In bicicletta in modo corretto

Nel traffico stradale, i ciclisti sono, come i pedoni, vulnerabili. Con una condotta corretta e sicura si contribuisce a prevenire gli incidenti.


Un numero di persone sempre maggiore sceglie la bicicletta per i percorsi quotidiani, dato che rappresenta un mezzo di trasporto ecologico ed economico, che consente di guadagnar tempo soprattutto in città. I ciclisti sono parte integrante della circolazione. Per questo devono rispettare le regole di condotta, al pari degli altri utenti della strada.

Regole basilari di condotta

  • Precedenze: Rispettate le regole sulla precedenza (per esempio, semaforo rosso, dare la precedenza, stop, rotatorie).
  • Regole di circolazione: rispettate le regole di circolazione, esattamente come sono tenuti a osservarle gli altri utenti della strada.
  • Rispettate gli altri: rispettate i pedoni (bambini, persone anziane) e gli altri utenti della strada.
  • Saper prevedere: viaggiate con prudenza e in modo preventivo. Restate sempre attenti e anticipate eventuali pericoli prima che si verifichino.
  • Saper rallentare: rallentate nelle situazioni di precedenza e siate pronti a fermarvi.
  • Distanza: mantenete una distanza sufficiente rispetto al ciclista o al veicolo che vi precede, in modo da poter reagire tempestivamente se quest’ultimo frena.

Situazioni ricorrenti

Cambi di direzione

Cambi di direzione

Segnalo per tempo che intendo cambiare direzione ,alzando il braccio, soprattutto se intendo svoltare a sinistra o quando mi trovo in una rotatoria.

Svoltare a sinistra senza una corsia di preselezione

Svoltare a sinistra senza una corsia di preselezione

Dò un'occhiata dietro, faccio un cenno con il braccio a sinistra e mi dirigo verso il centro della carreggiata. Rispetto le precedenze e svolto senza tagliare la strada. Se temo di essere sorpassato, do una seconda occhiata indietro prima di girare.

Svoltare a sinistra con una corsia di preselezione

Svoltare a sinistra con una corsia di preselezione

Dò un'occhiata dietro, faccio un cenno con il braccio a sinistra e mi dirigo nella corsia di preselezione. Viaggio al centro di questa corsia. Rispetto le precedenze e svolto senza tagliare la strada.

Rotatoria

Rotatoria

Rispetto la precedenza da sinistra. In una rotatoria semplice (a una sola corsia) posso viaggiare al centro della corsia. Rispetto le distanze e non supero mai altri veicoli. Prima di abbandonare la rotatoria, faccio un cenno visibile con il braccio.

Superare la coda di auto

Superare la coda di auto

I ciclisti possono viaggiare sul lato destro della strada, accanto alle auto incolonnate, sia ferme che in movimento. Tuttavia, per la vostra sicurezza, vi consigliamo di fermarvi dietro i veicoli fermi e non di fianco. È invece vietato, dato che è pericoloso, salire sul marciapiede o compiere slalom tra i veicoli.

Viaggiare vicini

I ciclisti possono viaggiare uno accanto all’altro solo in determinate situazioni e a patto che non intralcino il traffico:

  • In gruppi di più di 10 persone
  • Su piste ciclabili e strade secondarie segnalate
  • Nelle zone di incontro

Fatta eccezione per le piste ciclabili, i ciclisti devono viaggiare in fila indiana, ossia uno dietro l’altro.

Intersezione con ciclopista

Intersezione con ciclopista

Ad un incrocio, ciclisti e motociclisti che circolano su una pista o su una fascia ciclabile che costeggia la strada hanno la precedenza. La regola è la stessa quando non è presnte una corsia loro riservata.

Precedenza tram

Precedenza tram

Dò la precedenza ai mezzi che circolano su binari.

Precedenza bus

Precedenza bus

Nei centri abitati dò la precedenza anche ai bus che stanno per partire da una fermata. In qualità di ciclista, ho il diritto di viaggiare sulla corsia riservata ai bus, ma soltanto se è indicato da un cartello.

Precedenza alle persone che salgono e scendono dal tram

Precedenza alle persone che salgono e scendono dal tram

Presso una fermata del tram senza banchina, dò la precedenza alle persone che salgono e scendono dal tram.

Qualche consiglio per i ciclisti

Attrezzatura per il ciclista

  • Casco: Indossate sempre il casco correttamente regolato. Date l’esempio ai vostri figli e agli altri!
  • Visibilità: Fate in modo di essere ben visibili e utilizzate un'illuminazione adeguata sul vostro mezzo. Nel limite del possibile, indossaTe un gilet catarifrangente, soprattutto di sera o durante la stagione invernale.

