Acquisto di un camper - nuovo o usato

Una guida all’acquisto con molti consigli del nostro esperto TCS


Cosa conta nell’acquisto di un camper nuovo o usato

Accendere il motore e partire spingendosi sempre più lontano, ogni giorno con una meta diversa, tutte le volte con la casa al seguito.

Viaggiare in camper è sinonimo di libertà e avventura, con la comodità di avere la propria casa dietro. Questo senso di indipendenza e il contatto con la natura costituiscono una forte attrattiva. Sono sempre più infatti coloro che optano per una vacanza in camper anziché in hotel.

Ma l’acquisto di un camper deve essere ponderato bene perché è un bell’investimento. Prima di prendere una decisione conviene stilare una lista delle proprie esigenze.

  • Qual è il budget che avete a disposizione?
  • Con quale frequenza intendete viaggiare? Regolarmente o solo due-tre volte all’anno?
  • Farete prevalentemente dei tour o stazionerete principalmente in dei campeggi? 
  • Viaggiate da soli, in coppia o con la famiglia? 
  • Avete degli animali domestici? 
  • Quali sono le vostre esigenze in fatto di arredo? 
  • A cosa non volete assolutamente rinunciare? 
  • Che cos’è che fa al caso vostro?

Il nostro esperto TCS Jürg Reinhard (esperto di veicoli, responsabile di progetto, esperto di Caravan Gas Control, controllore delle etichette energia) ha redatto per voi una guida che vi aiuterà nel prendere una decisione.

Noleggiare e testare prima

«Prima di decidere di acquistare un camper, i neo-camperisti e gli interessati dovrebbero sempre prenderne prima uno a noleggio. Se viaggiare in camper non dovesse fare al caso loro, vuol dire che ci avranno rimesso solo il costo del noleggio e nient’altro», consiglia Jürg.

Qui trovate i nostri consigli per il noleggio di un camper.

«Acquistare un camper conviene se si utilizza almeno sei settimane l’anno», suggerisce ancora Jürg. «Poi occorre calcolare soprattutto le spese accessorie, per esempio quelle per l’assicurazione e il rimessaggio. Naturalmente però ci sono anche camperisti poco interessati all’aspetto economico, per loro il camper è un hobby e la realizzazione del sogno di una vita.»

Suggerimento di Camping-Insider:

Potete prendere un camper a noleggio anche da un privato. Per esempio sulla piattaforma di www.mycamper.ch
MyCamper è una piattaforma su cui i camperisti possono mettere a noleggio il proprio veicolo.

Camper nuovi per tutte le tasche - quanto può costare un camper?

La scelta di acquistare un camper nuovo o usato dipende in gran parte anche dal budget a disposizione. Ma si può trovare l’offerta giusta per tutti i gusti e tutte le tasche.

I camper possono essere un investimento a lungo termine. Sono concepiti per un lungo utilizzo e spesso durano decenni. Inoltre, sono molto stabili in termini di valore e si ricava un buon prezzo anche dalla vendita di un usato.

Consigli per l’acquisto di un camper

Suggerimenti su quale tipo di camper scegliere

  • Qual è il modello di camper che fa al caso vostro? (Integrale, semi-integrale, mansardato ecc.)
  • Accertatevi che il carico utile sia il più elevato possibile, per le famiglie si consiglia 700-800 kg. 
  • Prima di procedere all’acquisto, fate pesare il veicolo e confrontatelo con i documenti. 
  • Lo sbalzo posteriore è corto, in modo da non sovraccaricare l’assale posteriore?
  • Una sufficiente motorizzazione crea riserve di sicurezza.
  • Cambio automatico o manuale? Con cosa vi trovate meglio?

Consiglio dell’esperto: i camper di lunghezza non superiore ai 6 metri e di peso non oltre le 3,5 t consentono di risparmiare sulle spese di viaggio e sui pedaggi autostradali.

Consigli per una dotazione interna ottimale

  • Batteria per i servizi di bordo con sufficiente capacità per soddisfare la richiesta di energia indipendentemente dalla corrente.
  • Illuminazione a LED per risparmiare energia elettrica.
  • L’altezza nelle mansarde, e in generale al di sopra dei letti, deve essere di minimo 60 cm. 
  • Il letto matrimoniale dovrebbe misurare almeno 190×135 cm.
  • Degli ampi lucernari garantiscono luminosità e un clima piacevole.
  • Gli sportelli dei vani portaoggetti con apertura dall’esterno sono più pratici.
  • I garage posteriori dovrebbero essere accessibili attraverso due porte (sinistra e destra).

