Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Il test del TCS lo dimostra: le auto elettriche sono adatte ai viaggi estivi

Il TCS e il Club automobilistico della Norvegia NAF hanno svolto il più grande test d’autonomia estivo mai realizzato con vetture elettriche. Hanno così potuto osservare attentamente l’attitudine di questi veicoli a compiere lunghi viaggi. I tre principali criteri di valutazione erano il consumo di energia, il tempo di ricarica e l’autonomia. In media, ci sono voluti 33 minuti per ricaricare la batteria dal 10 all’80 per cento, il consumo di energia è stato di 17.6 kWh e la media delle distanze raggiunte è stata di 463 km, inferiore di 4 km ai valori di laboratorio del WLTP.

16 agosto 2022

 Quest’anno, al test di autonomia estivo TCS/NAF hanno preso parte 31 vetture elettriche di diversi costruttori. Oltre alle diffuse marche americane Tesla e Ford, a quelle europee (VW, Skoda, BMW, Mercedes, Porsche, Volvo, Polestar, Audi, Cupra) e coreane (Hyundai, Kia), erano rappresentate anche alcune case automobilistiche cinesi (Hongqi, BYD, Nio, MG, Maxus e Xpeng), visto che sono già presenti sul mercato pilota norvegese, sebbene in Svizzera questi modelli non siano ancora disponibili.

Il metodo
I criteri di valutazione “autonomia”, “consumo” e “tempo di ricarica” corrispondono alle qualità essenziali che un’automobile deve presentare per essere adatta a un uso quotidiano e ai viaggi. Questi parametri sono stati valutati su un percorso di prova controllato, lungo il quale i 31 veicoli sono stati guidati allo stesso modo e nelle stesse condizioni. Le uniche differenze consistevano nel caricamento delle auto, nella fluidità del traffico presso semafori, incroci e rotonde, come pure negli pneumatici montati sulle auto. Anche l’esperienza fatta durante la ricarica rapida dimostra che i valori ottenuti dovrebbero essere presi in considerazione come valori individuali, conseguiti in modo specifico in questo test, dopo due ore di guida. I dati sono stati misurati e analizzati secondo i metodi dei test di veicoli del TCS.

I risultati
I risultati ottenuti mostrano fino a che punto l’offerta di vetture elettriche europee, americane, coreane e cinesi sia diversificata e fino a che livello questi veicoli siano diventati performanti e idonei ad un uso quotidiano.
La maggiore autonomia è stata raggiunta dalla Mercedes-Benz EQS 450+, con una percorrenza di 620 km, il consumo più ridotto, con 13.8 kWh/100 km, è stato registrato dalla Tesla Model Y LR Dual Motor e il tempo di ricarica più rapido, con 18.1 minuti, è stato conseguito dalla Porsche Taycan 4 Cross Turismo.
Nella classifica generale si è imposta la Kia EV6 RWD, davanti al crossover 4x4 Tesla Model Y LR Dual Motor e alla BMW i4 eDrive40. Questi tre veicoli hanno dato prova di un’eccellente efficienza energetica (Tesla 13.8, BMW 14.8, Kia 15.2 kWh/100 km) e dell’autonomia corrispondente. In fatto di autonomia e di prestazioni di ricarica, queste tre vetture si lasciano alle spalle ciò che le migliori e più costose auto elettriche del mercato offrivano soltanto alcuni anni fa.
Tutte le automobili hanno ottenuto più del 55% dei punti, tre ne hanno ottenuti addirittura più dell’80% e soltanto sei non hanno raggiunto il 60%.
Le vetture testate delle marche Hyundai/Kia, Tesla, Mercedes Benz, Volkswagen e BMW sono molto presenti nella prima metà della classifica.
Poco convincenti in una o in più delle categorie del test (autonomia, consumo e tempo di ricarica), le automobili cinesi, talvolta meno costose, figurano invece piuttosto nella parte bassa della classifica. Perciò, nel gruppo di coda si trovano i modelli BYD Tang, Xpeng P7, Maxus Euniq6 e Hongqi EHS-9, che non sono attualmente disponibili in Svizzera.
Va infine detto che la categoria e il prezzo dei veicoli non sembrano incidere in maniera determinante: tra i dieci veicoli meglio classificati figurano SUV, limousine e coupé, i cui prezzi oscillano tra CHF 47‘900 e 169‘000.

Foto
 

Termini

Autonomia:

Per stabilire l’autonomia, è stata misurata la distanza in km che la vettura era in grado di percorrere con una sola ricarica. Questo valore dipende dalla capacità della batteria e dall’efficienza del propulsore.

 

Consumo:

Il consumo in kWh/100 km riflette l’efficienza del veicolo e influenza anche sia l’autonomia che la velocità di ricarica. A causa della velocità di crociera moderata, tutti i veicoli hanno ottenuto risultati relativamente buoni. Il parametro “consumo” è valutato per tutte le vetture di tutte le tecnologie sulla stessa scala dei valori, ciò che spiega l’ottenimento di buoni risultati da parte delle vetture elettriche.  

 

Tempo di ricarica DC 10-80%:

Il tempo di ricarica della batteria dal 10% all’80% dipende dalla capacità della batteria e dalla potenza di carica. I tempi di ricarica brevi sono sinonimo di un buon sfruttamento dell’infrastruttura di ricarica rapida e consentono di riprendere il viaggio più rapidamente. Tutto ciò controbilancia la necessità di batterie con una capacità sempre maggiore.

 

Massimo Gonnella
Massimo Gonnella
Telefono +41 58 827 27 26
Telefono +41 76 367 25 33
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
v3.5 / Production publish 2
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.