Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura


PiNCAMP percorso per campeggiatori: costa atlantica della Francia

Spiagge sconfinate, pittoreschi villaggi di pescatori, graziose località balneari: la costa atlantica fa parte delle più belle destinazioni per le vacanze in campeggio in Francia.

PiNCAMP raccomanda...

PiNCAMP è la guida camping digitale del TCS nata in collaborazione con ADAC. La piattaforma permette di confrontare oltre 10000 campeggi in 9000 destinazioni in tutta Europa, con possibilità di riservazione e talvolta prenotazione online. Oltre alle 36 000 utili valutazioni da parte degli utenti, puoi contare sulle circa 5500 ispezioni annuali che gli esperti ADAC conducono nei campeggi al fine di fornirti informazioni e risposte oggettive e affidabili.

>> Scoprire PiNCAMP ora

Alla scoperta della costa atlantica della Francia

Alla scoperta della costa atlantica della Francia
Airotel Club Marina, Mimizan-Plage

Sulla costa atlantica, nel sud-ovest della Francia, vi accoglie un’estate calda o anche un inverno mite. Nella stagione estiva le lunghe spiagge di sabbia, che già da decenni attirano molti surfisti, sono tra le mete più ambite. Spiagge sconfinate, villaggi di pescatori da ammirare e località balneari frequentatissime, come Biarritz, caratterizzano l’itinerario delle vostre vacanze che non manca di buoni campeggi. Se vi rimane tempo, vi consigliamo una capatina in Spagna per visitare la magnifica città basca di San Sebastian. 

>> Informazioni sulla costa atlantica della Francia

Dati di riferimento per il percorso sulla costa atlantica della Francia

  • Periodo di viaggio ideale: da maggio a fine settembre. Il periodo migliore per fare il bagno è luglio e agosto.
  • Durata del viaggio: a propria discrezione, a seconda del soggiorno nei singoli luoghi. Si consiglia, tuttavia, di prevedere almeno 7-10 giorni (arrivo e partenza esclusi).
  • Percorso: circa 250 chilometri.
  • Percorso adatto a camper, van o auto con tenda. (L’itinerario è stato percorso con il camper. Se viaggiate con la roulotte, potete consultare l’itinerario desiderato sul sito maps.adac.de ).
  • Da non perdere: «lo scoglio della Vergine», un piccolo scoglio che sporge dalla spiaggia di Biarritz ed è collegato alla terraferma da un ponticello di ferro. Da qui potete godere di una vista mozzafiato sulla costa e la località balneare.

Campeggi situati sulla costa atlantica in Francia

Come raggiungere il punto di partenza del percorso per campeggiatori: Arcachon

Come raggiungere il punto di partenza del percorso per campeggiatori sulla costa atlantica della Francia: Arcachon

>> Al navigatore

Arcachon

Dopo un viaggio piuttosto lungo sulle autostrade francesi, a pagamento, e dopo aver passato la metropoli di Bordeaux, arrivate a Arcachon, città situata sull’Oceano Atlantico, nella regione della Nuova Aquitania. A partire da adesso il percorso diventa più piacevole e le tappe più brevi, ma sempre più belle, conducendovi da una splendida località di mare all’altra.

Attrazioni turistiche a Arcachon

duna di sabbia (Dune du Pilat)
Duna di sabbia (Dune du Pilat)

Prima d'iniziare il tour, vi consigliamo di concedervi un paio di giorni di relax a Arcachon, magari nel campeggio «Huttopia Arcachon», situato in periferia della città presso una pineta: qui potete scoprire i dintorni. 

Il villaggio di pescatori si è trasformato in una località turistica già nel XIX secolo. La località si estende su una grande insenatura di circa 155 km², il Bacino di Arcachon, rinomato per l’ostricoltura su larga scala. Sul Bacino di Arcachon, ma anche nei dintorni, vi sono pertanto molti ristoranti dove è possibile degustare le ostriche. All’estremità del promontorio si trova il villaggio lussuoso del Cap Ferret, che nel XIX era il punto d'incontro degli artisti e oggi è la metà ambita di tanti turisti grazie alle sue splendide spiagge sabbiose. 

Tuttavia, la più grande attrazione nei dintorni di Arcachon è la gigantesca duna di sabbia (Dune du Pilat). Scalare la duna alta quasi 110 metri e passeggiare sull’enorme cima di sabbia è un’esperienza da non perdere, anche se a volte la sabbia sferza dolorosamente i polpacci. Ogni anno l’imponente duna si sposta di circa 5 metri verso l’entroterra.

