Il TCS chiede rapidi adeguamenti di Via Sicura

Berna, 28 giugno 2017. Il TCS accoglie favorevolmente le proposte del Consiglio federale di adeguare il programma Via Sicura ed allinearlo con il resto del sistema giuridico. Queste modifiche devono essere attuate rapidamente.

28 giugno 2017

In particolare, il TCS accoglie positivamente che le autorità possano disporre nuovamente di un certo potere di apprezzamento nella valutazione delle gravi violazioni della legge sulla circolazione stradale premettendo così di adattare le sanzioni a quelle applicate per altre aree del diritto. Con la rinuncia dell'obbligo di regresso da parte delle compagnie d’assicurazione, il Consiglio federale consente di eliminare un elemento repressivo della legge sulla circolazione stradale che non ha dimostrato di aver avuto un effetto sulla sicurezza stradale.

Il Parlamento è ora chiamato ad approvare rapidamente queste modifiche e ripristinare la necessaria coerenza con le altre leggi. Inoltre, le Sezioni cantonali della circolazione sono invitate, altresì, a prendere in considerazione i risultati della relazione di valutazione dell’USTRA nell'attuazione concreta, in particolare delle misure amministrative. 

 
Condividere
Newsletter
Reti sociali
Rivista Touring
Nuovi prodotti & giubilei
 
Si prega di pazientare un attimo
Stiamo ottimizzando il nostro sito, ciò che può comportare tempi di caricamento più lunghi.