30.01.2020

L'impegno per la società

Il TCS opera a favore di tutti gli utenti della strada, ben oltre le prestazioni di base del societariato.

30 gennaio 2020

Ecco alcuni esempi d’iniziative facoltative intraprese dal nostro club per accrescere il benessere della popolazione svizzera e contribuire a preservare delle vite.

Pedoni e ciclisti

Pedoni e ciclisti

Sono particolarmente vulnerabili nella circolazione. Inoltre, il rischio d’incidente è tre volte più elevato di notte o in caso di scarsa luminosità e addirittura dieci volte più importante in caso di pioggia, neve o controluce. Con la sua campagna e il marchio Made Visible, il TCS sensi bilizza la popolazione e dimostra che è possibile abbinare stile e sicurezza, grazie a vestiti e accessori alla moda. Dal 2020, questo progetto finanziato dal Fondo di sicurezza stradale (FSS) negli ultimi tre anni, è ripreso dal TCS. Il club raccomanda pure a pedoni e ciclisti d’optare per un abbigliamento chiaro e dotato d’elementi catarifrangenti. Altro impegno: il TCS ha valutato 176 passaggi pedonali a inizio 2015, spingendo le autorità ad accrescere la sicurezza sulle stri- sce pedonali a rischio.

Soccorso e operai

Soccorso e operai

Quando una vita è in pericolo, i minuti sono contati. Il TCS ha quindi equipaggiato un centinaio dei suoi veicoli con un autoadesivo esplica- tivo sulla formazione dei corridoi di soccorso in autostrada. Così, in un colpo d’occhio, gli automobilisti capiscono come liberare efficace mente una corsia per i veicoli con le luci lampeggianti blu. Inoltre, il club ha sensibilizzato i conducenti sul comportamento d’adottare nelle zone di cantiere, accrescendo la sicurezza degli operai.

Famiglie

Famiglie

Da oltre 50 anni, il TCS verifica molti seggiolini auto per bambini al fine di valutarne la qualità secondo quattro criteri: la sicurezza, la maneggevolezza, l’ergonomia e il tenore di sostanze tossiche. Sono informazioni preziose destinate ai genitori che cercano un dispositivo di sicurezza per trasportare i loro figli nei tragitti in auto. Inoltre, il TCS pubblica su questo tema un opuscolo gratuito, che contiene molte informazioni utili. Il club ha anche organizzato una colletta di seggiolini per bambini, da destinare a delle famiglie svantaggiate in Moldavia e Bielorussia. Sono così stati raccolti più di 400 dispositivi, poi verificati.

Scolari

Ecoliers

Oltre alle campagne di prevenzione per il rientro scolastico e i consigli dati a genitori e bambini, il TCS distribuisce gratuitamente ogni anno più di 80 000 gilet agli allievi di prima, per aumentare la loro sicurezza nel traffico. Inoltre, l’app Weelo, sostenuta finanziariamente dal Fondo di sicurezza stradale, introduce in maniera ludica i ragazzi dagli 8 ai 12 anni alle regole della circolazione in bici.

Automobilisti

Automobilisti

Per una massima sicurezza, i pneumatici invernali devono essere montati da ottobre a Pasqua. Ma quali gomme vanno scelte per garantire una buona frenata su strade bagnate, asciutte o innevate? Ogni anno il TCS testa dei pneumatici invernali ed estivi per orientare i suoi soci e la popolazione verso dei prodotti sicuri e performanti. Inoltre, grazie ai suoi test sulle gallerie, il TCS ha ampiamente contribuito ad aumentare la sicurezza di questi manufatti, punti particolarmente sensibili della rete stradale.

Senior

Senior

Nell’ambito del progetto «Muoviamoci», l’Accademia della mobilità del TCS forma degli ultracinquantenni alla guida delle biciclette cargo elettriche. Questi volontari, i pedalatori del TCS, vanno poi a raccogliere i rifiuti riciclabili – bottiglie vuote, scatole di conserva ecc. – dagli anziani che vivono troppo lontano da un punto di raccolta o che hanno difficoltà nel raggiungerlo. Quest’iniziativa sta prendendo piede a Berna, Sciaffusa e Langenthal, mentre altre città dovrebbero seguire nel corso dell’anno.

Testo: Aline Beaud
Foto: TCS

ATLANTE DEL BENE COMUNE 2019

È con una nota di 4,8 su 6 che il TCS si classifica nel gruppo di testa (21°) tra le migliori organizzazioni della Svizzera in termini di benessere per la società. È primo tra le 11 organizzazioni attive nell’ambito della rappresen- tazione degli interessi. Le 110 imprese dell’Atlante sono state valutate da quasi 15 000 persone, secondo 4 criteri: l’adempimento dei compiti, la promozione della qualità di vita, la coesione sociale e le convinzioni morali.

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Altri contributi della redazione Touring

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.