Auto in acqua – cosa fare?

Pertanto è vitale uscire dal veicolo al più presto dopo l’impatto, attraverso il finestrino o il tetto apribile.


Finire in acqua con l’auto? Uno scenario fra i peggiori da immaginare. Per quanto rari, incidenti di questo tipo hanno in genere conseguenze fatali. Pertanto è vitale uscire dal veicolo al più presto dopo l’impatto, attraverso il finestrino o il tetto apribile.

Auto in acqua: procedimento

  • Se hanno allacciato le cinture di sicurezza, gli occupanti intrappolati nell'abitacolo hanno maggiori probabilità di rimanere coscienti.
  • Chi indossa vestiti leggeri è meno impacciato nei movimenti. Il rischio di rimanere impigliati durante le operazioni di soccorso è minore.
  • Quando una macchina finisce in acqua, i suoi occupanti devono lasciare l›abitacolo il più rapidamente possibile, di preferenza dai finestrini o dal tettuccio apribile. Una serie di test effettuati nel 1998 dal TCS con il sostegno del Fondo di sicurezza stradale ha evidenziato che i finestrini e i tettucci elettrici possono essere aperti anche in acqua.
  • Se risulta impossibile aprire i finestrini, occorre rompere il lunotto (il parabrezza e a volte anche i finestrini anteriori sono in vetro stratificato e quindi infrangibili). Si consiglia colpire con forza e precisione un angolo del finestrino o del lunotto servendosi di un martello frangivetro.
  • Le portiere devono assolutamente rimanere chiuse. La loro apertura destabilizza il veicolo in sospensione e l'afflusso improvviso d'acqua mette in pericolo sia gli occupanti, sia i soccorritori. Nella maggior parte dei casi, risulta comunque difficile se non impossibile aprirle.
  • Mai aspettare che l'acqua invada completamente l'abitacolo, anche se a quel punto si potrebbero aprire le portiere. L'attesa è troppo lunga e causa uno stress enorme.
  • Se il veicolo affonda fino a trovarsi completamente sommerso, è fondamentale uscire il più rapidamente possibile da un finestrino. Non appena si rompe il vetro, l'abitacolo si riempie d'acqua. A causa della pressione, anche i frammenti di vetro si riversano all'interno del veicolo. Durante le operazioni di soccorso è richiesta particolare prudenza per ridurre al minimo il rischio di ferimento degli occupanti.

Soccorsi dall’esterno

  • Dare l'allarme.
  • Valutare la situazione.
  • Aiutare gli occupanti a uscire dal veicolo senza mettere a repentaglio la propria sicurezza (seguire le istruzioni di cui sopra).
  • Trarre in salvo persone non autonome (bambini piccoli, disabili, anziani, persone in stato d'incoscienza) attraverso i finestrini.

Le operazioni di soccorso richiedono particolare prudenza

Le operazioni di soccorso risultano più difficili se il veicolo è capovolto. Gli occupanti, bloccati dalla cintura di sicurezza, potrebbero avere la testa nell'acqua. In questi casi è particolarmente importante intervenire rapidamente e con modalità adeguate alla situazione, senza mettere a repentaglio la propria sicurezza. Le operazioni di soccorso in corsi d'acqua richiedono particolare prudenza. In questi casi si devono allertare immediatamente i servizi di pronto intervento che dispongono di attrezzature speciali.

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.