Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Test TCS seggiolini auto: 1 modello non consigliato, 2 consigliati solo con riserva

Nell’ultimo test TCS dei seggiolini auto sono stati esaminati 27 modelli di tutte le classi d’età dal profilo della sicurezza, della maneggevolezza, dell’ergonomia e del contenuto di sostanze nocive. Dei seggiolini auto testati, 14 hanno ottenuto la menzione “molto consigliato”, 10 quella “consigliato”, mentre tre modelli non sono da consigliare.

 L’”Osann Oreo 360 II“ è l’unico seggiolino auto sottoposto al test del TCS che è stato giudicato “non consigliato”. Ha fallito l’esame relativo al contenuto di sostanze nocive, ottenendo di conseguenza la valutazione complessiva “non consigliato”. Dall’analisi del campione del tessuto che lo ricopre risulta la presenza del plastificante DPHP che può ledere la tiroide e l’ipofisi. La scorsa primavera, questo seggiolino era già stato bocciato durante il test per lo stesso motivo.
I due seggiolini “consigliati con riserva” sono il Chicco Seat 4Fix e il Chicco Seat 4Fix Air. Si tratta di due seggiolini che, secondo il loro costruttore, possono essere impiegati dalla nascita del bambino fino al compimento dei 12 anni. Durante questo periodo si utilizzano generalmente tre tipi diversi di seggiolini auto. Durante la loro concezioni si è dunque dovuto fare compromessi che hanno però un impatto negativo sulla loro sicurezza e sulla loro manipolazione. Nel crashtest hanno provocato un maggiore impatto sul manichino, sono più pesanti – ciò che rende la loro utilizzazione più difficoltosa - e presentano un maggiore rischio di disfunzionamento di vario genere a causa del loro prolungato impiego. Ecco ciò che spiega la valutazione inferiore alla media per quanto riguarda la sicurezza e la maneggevolezza/ergonomia.

Foto
 

Consigli per l’acquisto

 Prima di acquistare un seggiolino auto, i genitori dovrebbero informarsi bene sull’offerta esistente. A questo proposito, i risultati di questo test dei seggiolini auto e di quello dello scorso anno possono rivelarsi molto utili. I risultati del 2020 sono direttamente paragonabili a quelli di quest’anno. Tutti i seggiolini valutati come buoni o soddisfacenti possono sempre ancora essere consigliati.
Non tutti i seggiolini si adattano necessariamente a ogni automobile e le preferenze dei genitori non corrispondono sempre a quelle dei bambini. Di conseguenza, l’acquisto di un seggiolino auto non deve essere fatto “alla cieca”. L’ideale sarebbe di recarsi dal venditore con il veicolo e il bambino, onde poter provare prima dell’acquisto i vari modelli di seggiolino:

  •  Il seggiolino deve poter essere installato nell’auto nel modo più stabile e fisso possibile. Soprattutto nei veicoli più vetusti, determinati elementi come – per esempio – i lunghi attacchi di ancoraggio delle cinture di sicurezza possono impedire il fissaggio stabile di taluni modelli di seggiolini auto.
  • Per garantire una ritenzione ottimale, occorre controllare che le cinture siano ben tese e che scorrano in modo rettilineo, senza fare pieghe.
  • Soprattutto per i gusci per bebè, occorre verificare la lunghezza della cintura, onde garantire un ancoraggio sicuro; se la cintura è troppo corta per un guscio bebè usuale, si potrà eventualmente installare un modello con base separata.
  • Con i rialzi muniti di appoggi dorsali capita che la cintura non si arrotoli automaticamente quando il bambino si è piegato in avanti. In tal caso, occorre un altro rialzo la cui posizione della guida, a livello della spalla, si adatti meglio alla geometria della cintura dell’auto.
  • I modelli di seggiolini auto con un’omologazione semi-universale (per esempio, tutti i seggiolini con piede di supporto) non possono essere installati in tutte le vetture. I seggiolini di questo tipo hanno allegata una lista di modelli che consente di verificare se il prodotto in questione possa essere installato nella vettura.
  • A causa del minor peso e delle dimensioni ridotte, i seggiolini auto in due componenti (ovetto + base Isofix) sono sovente un po’ più facili da montare dei seggiolini in un solo pezzo. I seggiolini girevoli facilitano invece la sistemazione e l’allacciamento dei bambini.
  • Il manuale del veicolo contiene informazioni e istruzioni sul tipo e sull’installazione dei seggiolini auto compatibili.

Un utilizzo corretto è essenziale

 Dopo l’acquisto, occorre familiarizzare con la manipolazione del seggiolino. È importante seguire le istruzioni per l’uso sia del seggiolino, come della vettura. Un’installazione corretta è essenziale, affinché il seggiolino protegga nel migliore dei modi il bambino in caso di incidente:

  • È particolarmente importante che le cinture siano ben tese.
  • Le giacche non devono passare sotto la cintura addominale, affinché la cintura scorra correttamente il più vicino possibile al corpo del bambino.
  • Inoltre, le cinture e il sostegno dorsale vanno regolarmente adattati alla statura del bambino che cresce.
  • Il passaggio a un seggiolino auto più grande non deve comunque intervenire troppo presto.
Laurent Pignot
Laurent Pignot
Telefono +41 58 827 27 16
Telefono +41 76 553 82 39
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 Jahre Rechtsshutz
60 Jahre ETI Schutzbrief
Mitgliedschaft Familien
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.