati. La violenza sessuale e il tasso di omicidi contro le donne sono particolarmente elevati nella città di confine.
  • Chihuahua (incluso Ciudad Juárez). Il rischio di aggressioni armate è elevato. Nonostante lo spiegamento di forze di sicurezza supplementari, a Ciudad Juárez gli scontri violenti tra le bande di drogati e altre bande criminali sono particolarmente frequenti e spietati. La violenza sessuale e il tasso di omicidi contro le donne sono particolarmente elevati nella città di confine.

A causa delle precarie condizioni di sicurezza si sconsigliano i viaggi turistici e tutti gli altri viaggi non urgenti a Ciudad Juárez e a Tijuana.
Nelle restanti aree degli Stati di Baja California Norte e Chihuahua si raccomanda di usare la massima prudenza. Informarsi sulla situazione di sicurezza attuale presso una persona di fiducia sul posto o le autorità locali e attenersi alle loro istruzioni. Si consiglia di farsi accompagnare da una guida locale. Queste raccomandazioni valgono anche per i viaggi negli Stati federali elencati di seguito.

  • Baja California Sur (incluso Los Cabos)

  • Coahuila

  • Guanajuato

  • Guerrero (incluso Acapulco). La situazione di sicurezza è peggiorata notevolmente. Può succedere che ad Acapulco i turisti siano vittima di atti di violenza, in alcuni casi con esito letale. Soprattutto nell’entroterra e lungo le strade discoste, vengono compiute aggressioni armate a scopo di rapina contro i viaggiatori, talvolta con conseguenze fatali. A causa delle tensioni politiche e sociali possono verificarsi dei blocchi stradali. Questi eventi sono spesso accompagnati da atti di violenza.

  • Jalisco (incluso Guadalajara)

  • Michoacán

  • Sinaloa

  • Sonora

  • Tamaulipas. Ci sono stati ripetuti sequestri di autobus interurbani da parte di bande di narcotrafficanti. Inoltre, può accadere che queste bande paralizzino importanti assi stradali erigendo blocchi. A tale scopo utilizzano camion e automobili di privati, dopo averli obbligati a consegnare i loro veicoli. Evitare in generale gli spostamenti interurbani.

  • Veracruz

Gli scontri violenti tra bande di narcotrafficanti e le sparatorie tra queste ultime e le forze dell’ordine possono avere luogo in qualsiasi momento anche in altri Stati federali.

Città del Messico: anche nell'area metropolitana di Città del Messico agiscono narcotrafficanti e bande criminali. Rapimenti, richieste di pagamento del pizzo e sparatorie sono sempre più frequenti e toccano certe aree della città finora considerate sicure. Siate particolarmente prudenti e vigili durante le ore notturne e nei fine settimana.

Nel Sud: negli stati meridionali del Chiapas e di Oaxaca, soprattutto nell’entroterra e lungo le strade discoste, vengono compiute aggressioni armate a scopo di rapina contro i viaggiatori, talvolta con conseguenze fatali. A causa delle tensioni politiche e sociali possono verificarsi dei blocchi stradali. Questi eventi sono spesso accompagnati da atti di violenza. Succede regolarmente che i veicoli siano colpiti con sassi e in parte anche bruciati. In tali regioni si raccomanda prudenza.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Infrastruttura sanitaria
Le cure mediche sono differenziate. Gli standard europei sono garantiti unicamente nelle grandi città di Mexico City, Guadalajara e Monterrey e soprattutto negli ospedali privati. Malattie e ferite serie vanno curate in questi centri ospedalieri o all'estero (Stati Uniti o Svizzera).


Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: febbre tifoide, epatite B e rabbia.


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare. Esiste un debole rischio di malaria nelle regioni rurali poco turistiche.  Vi è pure un rischio di dengue. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria

Si raccomanda particolare prudenza a causa dell'alto tasso di criminalità. In tutto il paese la criminalità violenta è molto elevata. Il possesso di armi da fuoco è assai diffuso e i criminali ne fanno uso frequente. Gli atti di violenza possono provenire da bande organizzate o singoli criminali.

