Un’estate particolarmente attiva per i 60 anni del Libretto ETI

Terremoto in Indonesia, incendi in Europa e negli Stati Uniti, scioperi e agitazioni politiche, attacchi terroristici: sono gli avvenimenti straordinari, in destinazioni turistiche, che hanno sovracaricato la centrale d’intervento del TCS in questo scorcio estivo. Dall'inizio del periodo delle vacanze la centrale d’intervento ETI a ricevuto 16’150 chiamate che provenivano dell’estero. L'assistenza alle persone del TCS non ha smesso di evolversi negli ultimi 60 anni. Oggi, i beneficiari sono quasi 630'000 e il Libretto ETI si dota di un nuovo e innovativo strumento, il "Travel Safety" che ha permesso d’intervenire velocemente durante i recenti avvenimenti.

14 agosto 2018

Da sabato 23 giugno, il numero di chiamate alla centrale d’intervento ha raggiunto le 16’150 unità. Il giorno più carico è stato sabato 4 agosto. Dall’estero, il TCS ha ricevuto 4’275 richieste d’assistenza per guasti o incidenti stradali. Le recenti catastrofi naturali (terremoto in Indonesia, incendi in Europa e negli Stati Uniti) ed altri avvenimenti (scioperi, agitazioni politiche, attacchi terroristici) hanno fortemente sollecitato i collaboratori del Servizio di gestione dei dossier che hanno ricevuto più di 5’771 richieste d’assistenza alle persone. Gran parte di queste richieste riguardavano domande d’annullamento, di rientro anticipato in Svizzera o di rinvio del viaggio; 1’200 richieste di natura sanitaria (incidente o malattia) hanno avuto bisogno dell’intervento dell’Unità medica del TCS e l’organizzazione di 233 rimpatri. 

Gli svizzeri viaggiano sempre di più

Secondo lo studio “Barometro dei viaggi TCS 2018” è dimostrato che presso i soci del Club è aumentata la voglia di viaggiare e dell'avventura. Tuttavia, il numero degli avvenimenti straordinari nel mondo non smette di crescere. Catastrofi naturali, scioperi, agitazioni politiche ed attacchi terroristici sono elementi che influenzano il comportamento dei viaggiatori svizzeri. Ogni anno, l'assistenza alle persone del TCS deve far fronte ad un costante aumento del numero di casi e di dossier aperti per beneficiari del Libretto ETI. 

Viaggiare in sicurezza grazie a Travel Safety

Per migliorare la comodità e la sicurezza dei soci, il TCS lancia, in partnership con la startup ginevrina SecuraXis, " Travel Safety." Si tratta di un nuovo modulo gratuito integrato all’applicazione TCS. Questo modulo ha per scopo di assistere i soci TCS all'estero fornendo loro aiuto e consigli in caso di gravi avvenimenti. Le persone che si trovano sul posto all'estero, in possesso dell'applicazione TCS con una connessione internet, possono così essere localizzate e ricevere delle notizie individualizzate ed affidabili. I dati personali sono confidenziali e non sono trasmessi a terzi, conformemente alla legge svizzera. Dopo tre mesi, i dati diventano anonimi. 

Conoscendo la posizione del socio, la centrale ETI può coordinare ed organizzare più velocemente ed efficacemente un eventuale rimpatrio. Questa applicazione ha dato prova della sua efficacia già durante il recente terremoto in Indonesia. Oltre 150 soci, soggiornanti nella regione di Lombock / Bali, sono stati soccorsi con celerità. Per esempio, 26 di essi sono stati evacuati in elicottero dall'isola di Gili all'indomani del terremoto. 

TCS Info-feed et Team di sostegno

Il TCS ha creato un modulo d’informazione continua per i suoi soci. " TCS Info-Feed" annota immediatamente ed in modo obiettivo gli eventi e fornisce ai soci consigli e informazioni in caso di crisi ma anche notizie legate ai temi nazionali ed internazionali riguardanti la mobilità, i viaggi e la salute. Parallelamente a ciò, dei “Team di sostegno” assicurano, in caso di eventi all’estero, tramite la loro presenza sul posto, un'integrità emozionale e psichica dei soci, permettendo inoltre di assumere di prima mano, in modo veloce ed efficace, importanti notizie sullo stato della situazione. 

SecuraXis

Securaxis è una startup ginevrina specializzata nell'accompagnamento dei viaggiatori in materia di sicurezza, la "Mobility risk management." Fondata nel 2016, coniuga tecnologie mobili ed Intelligenza artificiale per la sicurezza delle persone in viaggio. Securaxis annovera oggi tra i suoi clienti: il DFAE, delle organizzazioni internazionali e delle imprese private. 

www.securaxis.com

Renato Gazzola
Renato Gazzola
Telefono +41 79 686 08 80
Condividere
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.