Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


La gestione di una e-bike con pedalata assistita fino a 45 km/h

Le biciclette elettriche veloci con pedalata assistiti fino a 45 km/h e una potenza massima del motore di 1000 watt sono simili ai ciclomotori in termini di potenziale di rischio e quindi rientrano nella categoria dei ciclomotori che richiedono una licenza di condurre e un'assicurazione. Questo implica:

Registrazione della propria e-bike

Prima di guidare la propria e-bike per la prima volta, è necessario registrarla presso l'Ufficio della circolazione del proprio cantone di residenza.

Targa e vignette

Per registrare la vostra e-bike avete bisogno di una targa e di una vignetta. È necessario rinnovare la vignetta ogni anno. Questa conferma che il vostro veicolo è assicurato.

Licenza di circolazione

Al momento dell'acquisto di una nuova e-bike, riceverete dal concessionario la targa, la vignetta e la licenza di circolazione. Se così non fosse, dovete recarvi voi all’Ufficio della circolazione del vostro cantone, per procedere all’immatricolazione.

… mostra di più
… mostra di meno

Domande frequenti sulla gestione di una e-bike veloce

Affinché possiate prepararvi al meglio all'acquisto di una e-bike veloce, di seguito abbiamo raccolto e risposto per voi alle domande più frequenti sull'argomento.

Devo immatricolare la mia e-bike?

Sì. Se possedete una e-bike veloce, cioè una e-bike con pedalata assistita fino a 45 km/h, avete bisogno di una targa gialla e una vignetta assicurativa valida. Questa attesta che per il veicolo in questione è stata stipulata un'assicurazione di responsabilità civile. La vignetta è valida ogni anno fino al 31 maggio.

A cosa devo prestare attenzione se voglio guidare una e-bike veloce?

Per guidare una e-bike veloce bisogna avere almeno 14 anni e essere in possesso almeno una licenza di condurre di categoria M. È inoltre necessario che la vostra e-bike sia registrata, che sia dotata di uno specchietto laterale e infine che indossiate il casco.

Di quali documenti ho bisogno per ottenere la targa per la mia e-bike?

Quando si acquista una e-­bike nuova generalmente si riceve la targa dal concessionario insieme alla licenza di circolazione (la carta grigia) e alla vignetta.

Se non ottenete la targa per la vostra nova e-­bike direttamente dal concessionario, quest’ultimo vi fornirà un documento che vi autorizza a guidare la vostra e­-bike, per qualche giorno unicamente, senza targa e licenza di circolazione. Durante questo periodo dovete recarvi all’Ufficio della circolazione del vostro cantone per procedere con l’immatricolazione e ottenere così la targa gialla e la licenza di circolazione aggiornata. Per questa procedura dovete presentare il documento per la richiesta di immatricolazione, la licenza di circolazione in originale, la vostra licenza di condurre e, per le società, un estratto del registro di commercio.

Come si procede all’aggiornamento della licenza di circolazione?

Se siete i nuovi detentori, dovete aggiornare la licenza di circolazione del veicolo presso l’Ufficio della circolazione.

Portate con voi la licenza di circolazione originale del veicolo e una copia del vostro documento d’identità. Al momento dell’immatricolazione riceverete una nuova licenza di circolazione del veicolo, una targa e un contrassegno di assicurazione.
Le tasse per l’immatricolazione variano da cantone a cantone.

Cosa devo fare se non voglio più utilizzare la mia e-bike veloce?

La vignetta è valida fino al 31 maggio dell'anno successivo a partire dalla data di acquisto e viene rinnovata automaticamente di anno in anno. Se non volete più guidare la vostra e-bike, interrompete semplicemente il pagamento della fattura di rinnovo. Ma attenzione: nel caso in cui abbiate inavvertitamente saltato il pagamento, dopo il 31 maggio non sarete autorizzati a guidare l'e-bike.

Ci sono delle regole per quanto riguarda l'equipaggiamento?

Sì. Per le biciclette elettriche lente è sufficiente un’illuminazione fissa. Per le e­-bike veloci, sono necessari un’illuminazione bianca frontale, un’illuminazione rossa posteriore e uno specchietto retrovisore.

Buono a sapersi: In caso di incidente, si pagherà una multa se la propria attrezzatura non è conforme alla legge. Questo vale anche se non si è responsabili dell'incidente.

In Svizzera sono ammessi tutti i tipi di e-bike?

No. Quando acquistate una e-bike veloce, assicuratevi che si tratti di un veicolo omologato. Se si desidera importare privatamente una e-bike di questo tipo, è necessario farla controllare da un esperto dell'Ufficio cantonale della circolazione.

 
 

Avete ulteriori domande? Siamo felici di aiutarvi!

Siamo spiacenti che non abbiate trovato la risposta alla vostra domanda.

Inviateci la vostra domanda in merito all’assicurazione bici e le relative coperture, vi risponderemo entro 2 giorni lavorativi.

Porre una domanda
 
 
 
 
Bild

Informazioni importanti per i soci TCS

Desiderate perfezionare la vostra guida a bordo di una bicicletta elettrica? O semplicemente sentirvi più sicuri alla guida? Qui troverete il corso giusto per voi. E i soci TCS approfittano di condizioni particolarmente vantaggiose

Maggiorni informazioni sui corsi guida
 
 

Opuscolo informativo sull'assicurazione bici

Per mantenere una visione chiara nella giungla dell'assicurazione bici, i nostri esperti hanno messo insieme le loro conoscenze in una pratica brochure informativa. Ottenete qui una copia dell'opuscolo in formato PDF per poterlo comodamente stampare quando ne avete bisogno.

 
 
Questo articolo è stato utile?
No
100%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
5 valutazioni
 

Cos'altro c'è da sapere sull'assicurazione bici

Assicurazione e-bike: cosa c’è da sapere?

Assicurazione e-bike: cosa c’è da sapere?

Non tutte le e-bike sono uguali. A seconda che si tratti di una e-bike lenta o veloce, in caso di sinistro sono assicurazioni diverse che entrano in gioco. Vi spieghiamo cosa dovete considerare quando assicurate la vostra e-bike.

Furto di bicicletta, chi paga?

Furto di bicicletta, chi paga?

Quale assicurazione si fa carico dei costi in caso di furto di bicicletta? Quali coperture esistono? Scoprite a cosa dovete prestare attenzione se volete ritrovare la vostra bicicletta o farvela rimborsare.

Bikesharing

Bikesharing

In sella a una bici, anche se noleggiata, la sicurezza viene al primo posto. Questo vale anche per quanto riguarda la copertura assicurativa. In questa rubrica vi sveliamo a cosa prestare attenzione se noleggiate una bici.

Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.