Cura dell'auto: la pulizia dell'abitacolo

La pulizia regolare dell’abitacolo è quindi un aspetto importante della cura dell’auto. Sapete tutto quello che si deve fare?


Per la maggioranza, la cura dell’abitacolo dell’auto finisce con l’aspirapolvere. Benché a prima vista abbia l’aria di essere pulito ha poco a che vedere con una pulizia a fondo.

Consigliamo di pulire personalmente la propria vettura ogni due settimane, passando l’aspirapolvere, lavando i vetri e strofinando un panno in microfibra sul telaio. Una volta all’anno si consiglia una pulizia professionale, per eliminare le macchie ostinate, i granelli di polvere e i capelli o peli di animale.

La pulizia professionale: come un auto nuova

Per un’automobile compatta mediamente sporca, gli «uomini delle pulizie» hanno bisogno da tre a quattro ore di lavoro. Al primo colpo sembra un tempo molto lungo, ma corrisponde realmente all’impegno necessario per una pulizia completa dell’abitacolo.

L’auto verrà pulita da cima a fondo in otto tappe: dall’aspirapolvere allo shampoo per finire con uno spruzzo di profumo. Alla fine il risultato rispecchia gli sforzi: un abitacolo pulito quanto quello di un’auto nuova di zecca. Una ripulitura del genere costa tra CHF 250 e CHF 500 franchi.

Con una pulizia del genere, le auto dei fumatori o i veicoli in cui viaggiano anche animali, vengono letteralmente rigenerate. Ad esempio, tramite uno speciale trattamento all’ozono l’auto può essere liberata dallo sgradevole tanfo di sigaretta.

Sapete tutto quello che si deve fare?

Aspirapolvere

Il primo passo è il più impegnativo. Il passaggio accurato dell’aspirapolvere su sedili, pavimento e bagagliaio necessita di molto tempo. Dopodiché, secondo gli esperti, l’auto risulta pulita solo al 20-30 percento. Perciò l’aspirapolvere non dovrebbe essere già riposto nell’armadio, perché ce ne sarà ancora bisogno più tardi. Importante: dapprima rimuovere tutti i tappetini e gli oggetti sciolti.

Aria compressa

Si possono spolverare facilmente con l’aria compressa le bocchette dell’aria, i pulsanti e gli angoli difficilmente raggiungibili. Le persone allergiche o sensibili alla polvere dovrebbero spolverare regolarmente la loro auto con l’aria compressa.

Telaio e intercapedini

Per pulire il cruscotto, le scanalature delle porte e altri spazi intermedi basta un comune detergente universale. Importante: usare un panno in microfibra. Non è solo più igienico, ma protegge anche i materiali.

Fare lo shampoo

Sui sedili e sul pavimento si accumulano batteri, polvere e sporco, che neppure l’aspirapolvere più potente riesce a rimuovere. Si possono però eliminare con uno shampoo. Attenzione: non fare lo shampoo alle parti in pelle!

Tornador

Il professionista ama questo apparecchio. Il Tornador è una specie di pistola pulitrice a testina rotante, che combina aria pressurizzata e detergente. In questo modo si può pulire con efficacia l’interno delle porte e i tappetini. Una buona alternativa tra l’aspirapolvere e lo shampoo.

Tappetini

I tappeti vanno tolti subito all’inizio e puliti solamente all’esterno dell’auto. Con l’aspirapolvere e lo shampoo si può rimuovere tutto lo sporco. Con il Tornador si fa un po’ più veloce e si ottiene la stessa efficacia.

Pulire i vetri

Il professionista consiglia di usare un detergente per vetri con alcool. Asciuga prima e non lascia aloni sgradevoli. Per inciso: il vecchio contrassegno autostradale si può rimuovere senza problemi con un po’ di detergente per vetri e una lametta.

Deodorante

Alla fine ritorna in servizio l’aspirapolvere. Bisogna semplicemente passarlo un’altra volta nell’abitacolo. Come tocco finale si può dare una spruzzata di deodorante per l’auto sui tappeti e i sedili. Adesso l’interno non solo sembra nuovo di zecca, ma profuma anche come nuovo.

Consigli dell'esperto

  • Cosa si può fare contro i peli dei cani? Con un aspirapolvere potente e un’apposita spazzola si riesce a rimuovere la maggior parte dei peli. Si consiglia, però, di passare dal professionista se si vuole una pulizia completa. È una cosa cui gli allergici dovrebbero prestare molta attenzione quando comprano un’occasione.
  • A quali macchie si dovrebbe reagire subito? Le macchie di latte e di vomito sono molto difficili da togliere se seccano.
  • Quali sono gli errori da evitare assolutamente durante le pulizie? Spesso si usa il detergente concentrato non diluito. Potrebbe provocare danni permanenti. Inoltre, la pelle dovrebbe essere trattata solo con prodotti adatti.
  • Cosa occorre per pulire da sé l’interno dell’auto? Aspirapolvere, detergente universale e uno per vetri, carta casa e panno di microfibra. Ad esempio, sono buoni i prodotti delle marche Riwax, Sonax e Maxolen.

Potrebbe interessarvi anche

Offerte del TCS

Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.