Papua Nuova Guinea

Paese di montagne, vulcani e foreste, questa destinazione offre in più delle belle spiagge, nonché una fauna e una flora interessanti.

Papua Nuova Guinea
La Papua Nuova Guinea occupa la metà orientale dell’isola della Nuova Guinea (l’altra metà appartiene all’Indonesia), tra il nord dell’Australia e l’equatore, nell’Oceano Pacifico, e comprende anche l’arcipelago Bismarke più di 600 isole e isolotti.

A prima vista

Generalità

Clima

Tropicale monsonico.

Miglior periodo: da giugno a settembre lungo la costa del Mar dei Coralli (Port Moresby); piogge abbondanti tutto l'anno nel sud-ovest e nelle regioni montagnose.

Moneta

Valuta nazionale: Kina - PGK

Sicurezza in viaggio

Situazione della sicurezza

Valutazione sommaria
Chi si reca in viaggio in Papua Nuova Guinea deve prestare particolare attenzione alla propria sicurezza personale.

Molti gruppi etnici vivevano fino a poco tempo fa isolati ed erano in parte nemici fra loro. La loro convivenza in uno Stato moderno comporta difficoltà politiche e sociali. Il tasso di criminalità è molto elevato.

La situazione politica e sociale è sempre più tesa. Dal 24 giugno all’8 luglio 2017, si sono tenute le elezioni parlamentari. Ci sono stati disordini locali. Anche dopo l'annuncio dei risultati del 28 luglio 2017, sono possibili degli scontri violenti a matrice politica, soprattutto negli altipiani.

Dimostrazioni e scioperi possono accadere in qualsiasi momento ed essere accompagnati da atti di vandalismo, saccheggi e manifestazioni violente. Di conseguenza, perturbazioni e ritardi dei movimenti turistici sono possibili.

In caso di blocchi della circolazione e scioperi, ai viaggiatori non resta che informarsi sul posto riguardo alle possibilità di viaggio alternative e, se la situazione lo richiede, attendere il placarsi delle tensioni. In caso di blocchi, i mezzi di assistenza della Svizzera, per l'uscita dalle regioni colpite, sono solo limitati, se non addirittura nulli.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Papua Nuova Guinea.

Informarsi prima della partenza e durante il soggiorno tramite i media e l'agenzia di viaggio in merito alla sicurezza attuale nel luogo di destinazione. Evitare le manifestazioni di qualsiasi tipo, in quanto possono degenerare in atti di violenza. Attenersi alle istruzioni delle autorità locali (coprifuochi ecc.) e restare in contatto con l'operatore turistico.


Pericoli locali specifici

  • Bougainville: qui gli stranieri non sono benvenuti e dovrebbero perciò evitare questa regione.
  • Buin: si sconsiglia di recarsi a Buin, nel sud dell'isola, a causa delle persistenti tensioni.
  • Province degli altipiani: nelle province degli altipiani vi sono ripetutamente scontri bellici fra le tribù, questo anche in relazione con elezioni. Farsi accompagnare di una guida esperta del luogo.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Vaccinazioni & Salute

Infrastruttura sanitaria
L'assistenza medica non è sempre garantita. Può essere utile munirsi di materiale proprio per bendaggi e di siringhe monouso. Malattie e ferite serie devono essere curate all'estero, per esempio in Australia. Si consiglia quindi di prendere, a livello preventivo, un visto turistico per l'Australia.


Vaccinazioni

  • È consigliato farsi vaccinare contro: difterite, epatite A, poliomielite, morbillo e tetano.
  • In certi casi è pure consigliato farsi vaccinare contro: encefalite giapponese, epatite B e febbre tifoide.

La vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per i viaggiatori soggiornanti in questa destinazione provenienti negli ultimi 6 giorni da una zona endemica (per chi vi ha soggiornato o transitato).


Situazione sanitaria
Prevedete un trattamento antimalarico e proteggetevi contro le punture delle zanzare durante tutto l’anno in tutto il paese al di sotto dei 1800 metri d’altitudine. Vi è pure un rischio di dengue. Rispettate le direttive di igiene personale ed alimentare. Evitate di bere acqua del rubinetto.

