Malattie durante le vacanze

Procedura in caso di emergenze sanitarie all’estero: dalla diagnosi al trattamento


Lo sapeva? La protezione viaggi TCS ETI offre non solo prestazioni di assistenza connesse al Suo veicolo come in caso di guasti, incidenti, furto o rimpatrio del mezzo, ma Le garantisce anche il diritto di usufruire dei servizi di assistenza alle persone. Durante il viaggio potrebbe succedere qualcosa di imprevisto non solo al Suo veicolo, ma anche a Lei. In tal caso si troverebbe probabilmente a dover modificare il Suo itinerario di viaggio, a dover fare una sosta o addirittura a dover anticipare il rientro.

I primi passi

  • Contatti la Sua centrale d’ intervento TCS ETI, attiva 24 ore su 24. In caso di emergenza sanitaria verrà messo in contatto direttamente con uno dei nostri medici.
  • Il medico è subito a Sua disposizione. In caso di necessità, organizza immediatamente per Lei l’assistenza necessaria sul posto, grazie alla conoscenza di una rete di medici in loco, competenti e con buone conoscenze linguistiche.
  • In situazioni mediche gravi, assistiamo i titolari del TCS Libretto ETI organizzando un ricovero ospedaliero e, in collaborazione con i fornitori di servizi locali, effettuiamo la valutazione dello stato di salute, necessaria per intraprendere ulteriori misure.
  • Se in seguito alla diagnosi si evidenzia la necessità di un ricovero ospedaliero di più giorni, il paziente resta comunque in contatto costante con i medici del TCS. Il nostro staff medico coordina con i fornitori di servizi locali i trattamenti successivi. In tal modo è possibile minimizzare o evitare eventuali problemi di comprensione da parte del paziente che, in situazioni così complicate, riceve aiuto e sostegno direttamente dal proprio paese.
  • Qualora dovesse risultare necessario il rimpatrio del paziente per motivi medici, lo organizziamo con jet, elicottero medico o ambulanza. Solo in casi meno complicati il paziente viene trasportato a casa o in ospedale su un volo di linea, in prima classe o business class con l’assistenza di personale medico qualificato.

Le spese

  • I costi dell’organizzazione e del rimpatrio per motivi medici, nonché i costi aggiuntivi generati dal rientro anticipato degli altri viaggiatori, sono coperte totalmente e senza alcun limite dal TCS Libretto ETI.
  • Nota: il trasporto sanitario mediante jet-ambulanza da un paese lontano come la Thailandia può costare più di CHF 100’ 000.–. Si noti che l’assicurazione malattie obbligatoria non copre le spese di rimpatrio in Svizzera. Inoltre, all’estero, copre solo il 50% delle spese di soccorso e di trasporto all’ospedale più vicino (max. CHF 500.– all’anno). Anche in questo caso il TCS Libretto ETI copre in modo sussidiario rispetto all’assicurazione malattia e infortuni le spese accessorie per i beneficiari ETI.
  • Un rimpatrio per cause mediche è generalmente preceduto da un ricovero ospedaliero. Per i turisti svizzeri questo può risultare costoso e superare di gran lunga la quota massima coperta dall’assicurazione malattie di base. Ai sensi della LAMal, le spese per trattamenti d’urgenza all’estero vengono coperti dall’assicurazione di base, ma al di fuori del territorio UE/EFTA agli assicurati viene rimborsato un importo massimo pari al doppio dell’ammontare di un trattamento equivalente in Svizzera.
  • Oltre al TCS Libretto ETI può rivelarsi utile stipulare anche un’assicurazione complementare annuale per le spese di cura. Questa può essere stipulata senza limitazioni di età o differenziazione dei premi assicurativi in base a sesso o età, e senza alcun esame dello stato di salute. Questa copre in misura illimitata emergenze sanitarie all’estero per tutti i membri famigliari accompagnanti e consente inoltre la scelta della categoria di ricovero ospedaliero (ad esempio reparto privato o semi-privato). Soprattutto in paesi in cui il sistema sanitario non garantisce standard elevati, questo tipo di copertura può rivelarsi molto utile.
  • Qualora risulti necessaria l’interruzione del viaggio per motivi di salute o per altri eventi coperti, Le rimborsiamo i servizi non fruiti durante il viaggio per un ammontare massimo di CHF 120’ 000.-.

Rimpatrio

Se un rimpatrio è necessario dal punto di vista medico, il TCS organizza il trasporto di ritorno e si assume le spese.

Nel quadro dei servizi proposti dal TCS Libretto ETI, assista al rimpatrio in jet-ambulanza del piccolo Lenny e di sua mamma.

Prevenzione

Ovviamente, durante le vacanze sarebbe meglio che non si verificassero episodi medici. Per restare in buona salute si consiglia quindi di adottare diverse precauzioni, fra cui controllare che le vaccinazioni siano valide, munirsi dell’equipaggiamento adatto e assumere un comportamento corretto. Sulle nostre pagine dedicate alla salute in viaggio trovate molti suggerimenti e informazioni utili per evitare guai di salute in vacanza.

Condividere
durckenE-MailFacebookGoogle +Twitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.