Consigli per l’equipaggiamento supplementare e accessori per il camper

  • Se possibile, far installare la tenda da sole come opzione di fabbrica
  • Climatizzatore
  • Serbatoio dell’acqua pulita e di scarico più grandi possibile
  • Serbatoio dell’acqua di scarico coibentato o riscaldato (se avete intenzione di usare il camper anche in inverno)
  • Buoni materassi per dormire più comodamente
  • Fissaggio Isofix (in presenza di bambini piccoli a bordo)
  • Portabici
  • Zanzariera per porta anteriore e posteriore
  • Impianto solare
  • Impianto satellitare
  • Scomparto nascosto, cassaforte, eventualmente più di una

Consiglio dell’esperto: tenete sempre conto del peso totale. 

Il momento migliore per un acquisto d’occasione

Il momento migliore per pensare all’acquisto di un camper usato è in autunno. I camper dati a noleggio vengono restituiti al rivenditore e successivamente messi in vendita. E poi, al termine della stagione di campeggio, ci sono sempre alcuni camperisti che si separano dal proprio mezzo.

Acquistare da un rivenditore o da un privato?

Oggi, la maggior parte di noi si chiede se è meglio acquistare un camper usato da un privato o da un concessionario.

Nel primo caso ci si affida generalmente a Internet. Su noti siti di annunci online si trovano un sacco di camper nuovi o usati, in vendita sia da rivenditori che da privati. Con questa check-list potete già fare una prima cernita.

Consiglio dell’esperto: fate attenzione alle offerte troppo allettanti. Nessuno regala qualcosa per niente e di sicuro da qualche parte si nasconde l’inghippo. Diffidate soprattutto se vi viene richiesto del denaro in anticipo. In molti casi si può incappare in un offerente poco serio ed è bene interrompere la trattativa.

Acquisto d’occasione da un rivenditore

Vale la pena recarsi in un concessionario per vedere qualche modello usato di persona. Il vantaggio è evidente.

I vantaggi di acquistare un camper d’occasione da un rivenditore: 

  • approfitterete di una consulenza professionale
  • vedrete direttamente il prodotto che riceverete in caso di acquisto 
  • potrete vedere il camper in dettaglio
  • potrete fare un giro di prova

Consiglio dell’esperto: Avete una garanzia legale di due anni in virtù della quale il venditore professionista può rispondere di eventuali vizi sul camper. Questo termine di garanzia può essere ridotto contrattualmente. In tal caso, nei primi sei mesi l’onere della prova spetta al rivenditore, dopodiché sarà l’acquirente a dover dimostrare che il difetto era già presente al momento dell’acquisto. Naturalmente la garanzia non vale per i pezzi soggetti a usura, come le pastiglie dei freni.

Consigli per l’acquisto di un camper d’occasione di proprietà di un privato

  • Dai privati si trovano spesso offerte più vantaggiose. Tenete tuttavia presente che non avete alcuna garanzia per i difetti del prodotto e neanche la possibilità di restituzione. Quando andate a vedere il veicolo, verificatelo quindi accuratamente per non avere spiacevoli sorprese in seguito. Se è la prima volta che acquistate un camper usato, chiedete consiglio ad amici o conoscenti. 
  • Un’altra possibilità è far verificare il camper d’occasione prima dell’acquisto da uno dei centri tecnici del TCS. Informatevi in anticipo presso il TCS su quali sono i centri attrezzati per le dimensioni del veicolo in questione.

Check-list per l’acquisto di un camper d’occasione da un privato

  • Determinare il peso complessivo del veicolo – pesare il camper prima dell’acquisto
  • Verificare la tenuta dell’abitacolo, ci sono odori anomali?
  • Sono stati effettuati tutti i controlli sulla tenuta previsti? 
  • Quanto è ancora valida la garanzia sulla tenuta della carrozzeria? Alcuni produttori di camper concedono fino a 10 anni di garanzia sulla tenuta della carrozzeria, a condizione il controllo sia stato effettuato senza discontinuità. 
  • Verificare il vano del gas
  • Controllare le batterie per i servizi di bordo. 
  • Verificare che non vi siano deformazioni o legno marcio nel sottoscocca.
  • Verificare gli spazi – quanti adulti e bambini può ospitare? Ci sono animali domestici al seguito? 
  • Controllare l’impianto dell’acqua.
  • Verificare motore, frizione, libretto di manutenzione e freni.
  • Controllare gli pneumatici (età, peso, battistrada).
  • È stato effettuato un Caravan Gas Control?
  • Ci sono stati danni causati da sinistri?
  • Danni causati dalla grandine?
  • C’è una garanzia?
  • Richiedete il libretto di manutenzione completo e le fatture delle riparazioni, sono stati eseguiti tutti gli interventi di manutenzione? 

Consiglio dell’esperto: sia che acquistiate da un rivenditore che da un privato, richiedete sempre una visita in loco con un giro di prova.

Questo articolo è stato utile?
No
96%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.