Nelle grandi città, ma anche nelle destinazioni turistiche più popolari come Acapulco, Cancún e Playa del Carmen, il tasso di criminalità e i casi di violenza sessuale contro le donne sono aumentati notevolmente. La criminalità è particolarmente elevata a Città del Messico e nelle regioni vicino al confine con gli Stati Uniti. 

Sono diffusi i borseggi, gli scippi, le rapine a mano armata per strada e nei mezzi di trasporto pubblici, soprattutto nelle ore di punta. I furti d'auto con l’uso della violenza sono aumentati notevolmente.

Avvengono molti tentativi di estorsione e sequestri. Spesso si tratta di sequestri lampo, durante i quali la vittima viene obbligata ad acquistare o a effettuare prelevamenti con la carta di credito. Un nuovo genere di crimine consiste nei finti sequestri, noti anche come sequestri virtuali (secuestros virtuales), dove si fa credere ai parenti di aver sequestrato un membro della famiglia e si chiede loro di versare immediatamente un riscatto.

Misure precauzionali specifiche alla destinazione

  • si consiglia di informarsi sulle condizioni locali presso conoscenti, soci in affari o nell'albergo, in particolare in merito a quartieri che occorre evitare;
  • non indossare oggetti di valore (orologi, gioielli, ecc.) e portare con sé solo poco denaro. Depositare gli oggetti di valore nelle cassette di sicurezza degli alberghi;

  • evitare i quartieri isolati e le spiagge appartate.

  • non accettare bibite da persone sconosciute: possono contenere droghe, per agevolare in seguito la rapina;

  • essere prudenti con i distributori automatici di banconote: a volte sono manomessi a fini illeciti. Prelevare denaro unicamente da sportelli automatici muniti di sistema di sorveglianza e situati all'interno di banche;

  • al momento del pagamento in hotel, ristoranti, negozi ecc., non perdere di vista la propria carta di credito, l’abuso è frequente;

  • non rivelare a persone sconosciute (p.es. a presunti sondaggisti) dati relativi a sé o ai propri congiunti. L'obbiettivo di queste domande è ottenere denaro, facendo credere che ci si trovi all'ospedale o in prigione;

  • a Mexico City evitare la metropolitana e i taxi 'libres'. Servirsi esclusivamente di taxi dell'albergo, dell'aeroporto e taxi dei "sitio" (con fermata fissa);

  • percorrere esclusivamente strade soggette a pedaggio ("cuotas") o molto frequentate;

  • fermarsi lungo la strada solo presso distributori di benzina e aree di servizio molto frequentati;

  • evitare viaggi interurbani notturni, sia in autovetture che in autobus;

  • bloccare le porte dei veicoli dall'interno e mantenere chiusi i finestrini;

  • non fare autostop e non prendere a bordo autostoppisti;

  • non opporre resistenza alle aggressioni, poiché vi è una forte predisposizione alla violenza e i delinquenti sono spesso armati pesantemente. Gli aggressori non esitano ad uccidere.

  • Le donne sono invitate ad essere particolarmente prudenti, soprattutto nelle regioni di confine con gli Stati Uniti, ma anche nei centri turistici come ad esempio ad Acapulco e a Playa del Carmen.

L’incertezza giuridica è grande: crimini e delitti rimangono spesso impuniti. La polizia è corrotta, ha poca esperienza e fondi limitati. Le rapine sono spesso commesse da persone in divisa da poliziotto. Il sistema giudiziario è inefficiente e confrontato con una mole eccessiva di lavoro. La popolazione ricorre pertanto spesso al linciaggio.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Pericoli naturali

Tra gli innumerevoli vulcani, il Popocatepetl (ca. 60 km a sud-est della capitale) e il Colima (ca. 140 km a sud di Guadalajara) sono in parte attivi; le immediate vicinanze dei due vulcani non sono quindi accessibili.

Tutto il Paese è a rischio di terremoti.

Lungo le coste dell’Atlantico e del Pacifico da maggio a novembre sono possibili uragani. In casi estremi possono causare allagamenti, frane e danni alle infrastrutture. Anche la circolazione può subire disagi temporanei.

