Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


Test: quale estintore per l'auto?

Per evitare che l’auto bruci irrimediabilmente è essenziale intervenire senza perdere tempo. Ma quali dei numerosi prodotti antincendio in commercio sono davvero efficaci? Per saperlo il TCS ha svolto un test confrontando estintori classici, spray antincendio e inibitore di fiamma. Solo i due estintori classici hanno permesso di estiguere completamente la fiamma, al contrario dello spray e dell'inibitore.

Test estintori portatili per l'auto

Consigli del TCS

Come comportarsi in caso di principio d’incendio:

  • Spegnere il motore lasciando la chiave inserita.
  • Allarmare polizia e servizi di soccorso (117, 118, 144). Per quanto possibile.
  • Portare in salvo gli occupanti. Un veicolo non esplode. Prima che un principio d’incendio nel vano motore divampi trascorrono 5-10 minuti.
  • Prestare i primi soccorsi ai feriti.
  • Sbloccare e aprire il cofano se il calore non è troppo intenso. Procedere con cautela per evitare scottature a mani o volto.
  • Se non è possibile aprire il cofano, spegnere l’incendio con getti mirati dell’estintore nella fessura fra labbro del portellone e calandra.
  • In galleria: se non è possibile spegnere l’incendio, allontanarsi dal luogo il più presto attraverso un’uscita d’emergenza segnalata.

Panoramica dei risultati

"A convincere gli esperti sono stati i due estintori classici. Per quanto riguarda lo spray e l’inibitore di fiamma, malgrado le riserve sono sempre meglio di niente in caso di bisogno."

Riassumiamo i punti più importanti e i numeri di telefono
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.