Caschi da bicicletta

7consigli per l’acquisto e l’uso


Una caduta dalla bicicletta, anche a bassa velocità, può causare gravi ferite alla testa. Indossando un apposito casco è possibile ridurre del 40% il rischio di ferite (fonte: upi). Per una protezione ottimale, tuttavia, il casco dev’essere della misura giusta e indossato correttamente. Scoprite i nostri 7 consigli.

Acquistare soltanto caschi da bicicletta con sigillo di sicurezza EN 1078

  • Un buon casco deve soddisfare i criteri previsti dalla norma europea di sicurezza EN 1078.
  • Controllate che il casco scelto sia conforme a questo standard e che presenti l’apposita etichetta.

Scegliere un casco delle dimensioni giuste

  • Scegliete il casco che più si adatta alla forma della vostra testa 
  • Date più importanza alla forma che al design
  • Provate diversi tipi di caschi
  • Il casco non deve stringere troppo
  • Il casco deve risultare comodo e, anche senza stringere il cinturino, non deve cadere se scuotete la testa. 

La qualità e il comfort del casco sono importanti

  • Acquistate esclusivamente caschi nuovi (con il tempo, la qualità dei materiali si deteriora)
  • I caschi «InMold» (nei quali il rivestimento esterno è saldato allo strato interno in gommapiuma rigida e non soltanto incollato ad esso) offrono la migliore protezione.
  • Le fessure di aerazione incrementano il comfort
  • Una visiera, una protezione per gli occhi o una rete anti-insetti protegge gli occhi e aumenta il comfort 

Rendersi ben visibili anche con il casco

  • Scegliete un casco dai colori chiari per essere più visibili.
  • Alcuni caschi hanno delle parti luminose o catarifrangenti che ne aumentano la visibilità.
  • È possibile incollare sul casco degli adesivi catarifrangenti o applicare accessori luminosi. 

Attenzione

  • La luce sul lato anteriore del casco dev’essere bianca, mentre quella sul lato posteriore dev’essere rossa .
  • La presenza di una luce sul casco non può in alcun caso sostituire i segni che i ciclisti devono obbligatoriamente fare con le mani durante la circolazione nel traffico.
  • La presenza di una luce sul casco non può in alcun caso sostituire i dispositivi luminosi che il veicolo deve obbligatoriamente avere.

Indossare correttamente il casco

  • Il bordo del casco dovrebbe trovarsi a due dita di distanza dalla radice del naso.
  • I passanti laterali devono formare un triangolo circondando in modo equidistante l’orecchio e devono congiungersi soltanto sotto il mento.
  • Una volta chiuso, il cinturino deve aderire alla pelle in modo che lo spazio che lo separa dal mento sia al massimo di un dito (controllare regolarmente che la misura sia giusta).
Protegge solo un casco sistemato correttamente
Larghezza di 2 dita tra il casco e l’inizio della fronte (Fonte upi)
 
Protegge solo un casco sistemato correttamente
Stringere i cinturini in modo uniforme: tra il mento e il cinturino deve poter passare un dito (Fonte upi)
 

Sostituire i caschi vecchi e danneggiati

  • Se il casco ha subito un colpo violento oppure mostra segni evidenti di danneggiamento, dovrebbe essere sostituito.
  • Anche se non è danneggiato, il casco dev’essere sostituito dopo circa cinque anni

Casco obbligatorio o raccomandato

  • Casco obbligatorio per le e-bikes 45km/h
  • Casco fortemente raccomandato per tutti i veicoli la cui velocità massima per la loro costruzione è di 20 km/h oppure di 25 km/h in caso di pedalata assistita (cioè: mezzi senza motore simili a veicoli come i monopattini, bici classiche, pattini a rotelle, skateboards ecc. nonché i veicoli elettrici come i monopattini elettrici, segways, e-bikes 25 km/h ecc.).

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.