Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


Pneumatici invernali per bici e e-bike: il test comparativo

Ciò che per le auto è ormai scontato, per le biciclette è invece solo agli inizi: l'uso di pneumatici pensati per le condizioni invernali. A questo proposito, va fatta una distinzione tra gli pneumatici invernali che possiedono una mescola di gomma più morbida e un profilo più resistente per una migliore aderenza su superfici scivolose, e gli pneumatici chiodati o spike, i cui perni in carburo di tungsteno assicurano una presa ottimale sul ghiaccio. Il test TCS degli pneumatici invernali ha rivelato chiare differenze tra le categorie di pneumatici chiodati e di pneumatici invernali, nonché rispetto agli pneumatici estivi. In condizioni invernali, gli pneumatici chiodati hanno avuto grandi vantaggi nei test di frenata sulla neve, nelle misurazioni dell'attrito statico sul ghiaccio e nei test di guida soggettivi. Quando si guida sul ghiaccio, è anche l'unico tipo di pneumatico che garantisce un minimo di sicurezza. Tuttavia, tutti gli pneumatici chiodati sono sgradevoli da guidare sull'asfalto a causa delle vibrazioni e del rumore, sono quindi principalmente raccomandati su strade coperte di neve. Gli pneumatici invernali mostrano anche alcuni vantaggi rispetto a quelli estivi su ghiaccio e neve, ma sono anche facili da guidare sull'asfalto. Gli pneumatici invernali sono quindi raccomandati per i ciclisti che non vogliono fare a meno della loro due ruote in inverno. Una specialità del test è la Retyre, che ha un comportamento sopra la media su tutte le superfici. Infatti, una "pelle invernale" con punte può essere montata sullo pneumatico di base con un sistema a cerniera in caso di ghiaccio e neve. Tuttavia, lo pneumatico è anche di gran lunga il più costoso e il più pesante nel campo di prova.

Test comparativo: pneumatici spike, invernali e estivi

Consigli del TCS

  • Gli pneumatici spike sono adatti su neve e ghiaccio, ma non per distanze lunghe su asfalto. Chi vuole pedalare nei villaggi di montagna su strade non liberate dalla neve anche in inverno fa una buona scelta.
  • Solo gli pneumatici spike permettono una guida sicura in condizioni di ghiaccio.
  • Con i profili più robusti e la mescola di gomma più morbida, gli pneumatici invernali hanno una maggiore aderenza sulle superfici scivolose. Se ci si sposta regolarmente in bicicletta in inverno, è possibile migliorare la propria sicurezza con uno pneumatico invernale senza compromettere in modo significativo le caratteristiche di scorrimento sull'asfalto.
  • In linea di principio gli pneumatici estivi possono anche essere utilizzati sulla neve, ma devono essere usati con molta precauzione.
  • Tra le misure per migliorare l'aderenza su superfici scivolose vi è quella di ridurre la pressione degli pneumatici. La riduzione della pressione da 6 a 2 bar riduce lo spazio di frenata sul ghiaccio fino al 25%. Tuttavia, questa misura dovrebbe essere usata con cautela, poiché una bassa pressione degli pneumatici aumenta significativamente il rischio di forare.
  • In condizioni invernali e senza chiodi, l'utilizzo del freno anteriore deve essere ben dosato.
  • L'usura degli pneumatici non è stata testata. Tuttavia, a causa della mescola di gomma più morbida, è probabile che uno pneumatico invernale si consumi più velocemente di un normale pneumatico estivo. Soprattutto ad alte temperature.
  • Pedalare in inverno è una sfida per tutti gli utenti della strada. Bisogna quindi prestare particolare attenzione, si renda visibile con indumenti riflettenti e luci e non dimentichi di portare il casco.
  • Un cambio stagionale di pneumatici in vista della stagione fredda è raccomandato per chi si sposta regolarmente in inverno.

Panoramica dei risultati

"Abbiamo testato 10 pneumatici, le prove hanno mostrato chiare differenze tra le categorie di pneumatici chiodati e di pneumatici invernali, nonché rispetto agli pneumatici estivi. In condizioni invernali, gli pneumatici chiodati hanno grandi vantaggi."

La nostra pratica checklist per spostarsi in condizioni ottimali in bici.
Scopri gli 8 punti più importanti per fare la manutenzione della bicicletta.
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.