03.09.2018

Genova: crollo di un ponte sull'autostrada causa restrizioni al traffico



03 settembre 2018

Il ponte Morandi (viadotto Polcevera) sull'autostrada A10 vicino a Genova, nel nord-ovest dell'Italia, è crollato martedì 14 agosto. Diversi veicoli sono precipitati nel vuoto causando morti e feriti.

Bisogna tenere conto che i lavori di sgombero delle macerie richiederanno diversi mesi. Ciò che rimane del ponte verrrà probabilmente demolito. Di conseguenza ci si devono aspettare restrizioni del traffico più lunghe. 

Pedaggio gratuito sulla rete genovese

A partire dal 20 agosto, e retroattivo dal 14 agosto, il transito in autostrada è gratuito per chi viaggia fra le stazioni di  Genova Bolzaneto-Genova Ovest-Genova Est e tra Genova Pra'-Genova Pegli-Genova Aeroporto. 

Inoltre, consegnando una dichiarazione presso i Punto Blu di Genova Ovest e Genova Sampierdarena, oppure inviandola a info@autostrade.it, chi ha pagato il pedaggio sulle stesse tratte a partire dal 14 agosto potrà chiederne il rimborso. Ai possessori di Telepass i transiti a partire dal 14 agosto sulle tratte in questione non verranno fatturati.

Restrizioni al traffico

Sulla A10 Genova-Savona il tratto tra il bivio A7 Milano-Genova e Genova Aereoporto è stato chiuso in entrambe le direzioni. Con forti ripercussioni sulla viabilità dei seguenti tratti autostradali: la A10 in direzione di Genova, tra Genova Pegli e Genova Aeroporto; la A12 Genova-Rosignano Marittima, tra Genova Est e il bivio per la A7 verso Genova; la A7 tra Bolzaneto e la A10.

Per maggiori informazioni sulla situazione attuale del traffico in questa zona dell'Italia si prega di consultare il sito www.autostrade.it.

Trasporto ferroviario potenziato

Il crollo del viadotto ha anche parzialmente bloccato la rete ferroviaria fra Genova Rivarolo e Genova Sampierdarena, dei treni straordinari su tratte alternative sono stati aggiunti. 

Sulla linea Genova-Milano/Torino, tutti i treni regionali sono tornati a transitare.

Sulla linea Genova-Arquata, il servizio completo è stato ripristinato con frequenza oraria come da programma. Non sono effettuate le fermate di Sampierdarena e Rivarolo per indisponibilità della rete.

Sulla linea Genova-Busalla dal 3 settembre i treni circoleranno tra le stazioni di Rivarolo e Busalla per indisponibilità rete a seguito del crollo del ponte, con frequenza oraria come da programma.

Il tratto Genova-Savona-Ventimiglia è attivo, mentre sulla linea Ovada-Genova Piazza Principe la circolazione rimane sospesa fra Genova Borzoli e Genova Piazza Principe (ma i tecnici sono al lavoro per il ripristino del servizio); un servizio sostitutivo con autobus fra Ovada e Genova Voltri è stato attivato.

Percorsi alternativi

Gli itinerari alternativi consigliati per chi proviene dalla Francia sono i seguenti: 

  • nel caso di ingresso a Ventimiglia, prendere la A10 fino all'interconnessione con la A26 e, successivamente, prendere l'uscita A26-D26 Predosa-Bettole e proseguire sulla A7 fino all'interconnessione con la A12 
  • in caso di ingresso dal Frejus, seguire la A32, A21, A7 fino all'interconnessione con la A12
  • se si entra dal Monte Bianco, percorrere la A5, A26, A21 e la A7 per arrivare all'interconnessione con la A12 o, alternativamente, A5, A55, A21, A7 fino all'interconnessione con la A12. In tutti i casi, l'alternativa per le lunghe percorrenze è quella di proseguire sulla A21, A1 e la A15 fino all'interconnessione con la A12

Per chi è diretto verso il corridoio adriatico (con ingresso a Ventimiglia):

  • prendere la A10 fino all'interconnessione con la A6 e quindi la A6, A21, A1 e la A14

Per chi va a Milano o verso la A4 e la A21:

  • seguire la A10 fino all'interconnessione con la A6 e, successivamente, A6 e A4 oppure A21 a seconda della destinazione 
Umleitung Genua

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.