Zone ambientali in più di 50 città tedesche

Attenzione a transitare in una zona ambientale. Nelle città più grandi della Germania il transito è consentito solo con un contrassegno ambientale.

  • Coronavirus - Il TCS segue con grande attenzione lo sviluppo del coronavirus (COVID-2019). Qui troverà le informazioni più importanti per i soci del TCS. Saperne di più

Zone ambientali in Germania: solo con il contrassegno ambientale

Nelle zone a traffico limitato si può circolare solo muniti di contrassegno ambientale. Queste etichette esistono in 3 colori diversi (rosso, giallo e verde) a seconda del tipo di emissioni inquinanti del veicolo. A seconda del tipo di zona a traffico limitato, sono ammessi solo veicoli muniti di un determinato contrassegno. Nella maggior parte delle città tedesche che hanno introdotto la normativa, è necessario solo il contrassegno verde. chi circola sprovvisto di contrassegno ambientale corre il rischio di essere multato. 

Ad oggi già più di 50 città tedesche (soprattutto nel Baden-Württemberg e nel Nordreno-Vestfalia), hanno introdotto un'ordinanza sulle polveri sottili. In città come Monaco di Baviera, Friburgo, Stoccarda, Karlsruhe, Berlino, Hannover o Colonia si può circolare solo con un contrassegno ambientale, valido anche in tutto il resto del Paese. Trovate una mappa con tutte le zone a traffico limitato della Germania su www.adac.de.

Zona ambientale di Monaco

All’interno della tangenziale «Mittleren Rings (Bundesstrasse 2 R)» possono circolare solo le auto munite di bollino verde. Sulla tangenziale stessa non vi sono limitazioni, ma dal momento che si lascia l’autostrada in direzione del centro, inizia la zona ambientale.

Zona ambientale di Stoccarda

La zona ambientale comprende l’intera città di Stoccarda, inclusi i 23 distretti cittadini. Il transito è consentito solo a veicoli provvisti di bollino verde. Fanno eccezione le seguenti tratte:

  • autostrade
  • a S-Obertürkheim il collegamento con Stegwiesen - Hafenbahnstrasse - B 10.
  • a S-Plieningen il collegamento B 312 - Scharnhausen passando dalla Mittlere Filderlinie - Neuhauser Strasse nonché l’accesso alla fiera parallelo all’autostrada.

Zona ambientale di Colonia

La zona ambientale comprende la maggior parte dell’area cittadina e, da quanto è stata introdotta, viene costantemente estesa.
A sinistra del Reno, comprende le zone del centro cittadino fino al Militärring e i quartieri Müngersdorf, Junkersdorf, Lövenich, Weiden e Niehl. Sono esclusi il porto Niehler Hafen e la zona industriale Ossendorf.
A destra del Reno, la zona ambientale comprende i quartieri di Deutz, Mülheim, Stammheim, Höhenhaus, Dünnwald, Buchforst, Buchheim, Holweide, Dellbrück, Kalk, Höhenberg, Merheim, Brück, Neubrück, Humboldt/Gremberg, Vingst, Ostheim, Rath/Heumar e Poll.
Di seguito le deviazioni consigliate:
Sono escluse dalla zona ambientale tutte le autostrade, motivo per cui tutti i veicoli possono percorrere le tangenziali A1, A3, A4.

A sinistra del Reno

  • svincolo Köln-Nord
  • autostrada A57
  • Innere Kanalstrasse
  • Zoobrücke passando dalla strada nazionale B55a fino allo svincolo Köln-Ost
  • Innere Kanalstrasse in direzione Riehler Strasse, An der Schanz e Kuhweg (accesso possibile solo dalla Kuhweg), Industriestrasse
  • Militärring nella tratta tra Gregor-Mendel-Ring e Dürener Strasse
A destra del Reno e venendo dalla destra del Reno
  • svincolo Köln-Ost, proseguendo sulla strada nazionale B55a
  • Zoobrücke
  • Innere Kanalstrasse, proseguendo sulla A57 in direzione dello svincolo Köln-Nord
  • svincolo Köln-Gremberg, proseguendo sulla Östliche Zubringerstrasse L124, Gummersbacher Strasse e Strasse des 17. Juni sulla B55a
  • Düsseldorfer Strasse (B8) da Leverkusen fino a Mülheimer Zubringer sulla A3

Zona ambientale di Friburgo

Nel centro cittadino c’è una zona ambientale accessibile solo con bollino verde. Inizia a nord all’altezza della Wildtal, prosegue a sud fino a Sankt Georgen, a ovest nella Mooswald e continua verso est fino a Littenweiler ed Ebnet.

Zona ambientale di Francoforte

Il transito è autorizzato solo ai veicoli provvisti di bollino verde. La zona ambientale si situa all’interno della tangenziale ed è delimitata a ovest dalla A5, a sud dalla A3 e a nord dalla A661. Le autostrade non fanno parte della zona ambientale.

Zona ambientale di Berlino

Nel centro della città di Berlino, all’interno dell’anello ferroviario della S-Bahn («Grosser Hundekopf») c’è una zona ambientale all’interno della quale possono transitare unicamente i veicoli provvisti di bollino verde.

Anche i veicoli svizzeri devono avere il contrassegno per le zone a traffico limitato

I veicoli stranieri devono essere muniti di questo contrassegno. Inoltre bisogna presentare le certificazioni relative al rispetto delle norme europee sui gas di scarico in vigore nel proprio Paese. Se questo non fosse possibile, fa testo la prima data d'immatricolazione del veicolo. 

Dove comprare il contrassegno ambientale?

Le etichette antinquinamento per le automobili immatricolate in Svizzera sono disponibili in alcuni i punti di contatto del TCS o per e-mail all'indirizzo: schadstoffplakette@tcs.ch. Per ordinare il contrassegno bisogna avere la patente. L'importo va versato in anticipo (prezzo socio TCS CHF 24.- / prezzo non-socio CHF 28.-). In seguito il TCS ordina il contrassegno e l'autorizzazione alla circolazione nei centri delle città tedesche e nelle zone a traffico limitato. Il contrassegno arriva a casa per posta entro 10 giorni lavorativi ed è poi possibile viaggiare nelle zone a traffico limitato in Germania.

Nota: i contrassegni ambientali non sono disponibili in tutte le sezioni del TCS. Raccomandiamo quindi di prendere contatto direttamente con la propria sezione per accertarsi dell’effettiva disponibilità di questi contrassegni.

Se si desidera ordinare l'adesivo di proprio conto, è possibile contattare gli uffici TÜV in Germania. A volte le autorità comunali locali offrono anche l'invio di contrassegni ambientali. L'etichetta può essere ritirata anche presso un centro di assistenza TÜV. Con il ritiro sul posto, il contrassegno può essere ottenuto ad un prezzo vantaggioso a partire da 6 euro.

Obbligo di contrassegno ambientale anche per le auto elettriche

Per i veicoli elettrici valgono le stesse regole che per quelli a carburante: per circolare in determinate zone serve un contrassegno ambientale.

Inoltre per i veicoli elettrici immatricolati all’estero esiste «l’e-contrassegno» che può essere richiesto all’ufficio circolazione in Germania. Questo contrassegno non è obbligatorio e non ha a che fare con le zone a traffico limitato ma è molto pratico per i veicoli elettrici perché riserva numerosi vantaggi: speciali posteggi, possibilità di circolazione ampliate etc..

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.