120 anni di aiuto, consulenza e protezione

Nel 1986 un gruppo di cicliti di Ginevra fondò il TCS. Quello che poi è diventato, non se lo sarebbe immaginato nessuno.


Il 01. settembre 2016 il TCS ha festeggiato 120 anni di esistenza. 205 ciclisti di Ginevra hanno gettato, esattamente 120 anni fa, le basi per la fondazione del più grande Club della Mobilità in Svizzera.

Era un altro mondo. Ma una cosa non è cambiata: il TCS è sempre attivo per dare sostegno in tutti i campi della mobilità ed essere un compagno affidabile per le persone attive e in movimento. 

Così, dopo 120 anni, introducendo il nostro nuovo prodotto, «TCS Bike Assistance», torniamo alle nostre radici, ma rivolgendo lo sguardo verso il futuro.

120 anni in retrospettiva – la "carriera" del Touring Club Svizzero

La ricca storia del nostro Club può essere riassunta in questo modo: "120 anni di aiuto, consigli e protezione, 120 anni di sostegno e impegno - 120 anni di fiducia". Vogliamo continuare su questa strada: con i nostri soci e per i nostri soci. 

I primi anni

1896-1915

Nel 1898, il TCS è membro fondatore della "Lega internazionale delle associazioni turistiche (LIAT)". Dal 1901, il TCS estende i suoi servizi agli automobilisti proponendo loro in particolare una lista delle località svizzere dove poter fare benzina!

Il TCS diventa un interlocutore di rilievo per importanti conferenze, come per esempio il Congresso internazionale della strada svoltosi a Parigi nel 1908. 

Durante questi stessi anni si distingue per le sue idee innovative, quali la produzione del primo film sull'educazione stradale e la creazione dell'assicurazione casco.

1916-1925

Durante la guerra il TCS compie vent'anni. Nel 1917, il TCS contribuisce alla fondazione dell'Ufficio Nazionale Svizzero del Turismo.

Nel 1919 aderisce alla nuova Alleanza Internazionale del Turismo (AIT). 

Cambiamento di scena: una nuova sede alla Place des Bergues, a due passi dalla stazione e dal porto, rilancia l'ammissione di nuovi soci, il cui numero passa nel 1920 a 7'200. 

Questo decennio segna anche la prima partecipazione del TCS al Salone dell'Automobile di Ginevra.

1926-1935

Il TCS trova una nuova sede alla Rue Pierre-Fatio, dove rimarrà per più di 70 anni.

Un altro evento principale di questo periodo è la costituzione del servizio di aiuto stradale, padre del Touring-Soccorso e della TCS Patrouille.

Il primo anno i meccanici, in side-car, effettuano 1'052 interventi di soccorso, intervengono in 68 incidenti e trasportano 19 feriti.

Il TCS si distingue anche per un importante programma di prevenzione stradale, molto apprezzato dalle autorità, dalla stampa e dal pubblico.

Il primo viaggio organizzato dal Club porterà un gruppo di soci negli Stati Uniti. Infine, il TCS continua la sua ascensione sulla strada delle innovazioni per il turismo creando un servizio d'itinerari, per la più grande soddisfazione dei suoi soci, sempre più amanti dei viaggi.

1936-1945

Il TCS aumenta i suoi interventi, in particolare nel campo della sicurezza stradale.

La rivista a cura del Club cambia nome. Touring non è più un mensile, ma diventa un vero e proprio settimanale che rinforza il legame tra il Club e i suoi Soci.

Anni '50, '60 e '70

1946-1965

Il TCS non solo pubblica una guida automobilistica della Svizzera, ma propone anche diversi campeggi. Inoltre, l'importante attività turistica dei suoi Soci incita il TCS a creare un'assistenza all'estero, che offre un servizio di rimpatrio.

Nasce l'assistenza giuridica in caso d'incidente e, per rinforzare l'efficacia di questo servizio, il TCS stringe legami con numerosi altri club europei.

