Protezione da furti ed effrazioni

Proteggere adeguatamente e rendere più sicuri camper e roulotte


Dai campeggiatori per i campeggiatori!

Autore: Michael Sterk, socio TCS Camping e appassionato di campeggio. Amante dei viaggi in roulotte e camper e responsabile operativo nel commercio di campeggi.

Le vacanze sono alle porte e la voglia di partire è tanta. Per poter godere appieno delle ferie, prima di mettersi in viaggio è consigliabile riflettere su come potersi proteggere da furti ed effrazioni.

In quali paesi è necessario prestare particolare attenzione?

Proteggere adeguatamente e rendere più sicuri camper e roulotte

L’idea di subire un’effrazione del camper, specialmente quando si sta dormendo a bordo, fa rabbrividire. Secondo le statistiche, tuttavia, la frequenza di questi episodi è piuttosto bassa in Germania, Austria, Svizzera e nei paesi scandinavi. Anche nei campeggi e nelle piazzole o nei parcheggi custoditi è un’eventualità abbastanza rara. 

All’interno e nelle vicinanze degli agglomerati urbani dell’Europa meridionale (Italia, Spagna e Francia del sud), invece, le effrazioni si verificano più spesso. In queste nazioni, la frequenza di tali episodi è più elevata anche nelle stazioni di servizio autostradali.

Post-equipaggiamento di serrature di sicurezza e sistemi d’allarme

In moltissimi veicoli, i malviventi possono introdursi in tempi relativamente brevi. Purtroppo la possibilità di prenotare già di fabbrica serrature di sicurezza o sistemi d’allarme speciali resta ancora piuttosto limitata. Molti produttori di camper e roulotte affidano la sicurezza dalle effrazioni all’aftermarket, che dal canto suo offre un’ampia gamma di opportunità per proteggersi al meglio.

Misure che possono aiutare a impedire un’effrazione

È come per la propria casa privata: una protezione al 100% non esiste. Ma adottando alcune misure illustrate a seguire, è possibile ridurre sensibilmente i rischi.

  • Come fanno i ladri ad accedere al veicolo? Gli scassinatori cercano sempre una possibilità per intrufolarsi e rubare in modo molto rapido. Sovente l’intera effrazione si svolge in meno di un minuto. Il più delle volte tentano di accedere al veicolo dalle portiere, ma a volte ci provano anche dai finestrini, dal lucernario o dai grandi sportelli esterni dei garage posteriori.
  • In molti casi le portiere originali della cabina di guida fornite dal produttore del telaio possono essere aperte in modo relativamente semplice e veloce. Per renderle più sicure, si possono inserire apposite serrature aggiuntive speciali. In alternativa, si può tendere attorno alle maniglie interne delle portiere del conducente e del passeggero un cavo d’acciaio approntato ad hoc e assicurarlo con un lucchetto robusto.
  • Per le porte d’ingresso realizzate dai produttori di camper e roulotte sono disponibili serrature di sicurezza supplementari integrate nelle porte stesse oppure anche serrature o maniglie di sicurezza applicate all’esterno. Anche gli sportelli dei garage possono essere resi più sicuri utilizzando svariate serrature aggiuntive. Se si utilizzano diversi dispositivi, si consiglia di fare attenzione che tutte le serrature di sicurezza possano essere chiuse con la stessa identica chiave.

Proteggere le finestre di roulotte o camper

Anche le finestre vengono utilizzate per introdursi nei veicoli. Le finestre universali, presenti in quasi tutte le roulotte, ma anche in molti camper, sono più facili da scassinare rispetto a quelle dotate di telaio. Lo sfondamento delle finestre, realizzate prevalentemente in vetro acrilico, è quasi impossibile. Il punto debole è costituito dai meccanismi di chiusura in plastica. 

In tale ambito sono ancora pochi gli operatori che offrono una soluzione meccanica sicura. Un sistema innovativo è rappresentato dal profilo di sicurezza in acciaio inox, nel quale un binario dalla forma speciale viene incollato o avvitato dal basso al vetro acrilico della finestra. Il binario, in seguito, può essere bloccato nel telaio dall’interno mediante due semplicissime viti a testa zigrinata. Le finestre sono utilizzabili senza limitazioni, fintantoché le viti non sono fissate.

