Tessera di socio
TCS Mastercard
Fattura

Seggiolini per bambini nei camper: un pericolo sottovalutato

In Svizzera, nel 2021 ci sono state circa 8.700 nuove immatricolazioni di camper e la tendenza è in aumento. Camper e minibus sono particolarmente apprezzati dalle famiglie. In linea di principio, vige la regola che i bambini, in tutti i veicoli, devono sempre essere allacciati con una cintura di sicurezza e sistemati in un seggiolino auto. Anche nei camper, i bambini di età inferiore ai 12 anni o di statura inferiore ai 150 cm vanno collocati in un seggiolino adatto. Ma che dire della sicurezza dei bambini nella pratica? Il TCS ha approfondito questa domanda con un test d’installazione di un seggiolino e con un crash test.

13 aprile 2022

 Test d’installazione del seggiolino auto
Con il test d’installazione del seggiolino auto, il TCS ha esaminato 21 modelli di camper di 15 diversi produttori per quanto riguarda la facilità d’uso. Il test d’installazione è stato effettuato nei minibus, i camper con abitacolo semi-integrato, nei camper mansardati (con tetto mobile) e nei camper. Le misurazioni su 21 veicoli sono state effettuate direttamente presso i rispettivi concessionari. Tutti i costruttori sono stati interrogati sulla presenza di ancoraggi Isofix e Top-Tether. Un test soggettivo ha permesso di effettuare una valutazione per quanto riguarda i seguenti criteri: posti disponibili per l’installazione di un seggiolino, fissaggio e montaggio del seggiolino così come la possibilità di installare a posteriori accessori Isofix e Top-Tether.

Risultati del test d’installazione
I risultati dei test di installazione dei seggiolini per bambini sono allarmanti. Sei dei 21 modelli sono solo "consigliati con riserva” per viaggiare con bambini, 11 camper ottengono un risultato medio, mentre tre ottengono la menzione “molto consigliato” e si classificano al di sopra della media per l’utilizzo familiare. Purtroppo, l’Isofix è in pochi casi disponibile sui veicoli testati e l’installazione a posteriori è sovente impossibile. Una delle opzioni consiste nell’allacciare il seggiolino sul sedile del passeggero anteriore, ma solo se il costruttore del camper lo autorizza esplicitamente nel manuale delle istruzioni d’uso. L’airbag deve assolutamente essere disattivato se si installa il seggiolino per bambini sul sedile del passeggero anteriore e nel senso opposto a quello di marcia. In alcuni modelli di camper testati, ciò non è stato possibile malgrado il sistema di rilevamento lo abbia riconosciuto.

Crash test
In una seconda fase, il crash test ha permesso di esaminare la sicurezza dei sedili posteriori dei camper e minibus. Nei camper, la maggior parte delle panchine sulle quali si siedono i bambini, sono costruite, di serie, allo stesso modo: la panchina in legno, ricoperta di gommapiuma e fabbricata dal costruttore del camper, è fissata su un telaio metallico che supporta le cinture di sicurezza, il telaio è a sua volta avvitato alla carrozzeria del camper. Il test si è svolto come segue: il manichino di un bambino e di un adulto sono stati sistemati su una di queste panchine e fissati su una slitta, il crash è avvenuto ad una velocità di 56 km/h contro un veicolo proveniente in senso opposto alla stessa velocità.

Risultati del crash test
Nel crash test, durante il quale il camper è andato a sbattere a 56 km/h contro un veicolo di classe media che proveniva in controsenso alla stessa velocità, la panchina si completamente spezzata. Ciò ha avuto gravi conseguenze per i due occupanti:
• La cintura addominale ha inciso l’addome dell’adulto, comportando così il rischio di ferite interne gravi.
• Le teste dei manichini del bambino e dell’adulto sono state scaraventate violentemente in avanti. In caso di urto contro lo schienale dei sedili anteriori, i due riporterebbero quindi ferite gravi.
• Sbalzando indietro, la parte posteriore della testa dell'adulto ha colpito il telaio metallico che supporta le cinture di sicurezza. Anche in questo caso vi è un forte rischio di lesioni gravi.

Conclusione dei due test

I risultati di entrambi i test mostrano che in termini di sicurezza, pochi camper sono adatti ad essere utilizzati dalle famiglie o da gruppi di più di 2 persone. Inoltre, le panchine posteriori in legno che si trovano su numerosi modelli di camper costituiscono un inconveniente di cui occorre tener conto.





L’installazione di accessori a posteriori è discutibile

 In linea di principio, tutti gli accessori presenti sul mercato vanno usati con cautela. Il TCS sconsiglia di installare da soli un sistema Isofix o Top Tether, oppure di costruirne uno con componenti dubbie trovate in Internet. In caso di incidente, nel corso del quale si sviluppa una dinamica propria a ogni camper, si potrebbero avere dei rimorsi. A ciò si aggiunge il rischio che, in un caso del genere, le compagnie assicurative si rifiutino di pagare.  

Kindersitz Camper 2022
Laurent Pignot
Laurent Pignot
Telefono +41 58 827 27 16
Telefono +41 76 553 82 39
Condividere
durckenE-MailFacebookTwitter
Newsletter
Reti sociali
FacebookInstagramTwitterLinkedInYouTube
Rivista Touring
Rivista Touring
Apps
Nuovi prodotti & giubilei
50 anni Protezione giuridica
60 anni Libretto ETI
Societariato famiglia
© 2022 Touring Club Svizzero Condizioni d'uso – Informazioni giuridiche Protezione e sicurezza dei dati
V3.0.0 / Production publish 2
 
La preghiamo di pazientare un momento.
Il Suo ordine è in fase di elaborazione.