Qual è il rischio Zika della Sua prossima destinazione?

L'infezione ha generalmente un decorso leggero può però occasionalmente provocare pesanti complicazioni neurologiche.


Mappa del virus Zika nel mondo

Da maggio 2015 il virus Zika si è diffuso in maniera spettacolare su tutto il globo. La Dr. med. Esther Künzli dell’Istituto tropicale e di salute svizzero di Basilea risponde ad alcune nostre domande

Signora Künzli, il virus Zika rimane un tema importante o si può abbassare la guardia?

Il virus Zika era e continua ad essere una questione importante per la medicina dei viaggi, soprattutto in caso di una gravidanza in corso o desiderata. Il rischio di un’infezione per chi viaggia è difficile da stimare. Nell’America del Sud, dove il virus è stato per la prima volta al centro dell’attenzione pubblica, sembra che i casi di infezione nella popolazione locale stiano diminuendo. Ciò e probabilmente dovuto al fatto che una gran parte della popolazione è già stata infettata ed è ora diventata immune, almeno per il momento. Ciò però non dice niente riguardo al rischio per i viaggiatori non immuni. In principio, il virus Zika può diffondersi nella maggior parte dei paesi tropicali e subtropicali. Non esistono però dati esatti in questo merito.

Quanto è effettivamente pericoloso il virus?
Nel 80% dei casi di infezioni di adulti sani, non si manifesta nessun sintomo. I sintomi più comuni sono febbre, dolori muscolari e eruzioni cutanee. Più raramente può manifestarsi la sindrome di Guillain-Barré, una paralisi progressiva. La Zika è un problema soprattutto in caso di una gravidanza in corso o desiderata, poiché in caso di un’infezione durante la gravidanza essa può causare malformazioni del feto.

Lei sconsiglia alle donne incinte di recarsi nelle regioni colpite?
Sì, sconsigliamo alle donne incinte di recarsi in regioni a rischio di una possibile infezione dal virus Zika. È importante tenere a mente che questo virus può diffondersi nella maggior parte dei paesi tropicali e subtropicali, e che al momento non esistono dati rilevanti a questo riguardo.

Come si cura un’infezione da Zika?
Non esiste una terapia specifica per il virus Zika, vengono trattati solo i sintomi.

La zanzara tigre, la quale può trasmettere il virus Zika, esiste anche in Svizzera. Dobbiamo preoccuparci?
Il fatto che esista un determinato tipo di zanzara non significa che esista il rischio di trasmissione di una malattia. Affinché una zanzara possa trasmettere una malattia devono infatti esserci diversi altri fattori: un certo numero di persone contagiate nella popolazione, un certo numero di zanzare ecc.

Il virus Zika arriverà pure in Europa?
Ciò non si può escludere completamente.

Come si può capire se si è stati punti da una zanzara tigre?
La puntura di una zanzara tigre non è diversa da una puntura di un’altra zanzara. Ma finché non appare nessun sintomo, non è importante se si è stati punti da una zanzara tigre o da un’altra zanzara. Anche perché non ogni puntura porta a un’infezione.

Quando si potrà contare con un vaccino contro la Zika?
Ci vorrà probabilmente ancora parecchio tempo.

Non utilizzate queste informazioni come base assoluta per le decisioni sulla salute. In caso di problemi alla salute consultate il vostro medico o farmacista. Navigare su internet non sostituisce la consultazione medica.

Per considerazioni e input, potete contattarci per Email: mdtcsch

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.