Pericoli frequenti

  • Angolo morto: Non guidate nell'angolo cieco dei veicoli, ma restate dietro: a causa della loro altezza, gli autobus e i camion in particolar modo hanno un grosso angolo cieco.
  • Veicoli in sosta: Non viaggiate troppo vicino ai veicoli posteggiati, dato che automobilisti imprudenti potrebbero improvvisamente mettersi in moto o aprire la portiera della vettura.

Sorpassi

  • Sorpassare o evitare un ostacolo: se intendete sorpassare un veicolo più lento o evitare un ostacolo sul bordo della strada, gettate sempre uno sguardo indietro per sincerarvi che potete spostarvi senza correre pericoli dovuti ai veicoli che vi seguono e indicate il vostro sorpasso con un chiaro cenno della mano.
  • Sorpassare sulla pista ciclabile: se volete sorpassare un altro ciclista sulla pista ciclabile, superatelo sul lato sinistro e sinceratevi che vi è spazio a sufficienza per portare a termine la vostra manovra senza correre rischi.

A proposito di bambini in bicicletta

  • La legge non stabilisce in genere l'età minima per circolare in bicicletta sulla strada; il bambino deve tuttavia essere capace di premere i pedali. Per circolare su una strada principale il bambino al di sotto dei 6 anni deve obbligatoriamente essere accompagnato da una persona di età non inferiore ai 16 anni.
  • Le biciclette senza pedali e le normali biciclette per bambini sono considerate come “dispositivi simili ai veicoli", alla pari dei monopattini per esempio. I bambini possono giocarci e utilizzarle soprattutto negli spazi destinati ai pedoni (marciapiedi), sulle piste ciclabili e sulle carreggiate delle zone d'incontro e delle zone 30 con la necessaria prudenza.

Errori frequenti e sanzioni

Errori Sanzioni

«Bruciare» un semaforo rosso

CHF 60.-

Non fermarsi completamente a uno stop

CHF 30.-

Viaggiare sul marciapiede

CHF 40.-

Viaggiare nelle zone pedonali

CHF 30.-

Non usare la pista/fascia ciclabile (quando esiste)

CHF 30.-

Non dare la precedenza a un passaggio pedonale

CHF 40.-

Abbandonare completamente il manubrio

CHF 20.-

Circolare senza luce su una strada rischiarata di notte

CHF 40.-

Circolare senza luce su una strada non rischiarata di notte

CHF 60.-

Circolare senza campanello (per bici elettriche e ciclomotori)

CHF 20.-

Circolare senza retrovisore (per bici elettriche e ciclomotori)

CHF 20.-

Non portare il casco (per bici elettriche e ciclomotori)

CHF 30.-

Errori

«Bruciare» un semaforo rosso

Sanzioni

CHF 60.-

Errori

Non fermarsi completamente a uno stop

Sanzioni

CHF 30.-

Errori

Viaggiare sul marciapiede

Sanzioni

CHF 40.-

Errori

Viaggiare nelle zone pedonali

Sanzioni

CHF 30.-

Errori

Non usare la pista/fascia ciclabile (quando esiste)

Sanzioni

CHF 30.-

Errori

Non dare la precedenza a un passaggio pedonale

Sanzioni

CHF 40.-

Errori

Abbandonare completamente il manubrio

Sanzioni

CHF 20.-

Errori

Circolare senza luce su una strada rischiarata di notte

Sanzioni

CHF 40.-

Errori

Circolare senza luce su una strada non rischiarata di notte

Sanzioni

CHF 60.-

Errori

Circolare senza campanello (per bici elettriche e ciclomotori)

Sanzioni

CHF 20.-

Errori

Circolare senza retrovisore (per bici elettriche e ciclomotori)

Sanzioni

CHF 20.-

Errori

Non portare il casco (per bici elettriche e ciclomotori)

Sanzioni

CHF 30.-

Lo sapevate che...

  • Nelle rotonde semplici (a una sola corsia), i ciclisti non sono obbligati a tenere la destra e possono quindi circolare al centro della corsia? E che, per contro, è obbligatorio alzare il braccio prima dell’uscita scelta?
  • I ciclisti hanno diritto di guidare al centro della corsia di preselezione per girare a sinistra?
  • I ciclisti possono guidare in senso contrario in una strada a condizione che un cartello li autorizzi?
  • I ciclisti hanno diritto di aspettare uno di fianco all'altro nel «settore allargato per ciclisti»?
TCS Sicurezza stradale
Telefono +41 58 827 23 90
Fax +41 58 827 51 24
Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.