10.02.2020

Circolare contromano

Ogni anno vengono lanciate oltre 90 segnalazioni di autoveicoli contromano. Droga e manovre di svolta errate sono le cause principali.

10 febbraio 2020

Nonostante l’alto potenziale d’incidente i casi fatali sono rari

«Attenzione! Sulla A6 tra Thun e Berna in direzione di Berna un veicolo sta circolando contromano, viaggiate con prudenza, rimanete sulla corsia di destra, non effettuate manovre di sorpasso». Questa segnalazione radiofonica spaventa gli automobilisti, che si chiedono come possa accadere che un conducente sbagli il senso di marcia.

La centrale nazionale d’informazione sul traffico Viasuisse nel 2018 ha diffuso 93 segnalazioni di guida contromano. Stando all’Ufficio federale delle strade (Ustra) nel 2018 sono avvenuti 6 incidenti causati da marcia in contromano (vedi tabella). In media si tratta dello 0,01 percento del numero totale degli incidenti avvenuti sulle autostrade. I casi di guida contromano riguardano soprattutto automobilisti. I tratti autostradali su cui si verificano più di frequente sono l’A16 Bienne–Tavannes, A6 Interlaken–Berna, A13 Sargans–Coira e A5 Soletta–Bienne.

Spesso di mezzo c’è la droga

Perché i conducenti sbagliano senso di marcia? Gli studi sul traffico dimostrano che spesso c’è di mezzo la droga, ovvero lo stato psicofisico alterato del conducente, oppure automobilisti che azzardano manovre di svolta vietate. Di notte inoltre può capitare che conducenti anziani sbaglino l’ingresso in autostrada. Sorge dunque la questione se debba essere migliorata la segnaletica. A questo proposito l’Ustra è intervenuta su 420 svincoli autostradali, 100 piazzole di sosta e 40 aree di servizio. Stando a Thomas Rohrbach, portavoce dell’Ustra è stato raddoppiato il numero dei segnali di divieto e anche delle frecce direzionali. Per quest’ultime – aggiunge ancora Rohrbach – è stata usata una vernice speciale antiscivolo allo scopo di non creare un rischio d’incidente per i motociclisti. Ulteriori provvedimenti – come i dissuasori tagliagomme e sistemi automatici con rilevatori radar – non hanno dato risultati altrettanto soddisfacenti.

Automobilisti contromano

Anno Segnalazioni Incidenti Feriti Morti

2013

104

13

8

 0

2014

123

8

4

 1

2015

90

4

3

 0

2016

96

5

4

 1

2017

96

8

8

 2

2018

93

6

2

 0

Anno

2013

Segnalazioni

104

Incidenti

13

Feriti

8

Morti

 0

Anno

2014

Segnalazioni

123

Incidenti

8

Feriti

4

Morti

 1

Anno

2015

Segnalazioni

90

Incidenti

4

Feriti

3

Morti

 0

Anno

2016

Segnalazioni

96

Incidenti

5

Feriti

4

Morti

 1

Anno

2017

Segnalazioni

96

Incidenti

8

Feriti

8

Morti

 2

Anno

2018

Segnalazioni

93

Incidenti

6

Feriti

2

Morti

 0

Fonte: Ustra e Viasuisse

Fermare i conducenti contromano

Alla polizia cantonale di Berna arrivano regolarmente segnalazioni di conducenti contromano. Nella maggior parte dei casi però – afferma la portavoce della polizia Jolanda Egger – gli agenti non riscontrano la presenza di un veicolo contromano. Spesso il conducente che guida sulla corsia sbagliata riesce ad uscirne prima di essere avvistato. In caso di emergenza la polizia agisce in due modi. Circola sulla corsia corretta e cerca di fermare il conducente contromano impiegando segnali acustici e visivi – il lampeggiatore a luce blu e l’avvisatore a due suoni alternati – e poi entra in contatto con il conducente per mezzo di un megafono. Oppure gli agenti circolano sulla stessa corsia del conducente contromano: i due veicoli viaggiano l’uno verso l’altro. Gli agenti rallentano gradualmente la velocità sino a creare una coda dietro di sé e alla fine bloccare l’intero flusso di veicoli posizionando l’autopattuglia sulla carreggiata in modo da fungere da protezione antiurto. Anche in questo caso vengono attivate la luce blu e la sirena a due suoni alternati per allarmare il conducente contromano e indurlo a fermarsi al più presto. Oltre a queste misure – aggiunge Egger – si attiva la segnaletica nei tunnel e sui pannelli a messaggio variabile del sistema di gestione del traffico.

Gravi conseguenze per il conducente

La guida contromano costituisce una grave infrazione al codice della strada, che la polizia denuncia al pubblico ministero. La giustizia decide poi la pena da infliggere al conducente colpevole. In genere la guida contromano comporta il ritiro della licenza di condurre. L’autorità amministrativa competente ne decide quindi la durata; nella fattispecie la legge prescrive un periodo di sospensione minimo di tre mesi.

App di allarme contromano

Bosch ha sviluppato un’applicazione che avvisa in tempo reale i conducenti che stanno circolando contromano e gli altri utenti della strada. Quando un veicolo si avvicina all’entrata oppure all’uscita dell’autostrada il sistema «wrong-way driver» traccia i movimenti in forma anonima e li trasmette sul cloud. Se il senso di marcia del veicolo è opposto alla direzione di marcia consentita su quel determinato tratto, il conducente e gli altri utenti connessi nelle vicinanze vengono immediatamente avvisati dall’app. Una volta rientrato il rischio di collisione, la comunicazione con il cloud viene interrotta.

Testo: Felix Mauerhofer
Foto: Adobestock

CONSIGLI 

  • Ascoltare la radio in auto e tenere sempre attive le informazioni sul traffico.
  • In caso di segnalazione di conducente contromano, seguire le indicazioni (circolare a destra, non superare).
  • Avvisare immediatamente la polizia se si vede un veicolo contromano.

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Altri contributi della redazione Touring

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.