Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

03.07.2020

«La stagione sarà prolungata di due settimane»

Nei campeggi del TCS è tornata la vita. Oliver Grützner spiega come ci si è preparati al via.
03 luglio 2020

«I luoghi ideali per trascorrere le ferie in Svizzera»

È contento per l’avvenuta riapertura dei campeggi oppure è ancora arrabbiato perché si è potuto riaprire solamente dal 6 giugno? 
Oliver Grützner: Guardiamo avanti e rallegriamoci del fatto che dopo lunghe setti- mane di intensi preparativi siamo riusciti finalmente a partire con una nuova stagione! 

Com’è stato utilizzato dal TCS questo tempo libero non voluto? 
Questo periodo è stato usato per applicare le varie misure dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Abbiamo inoltre costruito più di una ventina di nuovi alloggi glamping, dei quali quasi un terzo dispone di servizi igienici propri. Inoltre, il campeggio TCS di Gwatt sul lago di Thun brilla di nuovo splendore, perché è stato riammodernato in collaborazione con la città di Thun e adeguato alle nuove esigenze dei campeggiatori mobili.

La richiesta di vacanze in campeggio è sempre molto grande, se si guardano le cifre delle prenotazioni. Avevate preventivato questo avvio?
Il numero di prenotazioni ricevute nei mesi di gennaio e febbraio prima del confinamento era già più alto rispetto a quello dell’anno record 2019. Ci aspettavamo dunque una forte richiesta.

Tramite quali misure garantite la sicurezza degli ospiti e dei collaboratori?
Le direttive dell’UFSP si possono applicare molto bene nei campeggi e perfino farle rispettare meglio che, ad esempio, negli alberghi o ne gli ostelli. Tramite la parcellizzazione delle postazioni è molto facile mantenere la distanza minima di due metri, le misure di distanziamento e igiene si possono applicare in modo facile e corretto anche nei servizi igienici e negli spazi di ristorazione. Inoltre, di solito i campeggiatori mangiano dentro oppure davanti al loro alloggio e si spostano in gran parte all’aperto e non all’interno di ascensori, scale o ristoranti.

Il Consiglio Federale raccomanda di trascorrere le vacanze in Svizzera quest’estate. Perché i campeggi del TCS sono predestinati allo scopo?La maggior parte dei nostri camping sorgono direttamente sulle sponde di laghi e fiumi e senza eccezioni in bellissime regioni escursionistiche oppure ciclistiche che offrono molte attività. È dunque l’ambiente perfetto per godersi la meravigliosa natura svizzera, per rigenerarsi e condividere la riconquistata libertà con la famiglia e gli amici.

Ci sono piani su come TCS Camping può compensare i mancati introiti durante la seconda metà dell’anno oppure nel prossimo anno?
Le entrate perdute possono essere compensate in parte con il lavoro ridotto e la riduzione dei costi. Inoltre, la stagione del campeggio sarà prolungata di due settimane quest’anno. Partiamo dal presupposto che il boom del camping continuerà e che nel 2021 potremo eguagliare le cifre da primato degli ultimi due anni. 

Camping Solothurn
Dal 6 giugno aperto al pubblico sia il TCS Camping di Soletta sia gli altri campeggi del club in Svizzera.

Intervista: Dominic Graf
Foto: Emanuel Freudiger

Frank Venter

«Le direttive dell’UFSP si possono applicare molto bene nei campeggi» 

Oliver Gruetzner, responsabile Turismo e tempo libero TCS

Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Altri contributi della redazione Touring

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.