Verso sud in direzione di Mimizan-Plage

Mimizan-Plage
Airotel Club Marina Landes, Mimizan-Plage

Ripartiamo da Arcachon in direzione sud, percorrendo la strada provinciale D218. Lungo l’itinerario, a est della strada si trova il lago di acqua dolce di Cazaux e di Sanguinet, mentre a ovest vi imbatterete nella spiaggia turistica di Biscarrosse, molto apprezzata dai surfisti. Sul lago di Biscarrosse, tra il 1930 e il 1955, è stata sviluppata l’idroaviazione, di cui oggi potete informarvi nel museo degli idrovolanti «Musée Historique de l’Hydraviation». Altrimenti potete dirigervi di nuovo verso un bel campeggio lungo la costa. Un buon indirizzo è la località turistica Mimizan-Plage, con il suo campeggio «Airotel Club Marina Landes».

Moliets-Plage

Moliets-Plage
Campeggio St. Martin, Moliets-Plage

Più avanti, proseguendo per la D652, a pochi chilometri dal litorale balneare, potete sempre fare una deviazione verso le città costiere più frequentate dai turisti. Moliets-Plage è un piccolo angolo di paradiso. Il campeggio «Le Saint Martin» si estende dietro le dune, a pochi passi dalle ampie spiagge. 

Qui potete prendere il sole, osservare i surfisti e rilassarvi. L’itinerario successivo, però, interrompe la quiete: ci sono interessanti città costiere da scoprire! Una tappa obbligatoria è Hossegor. 

Hossegor

Hossegor
Der bekannte Surfspot Hossegor

Hossegor è una nota località spot per i surfisti sulla costa atlantica. Qui, le onde possono raggiungere anche 5 metri. 

Tuttavia, Hossegor non è solo la meta perfetta per chi ama cavalcare l’onda, ma è anche un bel centro abitato con tante ville graziose in stile Basco-Landais, un campo da golf, un porto turistico e un casinò.

Bayonne

Bayonne
Bayonne

A circa una mezz’ora di auto si trova la città di Bayonne, dove confluiscono i fiumi Nive e Adour. Vale la pena visitare il bel centro storico: il cielo blu, le facciate dai colori vivaci delle case a graticcio decorate con i fiori e i graziosi portici creano un’atmosfera particolare per chi passeggia per la città. 

La città di Bayonne è altresì conosciuta per il suo cioccolato e il suo prosciutto. Tra le attrazioni principali vi è il museo basco «Musée Basque.”

Biarritz

Biarritz
Biarritz

Biarritz, sicuramente una delle più famose località balneari francesi, dista solo pochi chilometri da Bayonne. Biarritz offre una spiaggia e un litorale roccioso e vanta un passato turistico glorioso che ha attirato l’alta società e le celebrità. Oggi qui, vengono a rilassarsi un mix molto variegato di visitatori, tra cui ovviamente i surfisti. Passeggiate in tutta tranquillità per l’ampio lungomare oppure prendete il sole in spiaggia e osservate i surfisti in acqua con le loro tavole in attesa della prossima onda. Allontanandovi dal lungomare, potete ammirare anche alcuni palazzi fastosi che ricordano la Belle Époque. In estate Biarritz è molto movimentata.

>> Campeggio Biarritz

St. Jean de Luz

St. Jean de Luz
St. Jean de Luz
Proseguite ancora verso sud. Tuttavia, anche questa tappa è molto breve, poiché vale la pena fermarsi a Saint-Jean-de-Luz. Anche in questo piccolo villaggio di pescatori trovate una splendida spiaggia di sabbia a poche centinaia di metri dall’idillico centro storico, dove poter stendere il vostro telo da bagno. Non perdetevi una passeggiata nel centro storico della città, con le sue stradine tortuose, le vecchie case dalle facciate bianche e le persiane colorate. Tra le attrazioni turistiche vi ricordiamo la chiesa barocca di Saint-Jean-Baptiste e il palazzo di città «Maison Louis XIV».

San Sebastian / Spanien

Se vi rimane ancora tempo e avete voglia di proseguire il vostro tour, vi consigliamo di fare un salto anche nella metropoli spagnola San Sebastian con un bellissimo centro storico, numerose attrazioni e una meravigliosa spiaggia centrale. Potete raggiungerla in treno oppure con un’ora di viaggio in camper. 

>> San Sebastian

Ritorno a casa

Von hier aus führt der Weg dann wieder zurück nach Hause – oder zum nächsten Ziel, für jene, die noch nicht genug haben.Da qui si riparte verso casa – o verso la tappa successiva, per chi ha ancora voglia di nuove scoperte.

Come vi siete trovati?

Eravate già stati in uno di questi campeggi? 

Condividete le vostre esperienze con noi e altri campeggiatori valutando il campeggio su pincamp.ch.

>> Valutare il camping su pincamp.ch

Questo articolo è stato utile?
No
100%
degli utenti ha trovato questo articolo utile
14 valutazioni
 

Saperne di più

Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
v3.1.1 / Production publish 1
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.