Giordania

La Giordania confina con Israele, Siria, Iraq e Arabia Saudita. A sud-ovest, una stretta striscia di territorio permette d'accedere al Mar Rosso, nel Golfo di Aqaba.

A prima vista

Generalità

Clima

Desertico e semidesertico nel golfo di Aqaba; alcune zone temperate.

Miglior periodo: da metà settembre a metà ottobre e da metà marzo a metà giugno.

Moneta

Valuta nazionale: Dinaro giordano - JOD

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria
Occorre prestare attenzione ai delicati equilibri nella regione, per esempio in Siria, Iraq, Egitto, nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania. Avvenimenti particolari e conflitti nei Paesi vicini possono ripercuotersi sulla Giordania.

Nonostante l’aumento dei provvedimenti di sicurezza permane un rischio elevato di atti terroristici in tutto il Paese.

Il malcontento sociale, economico e politico danno vita a volte a manifestazioni e scioperi. Nonostante la maggior parte delle proteste si svolga in modo pacifico, si registrano sporadici scontri.


Pericoli locali specifici

  • Regioni di confine con l'Iraq: sono sconsigliati i viaggi nelle regioni di confine con l'Iraq.
  • Zone di frontiera con la Siria: si sconsigliano i viaggi nelle regioni di frontiera con la Siria.
  • Province (governorates) di Ma’an, Tafila e Karak: in queste province si verificano sporadicamente dimostrazioni violente e blocchi stradali.
  • Valle del Giordano: nella valle del Giordano (distretti di Balqa e Irbid) e lungo la frontiera con la Siria nel distretto di Mafrak vi sono ancora campi minati. Si raccomanda vivamente di rispettare i divieti d'accesso e, in caso di dubbio, di informarsi presso le autorità locali e/o la popolazione.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: epatite B, febbre tifoide e rabbia.

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per i viaggiatori soggiornanti in questa destinazione provenienti negli ultimi 6 giorni da una zona endemica (per chi vi ha soggiornato o transitato). Quest'obbligo è stato tolto per i bambini di età inferiore a un anno.


Situazione sanitaria
Fuori di Amman, l'assistenza medica è garantita solo parzialmente in alcune zone. Gli ospedali chiedono in genere una garanzia finanziaria prima di trattare i pazienti. Rispettate le direttive di igiene personale e alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria
I furti, specialmente nella città antica di Amman, sono in aumento. Le aggressioni a scopo di rapina sono piuttosto rare. I siti turistici e i grandi alberghi sono controllati da servizi di sicurezza. Usare con prudenza la carta di credito, poiché sono possibili gli abusi. Si consiglia di osservare le usuali misure precauzionali.

Aumentano le molestie sessuali. Le donne che viaggiano da sole sono invitate a dar prova della prudenza particolare, soprattutto dopo il tramonto. farsi accompagnare, se possibile, da persone di fiducia o a usufruire di taxi prenotati all’albergo per gli spostamenti.

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Pericoli naturali

La Giordania si trova in zona sismica attiva. Scosse telluriche si verificano sporadicamente.

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido ancora almeno 3 mesi dopo la data d’arrivo è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • Un visto è pure necessario. Esso può essere ottenuto all’arrivo per dei soggiorni fino a 2 mesi: a partire da JOD 40.- (pagabile unicamente in JOD).

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio, dei documenti in regola per la prossima destinazione. In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

Non viene riscossa nessuna tassa aeroportuale.

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre svizzera è riconosciuta. All’arrivo occorre pure ottenere un’autorizzazione da parte delle autorità giordane di utilizzare la propria licenza di condurre nazionale per un periodo di 90 giorni.

Tuttavia è vivamente raccomandato di procurarsi una licenza di condurre internazionale prima della vostra partenza. Quest’ultima è però valida solo se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

Driver and Vehicle License Department
PO Box 946
Amman, Jordanie
Tel.: +962 6 489 2283 / 2284
Fax: +962 6 489 2285
e-mail: dvld@dvld.gov.jo
Internet: http://www.dvld.gov.jo

Per noleggiare un'automobile è necessario essere in possesso della licenza di condurre svizzera da almeno un anno. Alcuni autonoleggio a volte esigono anche una licenza di condurre internazionale.

L’età minima per noleggiare una vettura varia da 18 a 25 anni e al massimo di 65 anni, a seconda della compagnia di noleggio e del tipo di veicolo.


Importazione temporanea di un veicolo privato
Un Carnet de passages en douane (CPD) è raccomandato per l’importazione temporanea di veicoli a motore o rimorchi in questa destinazione.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a destra.

Limiti di velocità

  • Località: 40 km/h
  • Fuori località: 80 o 90 km/h
  • Autostrade: 120 km/h

Alcool

0‰

Seggiolini

I bambini al di sotto dei 13 anni non possono viaggiare sui sedili anteriori.

In caso di emergenza

Incidenti

In caso di incidente con danni materiali, chiamare la polizia, che stabilirà una constatazione riconosciuta dall'Ufficio giordano delle assicurazioni. Se ci sono dei danni visibili alla carrozzeria, il conducente deve poter presentare un rapporto di polizia per poter riesportare il veicolo senza problemi.

In caso di incidente con feriti, chiamare la polizia e l'ambulanza e, per i detentori del Libretto ETI, la Centrale d'intervento ETI del TCS a Ginevra.

Traffic Police: 190 

Notrufnummern
Polizia191 o 192
Ambulanza193 o 199
Pompieri199 (Amman)
Einsatzzentrale ETI+41 58 827 22 20

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE sconsiglia parzialmente viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

ulteriori informazioni

Corrente: 220 V
Prefisso: +962
Polizia: 191 o 192
Ambulanza: 193 o 199
Pompieri: 199 (Amman)
Alcool: 0‰
 

Saperne di più

Condividere

Offerte del TCS

Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring
 
Calcolatore d'itinerari
Infostrada
La mia sezione