Guida notturna

Come guidare di notte? Come ci si prepara? A cosa bisogna prestare attenzione quando si guida di notte? Ecco i nostri consigli.


Molti automobilisti hanno timore a mettersi al volante di sera. Effettivamente, il buio riduce non soltanto la nostra capacità di vedere, ma anche di essere visti dagli altri conducenti. Inoltre, diversi fattori, quali l’età o la stanchezza, limitano la nostra capacità di giudizio. La necessità di maggiore concentrazione aumenta la stanchezza e, di conseguenza, l’esposizione al rischio di incidenti. Tuttavia, è sufficiente adottare qualche piccola precauzione e la guida notturna diventa più semplice per tutti.

Prima della partenza, verificare:

  • Illuminazione: Controllare e regolare i fari. In questo modo, guidare sarà più riposante per i vostri occhi e per quelli degli altri utenti della strada.
  • Parabrezza e vetri: Pulire perfettamente il parabrezza e gli altri vetri, per avere il campo visivo totalmente libero.
  • Occhiali: Se si indossano gli occhiali, pulirli accuratamente. Scegliere lenti antiriflesso e polarizzate, che riducono il rischio di abbagliamento. 
  • Tergicristalli: Verificare che i tergicristalli e le pompe lavavetri funzionino correttamente, poiché la pioggia riduce ulteriormente la visibilità.
  • Posizione del sedile: Disporre il sedile nella posizione più alta possibile per limitare l’abbagliamento dei veicoli in senso contrario.
  • Specchietto retrovisore: Regolare lo specchietto retrovisore in posizione notturna per evitare di essere abbagliati dai fari dei veicoli che sopraggiungono alle vostre spalle.

Per strada, occorre:

Ridurre la velocità

Réduire sa vitesse

 Di sera, bisogna diminuire la velocità poiché la visibilità e il campo visivo sono ridotti. Se si percorre un tratto di strada che non si conosce, occorre guidare con maggiore prudenza. In situazioni in cui la visibilità è minore, ad esempio in curva, in cima a una pendenza o in caso di pioggia, occorre ridurre ulteriormente la velocità.

Guidare con prudenza

Conduire de manière préventive

I fari anabbaglianti illuminano soltanto un raggio di 50 metri. Questa è la distanza di frenata minima quando si guida a 50 km/h. A volte, capita di avere a disposizione la metà di questa distanza per fermarsi. È necessario ridurre la velocità di guida e guardare il più lontano possibile per essere in grado di prevedere i possibili ostacoli.

Aumentare la distanza di sicurezza

Augmenter les distances de sécurité

Di notte, le distanze sembrano maggiori di quanto non siano in realtà. Occorre uno spazio di frenata più lungo per potersi fermare senza problemi.

Evitare i sorpassi

Reconnaître la fatigue

Questo vale soprattutto su una strada a doppio senso, poiché, come accennato, le distanze sono più difficili da valutare e, per questo motivo, la propria capacità di giudizio non è affidabile.

Guardare verso il basso in caso di abbagliamento

Utiliser les feux de route

In caso di abbagliamento dovuto ai fari del veicolo proveniente in senso contrario, bisogna chiudere immediatamente un occhio per una frazione di secondo per evitare di essere abbagliati, distogliere lo sguardo e utilizzare le strisce bianche della strada per orientarsi.

Sapere riconoscere i segnali di stanchezza

Reconnaître la fatigue

Palpebre pesanti, occhi che bruciano, schiena rigida, ecc., sono i segnali che indicano che è indispensabile fare una pausa di almeno 15 minuti, anche detta « turbosiesta ». È raccomandato fare una sosta ogni due ore.

Utilizzare i fari abbaglianti tutte le volte che è possibile

Feux de route

Si aucun véhicule n’arrive en sens inverse et si la situation le permet, enclenchez les feux de route pour avoir une meilleure visibilité. Revenez aux feux de croisement, également lorsqu’un bon éclairage public est présent.

Modificare spesso la direzione dello sguardo

Feux de route

Non è consigliato concentrarsi sul tratto di strada illuminato o sulla linea stradale bianca. Muovere regolarmente lo sguardo sulla strada che avete davanti a voi. Guardare anche sui lati e attraverso gli specchietti laterali, per ridurre al minimo il rischio di essere sorpreso all’ultimo momento.

Fare attenzione agli animali

Feux de route

Di notte, rallentare in prossimità di aree rurali o boschive, poiché gli animali possono invadere la carreggiata.

Non fidarsi di caffè, Coca-Cola o altre bevande energetiche

Feux de route

Dopo un effetto illusorio a breve termine, la stanchezza torna a farsi sentire ancora più forte. Preferire invece una breve sosta.

Il TCS vi augura buon viaggio, sia di giorno che di notte!

TCS Sicurezza stradale
Telefono +41 58 827 23 90
Fax +41 58 827 51 24
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.