Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Passaggio da FM a DAB+: come prepararsi adeguatamente

Il TCS accoglie con favore la decisione di posticipare il passaggio al DAB+. Per ragioni di sicurezza stradale, il TCS aveva chiesto di attendere che il maggior numero possibile di veicoli fosse equipaggiato con la nuova tecnologia digitale prima di disattivare le onde radio FM. Ora gli automobilisti hanno abbastanza tempo per la conversione. E ciò è possibile anche per i veicoli più vecchi, come dimostra un test del TCS.

17 febbraio 2022

 Nel corso del 2021, il TCS ha fatto pressione per un rinvio del passaggio alla radiodiffusione DAB+. L'obiettivo era di introdurre il DAB+ solo quando una gran parte dei veicoli fosse stata convertita alla nuova tecnologia digitale. Per il TCS si tratta di una condizione necessaria per garantire la sicurezza stradale. Attualmente, gli automobilisti sintonizzati sulle frequenze radio FM ricevono circa 2600 messaggi urgenti sulla viabilità all’anno, un servizio che contribuisce alla sicurezza di tutti gli utenti della strada. Si tratta, per esempio, dell’avviso che un conducente sta circolando in autostrada nel senso di marcia sbagliato o che sulla carreggiata si trovano animali e oggetti. Con lo spegnimento dei trasmettitori FM, queste informazioni importanti potranno essere ricevute solo tramite DAB+. Al momento, però, solo la metà circa delle auto immatricolate in Svizzera ha un apparecchio DAB+. Il TCS raccomanda quindi di procedere con l'aggiornamento della tecnologia nel corso di questo periodo che rimane prima del passaggio al digitale. Oltre a mantenere il funzionamento dell’autoradio, si beneficia anche della migliore ricezione e del maggior numero di programmi che offre il DAB+.

Foto
 

Il test

 Per l’aggiornamento dell’autoradio al DAB+ sul mercato si trovano circa 1500 diverse soluzioni in tutte le categorie di prezzo. Il TCS ha convertito quattro veicoli alla nuova tecnologia con l'obiettivo di trovare apparecchi che, evitando un groviglio di cavi, potessero essere ben integrati nell’abitacolo, sia tecnicamente che visivamente. Alla fine i sistemi devono anche essere facili da usare e non ostacolare il funzionamento di altri strumenti.

Quattro veicoli di prova

 La conversione più costosa (1272 CHF) è stata fatta installando un ricevitore multimediale in una Nissan Juke del 2014. Oltre a una buona ricezione radio, l'installazione del ricevitore ha permesso di mantenere i tasti funzione sul volante e la telecamera di retromarcia.

L'integrazione completa del DAB+ con la connessione al bus e alla radio originale è stata effettuata in una VW Touran del 2017. Dopo la conversione, i programmi hanno continuato ad apparire sullo schermo del computer di bordo, ma purtroppo senza la possibilità di memorizzare le stazioni DAB+.

Su un'Audi A4 del 2006, il TCS ha deciso di sostituire la radio originale con un'unità DAB+ in stile retrò. Il risultato non è dei migliori. A dare più fastidio è il peggioramento della ricezione delle onde FM e anche l’autoradio è meno facile da usare.

Una Seat Exeo 2012 è stata equipaggiata con la variante più a buon mercato, dato che non poteva essere completamente integrata, come nel caso della VW Touran. La conversione è avvenuta tramite un adattatore DAB+ che viene collegato alla presa AUX-IN del veicolo. L'adattatore funziona e si possono memorizzare fino a 20 stazioni, ma non è confortevole
da usare: per richiamare le stazioni salvate nel menù sono necessari diversi passaggi. Per contro, risulta comodo richiamare le stazioni utilizzando la manopola.

Un'altra variante per digitalizzare l'ascolto della radio consiste nell'installare in modo fisso un altoparlante Bluetooth. L’apparecchio non produce DAB+, ma permette di accedere alla radio Internet. Tramite le applicazioni sullo smartphone e un pacchetto dati idoneo, è possibile ricevere programmi da tutto il mondo.

Consigli per l'installazione di DAB+

 Data la complessità della conversione al DAB+ e le caratteristiche particolari di ogni veicolo, si consiglia di consultare un esperto. Il TCS raccomanda inoltre di acquistare la tecnologia da uno specialista che eseguirà l'installazione. Gli indirizzi dei garage specializzati sono consultabili su https://dabplus.ch/it/dab-in-auto/.

È opportuno prendere appuntamento con un'officina per tempo. Tra due o tre anni, la domanda sarà probabilmente maggiore di quella attuale.

Nel caso dell’acquisto di un'auto d’occasione, il TCS raccomanda di chiedere se il veicolo ha il DAB+. Sulle piattaforme per la compravendita di veicoli usati, il DAB+ può essere indicato nella ricerca come una caratteristica di equipaggiamento.

Laurent Pignot
Laurent Pignot
Telefono +41 58 827 27 16
Telefono +41 76 553 82 39
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
V3.0.0 / Production publish 2
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.