Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Test TCS: cosa valgono gli scooter elettrici?

Gli scooter sono un mezzo di trasporto molto popolare nelle città e negli agglomerati urbani. Il loro utilizzo è ideale anche perché poco rumorosi e a basse emissioni. Ma cosa valgono gli scooter elettrici nella vita quotidiana? Per rispondere a questa domanda, il TCS, insieme all'ADAC, ha testato 5 scooter elettrici disponibili sul mercato, simili a quelli convenzionali della classe "125ccm", e li ha valutati in base a vari criteri.

25 giugno 2020

 Gli scooter elettrici sono silenziosi e non emettono gas a effetto serra, risparmiando così gli abitanti da fastidiose emissioni. Occupano inoltre in modo razionale lo spazio nel traffico e sui parcheggi, rispetto ai veicoli di più grandi dimensioni usati dai pendolari. Inoltre, questi scooter possono riutilizzare una parte dell'energia grazie al recupero generato dalle frequenti frenate, nel caso in cui questa funzione fosse proposta dal proprio modello. Gli scooter elettrici dispongono quasi sempre di batterie portatili. In questo modo, la batteria scarica può essere facilmente estratta e ricaricata completamente su una presa elettrica, per esempio in cantina. Inoltre, la batteria può essere sostituita semplicemente.
I presupposti sono quindi molto buoni, ma quanto è veramente adatta all'uso quotidiano, e sicura, l’attuale generazione di scooter elettrici? Il TCS ha approfondito questa questione con un test.
5 scooter elettrici sono stati esaminati attentamente in base ai criteri del test: l'idoneità all’uso quotidiano, l’ergonomia, il motore e le caratteristiche di guida. Oltre a questi criteri principali, sono stati esaminati nel dettaglio numerosi criteri secondari.

Il test completo è disponibile su www.tcs/test.ch

Foto
 

Conclusione del test

 Due scooter, quelli più costosi, si trovano ai primi due posti e si distinguono per i loro buoni risultati. Il marchio Silence, con il nuovo modello S01, si trova al primo posto grazie alla dotazione, che risulta complessivamente la migliore, così come molte innovazioni geniali. La nuova Vespa Elettrica 70 convince grazie alle note virtù della Vespa; il motore è però debole e dovrebbe essere ripensato.
Il miglior rapporto qualità-prezzo è offerto dal NIU NQi GT. In questo caso si ottiene uno scooter elettrico riuscito, che però è un po' troppo piccolo per le persone più grandi.
Il Vengo V100, acquistabile presso Landi, è lo scooter più economico del test. Purtroppo, l’autonomia è modesta e la qualità di realizzazione è un po’ trascurata. Il Vengo è l'unico scooter del test con garanzia di 3 anni o 20'000 km.
Chiude la classifica il Trinity Uranus R, che si colloca all’ultimo posto a causa dei lunghi tempi di ricarica e per via della capacità d’illuminazione ridotta dei fari.

Un aspetto negativo da sottolineare: tutti gli scooter testati disponevano soltanto del sistema dei freni obbligatorio CBS (sistema frenante combinato), ma nessuno di loro era dotato di serie di un sistema frenante antibloccaggio (ABS).

Consigli per l’acquisto

 

o   Prima di acquistare uno scooter elettrico si deve compiere assolutamente un giro di prova. Gli scooter oggetto del test avevano dimensioni diverse e, a seconda della statura del conducente, la posizione seduta può diventare rapidamente scomoda. Mentre le persone alte su scooter piccoli possono toccare il manubrio con le ginocchia e, di conseguenza, non essere in grado di sterzare completamente. Le persone più piccole invece su scooter di grandi dimensioni non riescono a posare entrambi i piedi per terra e non hanno quindi un appoggio sicuro.

 

o    Gli scooter si trovano facilmente online. Anche se lo scooter ordinato viene consegnato davanti alla porta di casa, il montaggio finale (per es. dello specchietto) resta però compito dell’acquirente. La rete di officine è sovente non molto ben definita e i partner per i servizi si trovano spesso solo nelle grandi città.

 

o   Se siete interessati a uno scooter elettrico, si dovrebbe dapprima appurare dove lo scooter elettrico può essere ricaricato. In merito, gli scooter elettrici con batteria fissa e caricatore sono molto meno flessibili dei modelli con batteria estraibile.

 

o    Occorre conoscere la distanza dei propri tragitti, poiché l'autonomia delle batterie varia molto da un modello all’altro. Comprare batterie supplementari rappresenta un costo importante.

 

o    Per la manutenzione e lo smantellamento si devono seguire le istruzioni del produttore, in quanto la batteria può subire danni se non viene utilizzata per diverse settimane (per es. durante l'inverno) e manipolate in modo non corretto. Questo potrebbe portare all'acquisto di una costosa batteria di ricambio. Per alcuni costruttori, l’inadempienza annulla la garanzia, rispettivamente le prestazioni.

 

o    Se lo scooter ha una velocità massima registrata di almeno 80 km/h, è possibile utilizzarlo anche in autostrada. Tuttavia, il TCS sconsiglia di farlo, poiché la maggior parte degli scooter raggiunge poco meno di 90 km/h. In questo modo si corre presto il rischio di ostacolare il traffico.


Laurent Pignot
Laurent Pignot
Telefono +41 58 827 27 16
Telefono +41 76 553 82 39
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.