Energia sul camper in assenza di rete elettrica

Come assicurarsi l’energia elettrica quando manca la corrente esterna


Campeggiatori scrivono per campeggiatori!

Autore: Markus J.J. Jenni, socio TCS Camping e camperista appassionato da oltre 30 anni. In passato spesso in giro con il camper anche per lavoro. Ora è in pensione e viaggia con la moglie a bordo di un MALIBU 640 LE.
Energia sul camper in assenza di rete elettrica
 

Energia elettrica dalle batterie di bordo

In assenza di corrente, sul camper non funziona niente! Chi ama fare campeggio libero con il camper, e di conseguenza spesso non dispone di corrente, deve ugualmente assicurarsi un approvvigionamento elettrico sufficiente. 

I frigoriferi a compressore richiedono una quantità di energia elettrica decisamente superiore rispetto a quelli a gas. Come è noto, in assenza di rete elettrica esterna sono esclusivamente le batterie di bordo a fornire l’energia necessaria.

Cosa succede, tuttavia, se la riserva di corrente comincia a scendere sotto i 12 V?

Buono a sapersi: le due batterie a gel del nostro camper non possono mai scaricarsi completamente. Perché? Non appena la tensione scende sotto i 12,3 V si attiva automaticamente l’impianto EFOY. La pila a combustibile EFOY COMFORT ricarica la batteria di bordo del camper in modo totalmente automatico. Così abbiamo sempre corrente tutto l’anno, anche con il cattivo tempo e soprattutto in modo ecologico. Più comodo di così non si può!

Il generatore di corrente EFOY

Il generatore di corrente EFOY

Con una cartuccia M10 siamo in genere indipendenti dalla rete elettrica per 2-3 mesi.

L’EFOY è un generatore di corrente funzionante a metanolo, che sfrutta una tecnologia speciale per produrre elettricità e ricaricare entrambe le batterie, automaticamente e ogni volta che è necessario.

Pannello solare

Pannello solare per un camper

In aggiunta, per sicurezza teniamo sempre a bordo anche un pannello solare portatile da 110 Wp prodotto da Büttner-Elektronik. 

Se il sole splende, questo pannello produce energia in modo molto efficiente, riportando in poco tempo e senza alcun bisogno di corrente esterna entrambe le batterie di bordo (2 × 80 = 160 Ah) all’80-90% della loro carica.

Un consiglio per avere sempre corrente sicura a bordo del camper

Per ogni evenienza faremo montare anche una batteria aggiuntiva LiFePO4, anch’essa prodotta da Büttner-Elektronik. Queste batterie sono un po’ più care rispetto a quelle al gel che abbiamo già, ma si ricaricano molto più rapidamente e hanno un «rendimento» di quasi il 100%. 

Un esempio: utilizzando 2 batterie al gel da 80 Ah (160 Ah) si dovrebbe sfruttare al massimo il 50% della corrente, pari a circa 80 Ah, e poi ricaricarle. La ricarica completa delle batterie al gel richiede tuttavia tempi spesso molto, molto lunghi. Le batterie LiFePO4 hanno due importanti vantaggi: pesano meno e hanno un rendimento maggiore. Si tratta di pregi indiscutibili che giustificano il prezzo di queste moderne batterie.

«Avete anche la corrente a 220 Volt a bordo del CAMPER quando fate campeggio libero?» ci chiedono spesso. 

Sì, proprio a questo scopo abbiamo fatto montare un cosiddetto «alternatore», un dispositivo in grado di convertire la corrente a 12 Volt delle due batterie in corrente puramente sinusoidale a 220 V – garantendo comunque una potenza di 1500 Watt. Il sistema ci consente ad esempio di usare il fon, ricaricare computer portatili e smartphone ecc.

Questa tecnologia è particolarmente utile e comoda quando si desidera campeggiare in totale autonomia per diversi giorni in un luogo soleggiato. 

Questo articolo è stato utile?
No
100%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
5 valutazioni
 

Non siete ancora soci TCS Camping?

Aderite subito e iniziate ad approfittare di vantaggiose offerte!

saperne di più
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.