Oggetti allo specchietto retrovisore: è permesso?

Il proprio portafortuna o un deodorante auto: appesi allo specchietto possono diventare pericolosi.


Oggetti appesi allo specchietto retrovisore, navigatori installati in modo scorretto o intere collezioni di vignette autostradali incollate sul parabrezza possono portare ad una multa. La visibilità deve essere garantita e sgombra da oggetti.

Non limitare inutilmente il campo visivo del parabrezza

Nell’ordinanza sulle esigenze tecniche per i veicoli stradali (OETV 741.41, art. 71 cpv. 1) si legge che il conducente deve potere osservare liberamente la carreggiata al di là di un semicerchio di 12.0 m di raggio con gli occhi a un’altezza di 0.75 m sopra il sedile. Se tale condizione non è adempiuta, l’autorità di immatricolazione ordina dei provvedimenti di sicurezza come specchi supplementari, un aiuto conducente o un veicolo accompagnatore.

Più avanti (capoverso 4 dell’art. 71 OETV) si specifica che i vetri necessari alla visuale del conducente devono essere perfettamente trasparenti, non deformanti, resistenti alle intemperie e conservare una trasparenza di almeno il 70% anche dopo un lungo uso.

Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.