Domande frequenti sulla Mobility Sharing

Per non perdere di vista l'obiettivo: le nostre risposte alle domande più frequenti.


Come funziona il parksharing?

Sul sito «Shared Parking» è possibile condividere spazi temporaneamente non utilizzati, ad esempio affittando il proprio posto auto privato mentre si è al lavoro durante il giorno.

I parcheggi possono essere affittati anche a breve termine?

Tutti i fornitori prevedono l’affitto a breve termine, sia per alcune ore o giorni, ma anche per periodi più lunghi.

Ridesharing: come sono assicurato se durante il passaggio si verifica un incidente?

In genere i passeggeri sono assicurati contro gli incidenti tramite la loro cassa malati o il datore di lavoro. In caso contrario è importante accertarsi che il conducente disponga di un’assicurazione incidenti che copre gli occupanti.

Perché conducenti / passeggeri si valutano reciprocamente?

Molte piattaforme richiedono che conducente e passeggero rilascino una valutazione a corsa terminata. Questo sistema favorisce la trasparenza e consente di farsi un’idea dell’affidabilità e serietà degli utenti.

Carsharing: come funziona l’assicurazione nel noleggio auto fra privati?

Le piattaforme «Mobility Carsharing» e «sharoo» garantiscono la copertura assicurativa del noleggiatore. Ad ogni prenotazione, questi è coperto per la durata d’utilizzo del veicolo.

A quanto ammonta la franchigia in caso d‘incidente?

La franchigia varia a seconda della piattaforma e può essere adeguata alle preferenze individuali. Presso «Mobility Carsharing» la fascia va da CHF 300.- a max. CHF 2'500.- per sinistro. Da «sharoo» si è coperti con casco totale che prevede CHF 1'000.- a carico dell’assicurato. Qui, per gli utenti di età inferiore a 26 anni, l’assicurazione r.c. auto è a franchigia CHF 0.-.

Cosa succede se la bicicletta noleggiata va persa?

Chi si serve di velospot e PubliBike può rivolgersi alla loro hotline in caso di furto o smarrimento della bicicletta. Saranno informati sul da farsi dagli operatori telefonici.

Come sono assicurato in caso di incidente o danni?

PubliBike e velospot non coprono i danni a terzi. È il cliente a risponderne conformemente alle leggi vigenti.

Avete altre domande?

 
Trattamento dei dati
Tramite l'invio del formulario d'iscrizione debitamente compilato, confermo l'esattezza dei dati forniti.
Il TCS s'impegna a trattare i dati personali conformemente alla legge. Questi dati possono essere trasmessi a terze persone all'interno e all'esterno (outsourcing) del gruppo TCS (in particolare alle società affiliate del TCS come TCS Assicurazioni SA, Assista Protezione giuridica SA, TCS Training & Ricreativà SA e alle sezioni), anche all'estero, per il trattamento amministrativo, il management dei rischi, per scopi di marketing e analisi. In caso di trasmissione di questi dati a terzi, il TCS obbligherà questi ultimi a rispettare la legge concernente il trattamento dei dati.
Inoltre, le condizioni generali e i regolamenti applicabili ai prodotti e ai servizi contengono disposizioni più specifiche relativamente all'uso dei dati personali.
 
 
Reti sociali
Newsletter
Apps
Rivista Touring