Centro nacional de prevención de desastres

Informazione terremoti

World Meteorological Organization (WMO)

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • Un visto non è necessario per dei soggiorni fino a 180 giorni. Al momento del vostro arrivo a destinazione, riceverete una « tarjeta de turista » (carta da turista) gratuita da conservare fino alla fine del vostro soggiorno.

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio, dei documenti in regola per la prossima destinazione, così come una prova di fondi sufficienti per il vostro soggiorno. In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

I minorenni con meno di 14 anni, che viaggiano da soli, devono essere accolti da un adulto al loro arrivo a destinazione.
Una tassa aeroportuale/tassa turistica è riscossa all’aeroporto di partenza dal Messico, se questa non è già inclusa nel vostro biglietto: da USD 18.- a USD 29.-. Non viene riscossa nessuna tassa per i viaggiatori in transito nelle 24 ore, che non soggiornano e che non hanno una prenotazione in un hotel. I bambini di meno di 2 anno sono pure esentati da questa tassa.

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre svizzera è riconosciuta. Tuttavia è vivamente raccomandato di procurarsi una licenza di condurre internazionale prima della vostra partenza. Quest’ultima è però valida solo se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

Nell’ambito del programma ambientale «Hoy no circula», non potrete circolare in Mexico-City con il vostro veicolo un giorno a settimana (dalle ore 05.00 alle ore 22.00). Questo giorno è determinato dall’ultima cifra della targa d’immatricolazione. Dovrete dunque osservare le indicazioni locali e informarvi presso l’autonoleggio.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) non è necessario per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Veicolo & Equipaggiamento

Auto

Equipaggiamento obbligatorio

  • Contrassegno CH
  • 1 triangolo


Equipaggiamento invernale


Cinture di sicurezza
Obbligatorie per tutti i sedili.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a destra.

Divieto di circolazione a Città di Messico ("Hoy no circula"): Una volta alla settimana, a causa dell'inquinamento, la circolazione è vietata a tutti i veicoli, dalle 5:00 alle 22:00, con l'ultima cifra della targa seguente: 5 e 6 il lunedì, 7 e 8 il martedì, 3 e 4 il mercoledì, 1 e 2 il giovedì, 9 e 0 il venerdì. Questo divieto concerne anche i veicoli a noleggio.

Osservare scrupolosamente i cartelli di divieto di stazionamento, altrimenti il veicolo viene rapidamente rimosso.

Limiti di velocità

km/hLocalitàFuori località
Auto50*100**
Rimorchio50*70
Moto50*100**

 

* Presso le scuole, le zone pedonali e gli ospedali: 20 km/h.

** Durante la notte: 90 km/h.

Alcool

0.8‰

Seggiolini

Regole diverse a seconda degli stati

I bambini al di sotto dei 5 anni non possono viaggiare sui sedili anteriori.

Messico, Monterrey, Yucatan:

BambiniNormative
< 5 anni e < 10 kg

Dispositivo di sicurezza adeguato

 


Messico:

BambiniNormative
< 12 anni

I bambini al di sotto dei 12 anni non possono viaggiare sui sedili anteriori.

 

 

I seggiolini per i bambini - gusci per bebè o rialzi sedile - sono considerati come dispositivi di sicurezza. Ulteriori informazioni : seggiolini per bambini

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza e, per i detentori del Libretto ETI, la Centrale d'intervento ETI del TCS a Ginevra.

La qualità delle cure mediche varia dal servizio pubblico a quello privato; vi è qualchje buon ospedale solo a Città di Messico, Guadalajara e Monterrey.

Numeri d'emergenza
Polizia066
Ambulanza066
Pompieri066
Guasti055-52 50 82 21

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE sconsiglia parzialmente viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

ulteriori informazioni

Corrente: 110/120 V
Prefisso: +52
Polizia: 066
Ambulanza: 066
Pompieri: 066
Guasti: 055-52 50 82 21
Alcool: 0.8‰
 

Saperne di più

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.