Criminalità

Valutazione sommaria
La mancanza di posti di lavoro e la scomparsa di strutture sociali tradizionali hanno portato a un aumento drastico della criminalità. Sono frequenti rapine a mano armata, furti di autoveicoli, scippi, effrazioni e stupri.

A Port Moresby, Mt. Hagen e Lae avvengono più delitti che nelle regioni di campagna e su alcune isole; anche lungo i principali assi nazionali si verificano atti di banditismo stradale.


Misure precauzionali specifiche alla destinazione

  • Restare vigili scendendo dal veicolo.
  • Evitare i quartieri malfamati e le passeggiate nelle grandi città. Informarsi sul posto presso conoscenti, partner commerciali o nell'albergo in merito alla situazione in loco e ai quartieri sicuri. Non uscire la notte.
  • Non utilizzare i mezzi pubblici; per i viaggi nell'entroterra è consigliato l'aereo.


Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Altri consigli utili per i vostri viaggi

Pericoli naturali

La Papua Nuova Guinea è situata in zona sismica e conta molti vulcani attivi. Eruzioni vulcaniche e terremoti possono provocare devastazioni sulla terraferma e tsunami che talvolta allagano completamente le isole pianeggianti.

Pacific Tsunami Warning Center (PTWC)

Estratto da: consigli di viaggio DFAE

Formalità di viaggio

Formalità d'ingresso

Le seguenti informazioni sono destinate a cittadini svizzeri residenti in Svizzera.

  • Un passaporto svizzero valido ancora almeno 6 mesi dopo la data d’arrivo è necessario per recarsi in questa destinazione.
  • Un visto è pure necessario. Esso può essere ottenuto all’arrivo (Daru, Port Moresby o Mount Hagen) per dei soggiorni fino a 60 giorni: PGK 100.- a PGK 500.-

È necessario presentare il vostro biglietto di ritorno o di continuazione del viaggio, dei documenti in regola per la prossima destinazione, così come una prova di fondi sufficienti per il vostro soggiorno. In assenza di questi l’entrata nel paese può esservi rifiutata.

Una tassa aeroportuale è riscossa all’aeroporto di partenza del Papua Nuova Guinea: PGK 30.-. Non viene riscossa nessuna tassa per i viaggiatori in transito, che non abbandonano l’aeroporto, e per i bambini di meno di 2 anni.

Assicurazioni

Licenza di condurre e noleggio di un’automobile
La licenza di condurre svizzera è riconosciuta. Tuttavia è vivamente raccomandato di procurarsi una licenza di condurre internazionale prima della vostra partenza. Quest’ultima è però valida solo se accompagnata dalla vostra licenza di condurre nazionale e può essere ottenuta presso i centri contatto del nostro club o all’Ufficio cantonale della circolazione del vostro cantone di domicilio.

L’età minima per noleggiare una vettura varia da 21 a 25 anni, a seconda della compagnia di noleggio e del tipo di veicolo.

Pedaggi & Regole circolazione

Regole di circolazione

Circolazione a sinistra.

In caso di emergenza

Incidenti


Notrufnummern
Polizia000
Ambulanza000
Pompieri000

Le informazioni turistiche per questa destinazione sono state raccolte e curate con grande cura e vengono attualizzate regolarmente. Tuttavia, non possiamo garantire l’esattezza e l’esaustività di questi dati.
Da notare che le nostre informazioni turistiche si rivolgono principalmente a cittadini e residenti svizzeri e concernono veicoli immatricolati in Svizzera. Non è dunque garantita la loro validità per altri viaggiatori.
Le informazioni riguardanti le seguenti tematiche sono state gentilmente messe a disposizione dal DFAE (Dipartimento federale degli affari esteri): sicurezza & politica, infrastruttura sanitaria, criminalità e rischi naturali.

Scegliere la destinazione

Consiglio di viaggio

Il DFAE sconsiglia parzialmente viaggi in questo Paese.

Ulteriori informazioni

ulteriori informazioni

Corrente: 240/110 V
Prefisso: +675
Polizia: 000
Ambulanza: 000
Pompieri: 000
 

Saperne di più

Condividere

Offerte del TCS

Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring
 
Calcolatore d'itinerari
Infostrada
La mia sezione