Con il camper all’estero

La preparazione è (quasi) tutto


Una buona preparazione rende il viaggio più sereno e sicuro

Quale sarà la vostra meta quest’anno? La Corsica? La Svezia? O magari Paesi molto lontani – ad esempio in Sudamerica? Non importa dove il vostro camper vi condurrà: una buona preparazione può rendere il viaggio molto più sereno. E per chi ancora non ha deciso dove andare abbiamo in serbo alcune proposte.

Autori: i Vanabundos (Gabriella Hummel, giornalista, e Sandro Alvarez, consulente marketing) sono in viaggio dal luglio 2016 con il loro pulmino VW dal Nord al Sudamerica.

Con il camper all’estero

Abbiamo raccolto i principali punti e argomenti che potete o dovete approfondire e considerare prima della partenza – a seconda di quanto sia forte il vostro spirito di avventura e adattamento. In linea generale questo articolo si riferisce ai Paesi europei, ma contiene consigli molto utili anche per chi sceglie di campeggiare in altri continenti.

Licenza di condurre

Nella stragrande maggioranza dei Paesi europei vi basta la normale licenza di condurre svizzera, non ve ne serve una internazionale. L’ideale, in ogni caso, è verificare su Internet qualche mese prima della partenza se è invece necessaria per il vostro Paese di destinazione.

Qui trovate un elenco di tutti i Paesi con tutte le informazioni sui documenti di circolazione.

Attenzione: se pensate di noleggiare un veicolo in loco, controllate anticipatamente le regole del noleggiatore, che possono differire da quelle generalmente in vigore nel Paese.

Il modo più semplice per ottenere una licenza di condurre internazionale è richiederla all’ufficio della circolazione stradale del vostro Cantone.

Mettere al sicuro i documenti

Chi va all’estero non dovrebbe soltanto controllare di avere a bordo tutti i documenti necessari, ma idealmente anche metterli al sicuro. Ci sono diversi modi per farlo.

  • È ad esempio possibile predisporne una o due copie, che in caso di smarrimento degli originali possano sostituirli. Per determinati documenti (cartacei, come i documenti del veicolo e/o la licenza di condurre internazionale), in caso di controlli si può anche esibire una copia di buona qualità, in modo da non dover sempre prendere in mano l’originale. È importante ricordare che le fotocopie plastificate durano di più.
  • Un’altra possibilità è quella di scattare delle buone fotografie dei documenti (oggi la fotocamera del cellulare è più che sufficiente) e caricarle all’interno di un cloud (Dropbox, Google Drive oppure iCloud). Il vantaggio di questa tecnologia è che è possibile accedere alle immagini da qualsiasi dispositivo, indipendentemente da dove ci si trovi. In alternativa potete anche scegliere di inviarvi le fotografie allegandole a un’e-mail.

Assicurazioni

In generale occorre verificare se e in che misura le varie assicurazioni che avete stipulato vi coprono anche all’estero. Di regola è sufficiente dare un’occhiata alle polizze personali.

Chi desidera attivare ulteriori assicurazioni e comunque mettere ordine tra le varie polizze che ha sottoscritto può consultare in tutta semplicità le informazioni sui prodotti assicurativi del TCS.

Per i soci TCS è inoltre disponibile la protezione viaggi opzionale, valida in qualsiasi luogo si trovino.

Timing

Quando si pianifica un viaggio conviene controllare rapidamente il calendario internazionale.

Ecco alcune domande che ci si può porre:

  • Nei giorni di viaggio programmati, sono previste festività nel Paese in cui soggiornerò o che mi troverò ad attraversare?
  • Una pianificazione intelligente delle ferie mi consente di prolungarle sfruttando determinate festività?
  • Nel luogo scelto per le mie vacanze, si tengono festival, celebrazioni o altri eventi durante la mia permanenza?
  • Alcuni Paesi che dovrò attraversare saranno meno trafficati in certe giornate, ad esempio perché la circolazione dei mezzi pesanti è ammessa soltanto in determinati giorni?
  • Il fatto che nel medesimo periodo sia vacanza anche in alcune regioni federali della Germania o dell’Austria potrebbe causare un maggiore traffico?

Dando un’occhiata a Google Maps, inoltre, spesso si trovano informazioni utili su grandi cantieri o deviazioni. Il calendario degli scioperi TCS informa costantemente sugli scioperi in tutta Europa.

Pedaggi

In alcuni Paesi parecchi viaggiatori si sono trovati impreparati di fronte ai pedaggi stradali. Ma a voi di certo non capiterà. Prima della partenza, controllate se un Paese di passaggio prevede dei pedaggi: eviterete così sgradite sorprese.

  • Considerate i pedaggi nel budget del viaggio
  • Assicuratevi di avere a disposizione contanti a sufficienza oppure una carta di credito funzionante
  • Per non pagare pedaggi salati, pensate eventualmente a itinerari alternativi

Le caratteristiche principali dei diversi Paesi sono riassunte in modo semplice e chiaro nella nostra rubrica Info per Paese.

E se per voi è fondamentale programmare bene i viaggi, la nostra check-list per la pianificazione delle vacanze vi sarà sicuramente di grande aiuto.

Campeggio libero

Con il camper all’estero

Il campeggio libero è una gran bella cosa, purché non capiti di essere mandati via nel cuore della notte o addirittura multati. Una breve ricerca sulle regole del campeggio libero nel Paese di destinazione è sempre utile per evitare spiacevoli sorprese. 

Alcuni consigli per chi decide di campeggiare liberamente:

  • È una buona idea trovarsi un posto adatto per il pernottamento, dedicando del tempo alla ricerca quando c’è ancora chiaro.
  • Una volta trovato un luogo idoneo, provate ad alzare lo sguardo: c’è per caso un lampione che potrebbe disturbare il vostro sonno? A nessuno piace avere una luce puntata durante la notte.
  • Seguite il vostro istinto per capire se vi sentite bene nel luogo prescelto.
  • Tendenzialmente è opportuno parcheggiare il veicolo in modo che in caso d’emergenza ci si possa spostare immediatamente – dunque con la parte anteriore rivolta verso l’uscita.
  • Non si deve abbandonare nulla di ciò che si è portato con sé. Questo vale per qualsiasi tipo di rifiuto, carta igienica compresa. Non importa se chi vi ha preceduto non si è attenuto a questo principio. Perché non lasciarsi alle spalle un luogo migliore rispetto a quello che si è trovato all’arrivo?
  • Se non siete sicuri di poter sostare in un determinato luogo, chiedete conferma alle prime persone del posto che incontrate. Potrebbe anche nascere una piccola nuova amicizia.

Informazioni utili sul campeggio libero sono consultabili tramite le seguenti app (o i rispettivi siti web): park4night (prevalentemente per l’Europa) e iOverlander.com (soprattutto per l’America, l’Africa e l’Asia).

L'avventura

In generale bisogna ovviamente ricordare che, per quanto ci si impegni nel pianificare un viaggio all’estero, ci possono essere comunque degli imprevisti. Soprattutto se ci si trova a confrontarsi con lingue, culture e persone differenti. In questi casi servono soltanto una mentalità aperta, un po’ di flessibilità e la consapevolezza che sono proprio queste situazioni a dar vita a quegli aneddoti che si ricorderanno per sempre.

Questo articolo è stato utile?
No
96%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
100 valutazioni
 

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.