Quando fa troppo caldo per dormire

Come gestire la calura estiva nella camera da letto e quale impatto ha sulla salute?


Il Prof. Dr med. Aristomenis Exadaktylos, primario e direttore dell'Universitäres Notfallzentrum Inselspital (Universitätsspital di Berna), ci da i suoi consigli per gestire la calura estiva nella propria camera da letto. 

Signor Exadaktylos, nel periodo della calura estiva molte persone non riescono a dormire. Quali sono le conseguenze per la salute?
Non riuscire a dormire bene è molto stressante per il nostro corpo. Durante le ore in cui il nostro cervello dovrebbe rilassarsi ed elaborare il vissuto, gli altri apparati organici sono occupati a mantenere le altre funzioni e a prepararsi per la giornata seguente. Invece è proprio per evitare questo sovraccarico che esiste il ritmo circadiano e il ritmo veglia-sonno. Questi ritmi seguono la parte della giornata, la luce e le differenze di temperatura. Se rimane molto caldo a lungo, per il corpo diventa impossibile adattarsi e riprendersi, poiché esso è occupato a raffreddare il corpo (sudorazione). Ciò è faticoso per il nostro corpo, e alla lunga le ondate di caldo possono danneggiare sia la salute fisica che psichica.

Che effetto provoca una continua privazione del sonno?
Stanchezza durante il giorno, difficoltà a concentrarsi e molto altro. Ciò di solito non è particolarmente grave, tranne che per chi pratica attività che richiedono la totale attenzione. Durante i mesi estivi, in seguito alla luce, che è diversa riguardo a quella invernale, il nostro corpo si adatta a dormire di meno. Per mezzo degli ormoni melatonina (l'ormone del sonno) e serotonina (l'ormone che ci sveglia) il corpo regola i cicli di dormi-veglia. Alle persone che hanno malattie croniche o problemi cardiocircolatori però una privazione del sonno può pure causare diversi cambiamenti, per esempio della pressione sanguigna o del ritmo cardiaco. Per questo motivo, soprattutto per questo gruppo di pazienti è importante avere un sonno riposante.

É possibile riuscire a dormire bene durante la canicola estiva?
Sì. Basta prepararsi, analogamente a come ci si prepara per una calda giornata estiva.

Che cosa consiglia contro l'insonnia estiva?
Sconsiglio in ogni caso di assumere sonniferi senza prima avere consultato un medico. La cosa più importante è creare una buona temperatura ambiente e delle condizioni che favoriscono un buon sonno in camera da letto. Bisognerebbe inoltre alleviare il corpo e la circolazione, osservando un'alimentazione leggera ed equilibrata e assumendo abbastanza liquidi. Assumendo alcol e pasti grassi il corpo ha più lavoro. Ciò provoca un vero e proprio surriscaldamento del nostro corpo.


Non utilizzate queste informazioni come base assoluta per le decisioni sulla salute. In caso di problemi alla salute consultate il vostro medico o farmacista. Navigare su internet non sostituisce la consultazione medica.

Per considerazioni e input, potete contattarci per Email: mdtcsch

Inselspital Bern

Questo articolo è stato realizzato con la collaborazione del Prof. Dr. med. Aristomenis Exadaktylos, primario e direttore dell'Universitäres Notfallzentrum Inselspital (Universitätsspital di Berna).

insel.ch

Condividere

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.