Proteggere il veicolo da campeggio dalle effrazioni con un sistema d’allarme

Per rendere molto più sicuri camper o roulotte è possibile avvalersi anche di speciali sistemi d’allarme. Per i camper sono ora disponibili impianti che possono essere combinati con l’elettronica del produttore del telaio. Il sistema può essere attivato tramite il telecomando della chiave di accensione. Grazie a un modulo safe.lock è possibile ottimizzare anche l’elettronica parzialmente insicura della chiave del veicolo. Gli impianti che più si prestano al post-equipaggiamento sono quelli con interruttori a contatto radio per le portiere e, opzionalmente, anche per le finestre, i lucernari e gli sportelli esterni. In questi casi, infatti, non serve posare cavi nel veicolo e il post-equipaggiamento avviene speditamente. Persino le biciclette possono essere assicurate sul portabici esterno tramite un cavo radio. Se desiderato, a questi impianti possono essere aggiunti rilevatori radio di gas, sirene supplementari, lampeggianti a LED e moduli GSM/GPS. Questi ultimi consentono di ricevere un SMS quando viene innescato il sistema di allarme e di localizzare il proprio veicolo in caso di furto.

Una cassaforte per gli oggetti di valore

Per roulotte e camper sono disponibili casseforti speciali di diverse dimensioni, che vengono montate sul veicolo e avvitate saldamente alla carrozzeria di modo che sia praticamente impossibile sottrarle. Le migliori sono quelle dotate di codice numerico: così si può evitare di doversi portare in spiaggia anche la chiave della cassaforte.

Protezione contro il furto dell’intero veicolo da campeggio

Protezione contro il furto dell’intero veicolo da campeggio

Per proteggersi dal furto dell’intero veicolo esistono dispositivi meccanici, come ad esempio sistemi di blocco per ruote e volante. 

I venditori di roulotte e camper della Svizzera offrono un ampio assortimento di dispositivi di sicurezza e possono proporvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

Consigli per prevenire furti o effrazioni

  • Oltre a quanto descritto finora, è però anche importante prevenire i reati seguendo i seguenti consigli e suggerimenti.
  • Si raccomanda in particolare d'installare i vari meccanismi di protezione in modo ben visibile dall’esterno, di modo che scoraggino lo scassinatore facendolo optare per un veicolo vicino che appare meno sicuro.
  • Parcheggiando bene si elimina buona parte dei rischi. Oramai si sentono frequentemente episodi di effrazioni nelle stazioni di servizio e nei parcheggi autostradali: essi possono verificarsi in tutta Europa, soprattutto in alta stagione. In caso di sosta, non abbandonate mai il vostro veicolo a sé stesso: per proteggersi al meglio, l’ideale è lasciare una persona di guardia a bordo. Pernottare in tali aree, specie nei paesi dell’Europa meridionale, è piuttosto sconsigliabile, a meno che il parcheggio sia ben illuminato e sorvegliato. Non posteggiate inoltre dietro siepi o cespugli: questo darebbe meno visibilità all’azione dei ladri.
  • Non lasciate mai in bella vista gli oggetti di valore: ai ladri, infatti, basta una rapida occhiata dal finestrino per intravedere ad esempio un computer portatile, attrezzature fotografiche o una borsetta piena.
  • Di notte, si consiglia di riporre portafogli, documenti, chiavi e oggetti preziosi «sotto il cuscino» oppure in altri luoghi molto difficilmente accessibili.
  • In caso di assenza, bisogna chiudere portiere, finestre, sportelli e lucernari. Per i camper è inoltre opportuno chiudere gli oscuranti frontali e laterali: in questo modo i ladri non possono capire immediatamente se c’è qualcuno a bordo del mezzo o meno. Gli oblò, invece, andrebbero oscurati soltanto parzialmente, in modo che il veicolo non sembri «disabitato».
  • Di notte occorre assicurarsi che tutti gli sportelli, le finestre e le porte siano chiusi. Nel lucernario si può lasciare aperto uno spiraglio per l’areazione.
  • Sono stati riportati casi di truffatori che simulano guasti ai margini della strada per far scendere le vittime designate dal proprio veicolo. Restate sempre a bordo e offritevi eventualmente di avvertire telefonicamente la polizia o l’assistenza stradale.
  • Non nascondete chiavi nel veicolo: oramai i nascondigli più comuni sono noti ai ladri e scassinare il veicolo risulta loro un gioco da ragazzi.
  • Evitate nascondigli popolari, come il cassetto portadocumenti: sono i primi a essere scandagliati dai malviventi. Quando vi allontanate dal camper, lasciate il cassetto portadocumenti vuoto: questo segnala allo scassinatore che siete stati prudenti e non avete lasciato oggetti di valore nel veicolo.

Questo articolo è stato utile?
No
97%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
36 valutazioni
 

Non siete ancora soci TCS Camping?

Aderite subito e iniziate ad approfittare di vantaggiose offerte!

saperne di più
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter

Saperne di più

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.