Test TCS dei veicoli di tendenza: i top e i flop

Sulle strade e sui marciapiedi svizzeri, s’incrociano sempre più spesso numerosi moderni veicoli, variegati e di diversa concezione, come: Segway, e-monopattini, monocicli-elettrici, biciclette elettriche e altri ancora. Molti di questi mezzi di tendenza non sono omologati per il traffico stradale, ma sono utilizzati sempre più frequentemente. Attualmente sono in corso diverse iniziative politiche che richiedono registrazioni più facilitate per il loro utilizzo. Un motivo sufficiente per il TCS per sottoporre otto di questi veicoli in voga a una serie di rigidi test.

26 aprile 2018


Nel test sono stati esaminati veicoli di tre categorie: biciclette, motocicli leggeri e i cosiddetti e-MSV (mezzi elettrici simili a veicoli). Della categoria biciclette fa parte la bici pieghevole, unico veicolo del test non elettrico. In quella delle motociclette leggere ci sono l’e-bike, il mini e-scooter e l'e-monopattino, mentre l'hoverboard, l'e-skateboard, le e-monopattino-biga e il monociclo-elettrico fanno parte della categoria degli e-MSV.
 

Il test

Il test comprendeva verifiche di maneggevolezza e di sicurezza, requisiti di qualità e gli aspetti legali. Inoltre, sono state effettuate delle prove su un percorso di abilità e di frenata da parte di esperti e valutata la trasportabilità di questi veicoli. 

Risultati

Le differenze, fra i diversi mezzi, dello spazio di frenata sono risultate molto importanti. Con le bici e lo scooter a 15 km/h lo spazio di frenata è stato di appena 1,7 m., mentre per gli e-MSV è risultato fino a 6 m., cioè più di tre volte più lungo. Anche nei test su pista sono state evidenziate notevoli disparità, con variazione di tempo da uno a quattro minuti. In questo settore, le biciclette sono risultate le migliori, mentre, quale fanalino di coda, come nella frenata, si sono piazzate le e-MSV. Quest’ultime, viceversa, hanno ottenuto un miglior punteggio nella facilità di trasporto. Infatti, grazie alle loro contenute dimensioni e alla maneggevolezza possono essere facilmente trasportati sui mezzi pubblici rispetto agli altri veicoli. 

Raccomandazione

Prima di acquistare uno di questi mezzi, è importante informarsi se è omologato per circolare su una strada aperta al traffico. I veicoli omologati possono viaggiare solo su ciclopiste o piste ciclabili e mai sui marciapiedi. I mezzi non omologati possono essere utilizzati solo su proprietà private. Ogni infrazione alla Legge è punita con contravvenzione. Inoltre, il conducente, responsabile in caso di incidente, rischia di incorrere nel regresso da parte della compagnia d’assicurazione.

L'intero test è disponibile su www.tcs.ch
 

Video

Renato Gazzola
Renato Gazzola
Telefono +41 79 686 08 80
Condividere
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.