All'inizio degli anni '60 i TCS Viaggi diventano una realtà e il TCS diversifica le sue attività nel settore turistico con l'acquisto di due Hotel

Dank der Strassenpatrouillen und ihren 17 gelb-schwarzen Fahrzeugen wird die Touring-Hilfe zu einer TCS-eigenen Dienstleistung.

Grazie alle 17 vetture di pattuglia stradale giallo nere, Touring Soccorso è diventata una prestazione del TCS, ma la grande innovazione rimane la nascita del TCS Libretto ETI, prodotto di punta ancora oggi del TCS, in quanto il più venduto.

1966-1975

Per offrire ai suoi soci il miglior rapporto prezzo/prestazioni, il TCS fonda la propria società di protezione giuridica: nasce TCS Protezione giuridica.

I servizi seguone le richieste e i soci possono contare sulla Centrale d'intervento per l'assistenza all'estero attiva 24 ore su 24.

Con l'incremento del traffico la sicurezza stradale passa in primo piano. Ancora una volta, il TCS anticipa la tendenza offrendo l'ormai noto corso «guidare ancora meglio». 

Questo decennio si conclude con lo sviluppo dell'attività di assicurazione con la fondazione di TCS Assicurazione Spa.

Anni '80, '90 e 2000

1976-2007

In caso di panne, per i soci TCS basta digitare questo numero, ovunque siano in Svizzera: 0800 140 140 ed il TCS li raggiunge pe riolver eil problema

Due anni dopo, il nuovo centro di Emmen aumenta l'efficacia e la velocità d'intervento delle auto di Touring Soccorso. 

Il TCS Libretto ETI non ha più frontiere: con la sua nuova estensione Mondo copre praticamente il pianeta. Più che mai, un milione di Soci del TCS possono contare sul sostegno e l'assistenza del suo Club. 

Il 1996 è un anno cerniera per il nostro club: infatti, non solo vengono festeggiati i nostri 100 anni di esistenza, ma viene lanciata con successo un'assicurazione veicoli a motore per i soci del nostro club, con l'entrata in vigore dei primi contratti «TCS Assicurazioni veicoli», un prodotto concepito in collaborazione con la Basilese.

Il 5 marzo 1998, il Consigliere federale Flavio Cotti inaugura la nostra nuova sede a Blandonnet (Vernier).

Altro sviluppo importante: i corsi di guida, con l'inaugurazione nel giugno 2000 del primo centro di sicurezza stradale di Stockental  nell'Oberland bernese e poi, nel gennaio 2002, quella del centro di Betzholz nel canton Zurigo, il più grande della Svizzera e oggi il più moderno d’Europa. 

Dal 2006 il TCS effettua nei suoi centri i corsi della Formazione 2 fasi.

Gli ultimi 10 anni

2007-2016

Dal 2008, anche i giovani conducenti tra i 16 e i 25 anni possono diventare soci del nostro club, aderendo al TCS Cooldown Club.  werden. Nello stesso anno, il TCS fonda l' Accademia della mobilità, piattaforma scientifica di ricerca e di riflessione sull’evoluzione futura della mobilità.

Nel 2009, inauguriamo il nuovo centro di contatto per la clientela e firma un partenariato con il gruppo Kuoni per sviluppare la sua attività nel settore dei viaggi.

Nel 2010, inauguriamo la nostra nuova cellula medica ETI-Med. Una squadra di medici e di specialisti sanitari valutano i casi d’assistenza all'estero e decidono, caso per caso, sul rimpatrio sanitario.

Adottiamo nel 2011 una nuova identità visuale che valorizza il nostro marchio e personifica le nostre ambizioni future. Nell'ambito dell'assistenza alle persone, degli elicotteri delle ambulanze completano l'offerta per i rimpatri sanitari. 

Nel 2012 apre i battenti a Derendingen (Soletta) il 6° centro per la formazione e il perfezionamento alla guida

Nel 2016 abbiamo lanciato TCS Bike Assistance che offre soccorso stradale e servizi per biciclette e e-Bike.

Dal 1. settembre 2016 il TCS festeggia il suo 120esimo compleanno.

Condividere
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.